Twice bitten, never shy

Twice bitten, never shy

Howard Gould returned to take over ISIS-Ex, a company he had been involved in setting up, some years after he moved onto other things. Here he explains why it was worth it

The Deepwater Horizon oil rig disaster in the Gulf of Mexico in 2010 was seen by many at the time as a disaster for British business’s reputation in the area. A large British multinational, BP, had entered the region to compete against other US-owned companies.

And its safety standards had been found wanting, resulting not just in the deaths of 11 employees on the oil rig itself, but also in the damage to the economy and environment of vast swathes of the Gulf of Mexico coast.

It may have been a disaster for BP, particularly after its then chief executive, Tony Hayward, ill advisedly told a reporter coming to view the damage that all he wanted was “my life back”.

In an initial settlement in November 2012 BP agreed to pay US$4.5bn in fines, but it still has to agree payments to thousands of people affected by the spill. But there is one company from the Yorkshire region at least that is still doing very well with the oil barons in Houston, thank you very much.

ISIS-Ex makes computers that are certified safe to use in a possibly explosive atmosphere, a sub-category of hardware known in the trade as ‘Ex’. The oil business is the company’s most obvious client – although it initially started out selling many to the pharmaceutical sector.

"These are sophisticated products. A fully loaded ISIS-Ex computer costs about the same as a small car. People think we just get Dells in here and modify them,” says managing director Howard Gould.

They certainly don’t do that. The product itself is cased in solid aluminium, which the company machines out to make space for the technology. There are many technological challenges that have to be met as well. Given the varied parts of the world oil platforms are located in, for example, ISIS-Ex computers have to be able to function in anything from -60°C to +40°C.

“We have to put heaters in them,” says Gould. “There we are, putting together something that won’t cause an explosion, and we do that by essentially making sure its surface temperature doesn’t rise above a certain level, and yet we put heaters in them. It’s very exciting.”

There is also the question of how to respond to the current demand from customers – forged, says Gould, by the popularity of the iPhone – for all computers to be touchscreen. Not easy when they are stationed outdoors. “How do you differentiate between a raindrop and finger press?” says Gould.

He and ISIS-Ex must know the answer, however, because in the three years since Gould took over, the company’s growth has been exemplary. Since 2009, headcount at the company has gone up from 15 to 35, turnover is now at £4.2m when it was below the million mark, the company has taken on an office in Houston, and it has also just employed another business development manager for the Europe and Middle East region. Not bad for an operation that is headquartered in sleepy Malton.

Gould says the focus on Texas is not surprising. Even today, he says, there are more oil platforms located within the mainland USA than there are in the rest of the world put together – and every one of them is a potential customer.

“There are between 2,500 to 3,000 active platforms in America,” he says, “and they all need products. Flying across West Texas, all you can see are nodding donkeys.” And despite the Deepwater Horizon affair, there is still a marketing advantage in being British.

“There is absolutely no fallout from being British,” he says. “We trade very hard on that. We are the only British manufacturer of this type of product, and our customers like that.”

Yet what is remarkable about the company and Gould’s achievement with it, is the long history it has had. Gould was in fact, involved in managing the company in its very early days, but that was two decades ago. Since then the company has been through several owners, two different locations, and even came very close to being closed down. It is, if anything, a real survivor.

The company started out in the early 1990s as a subsidiary of Bradford-based Beacon Controls, itself set up by an ex-Courtaulds employee to make time temperature devices for the textiles industry.

Courtaulds had approached Beacon Controls to see if it could design a product that would be safe to use in an explosive atmosphere, and ISIS Products as it was then called was born. (The word ISIS includes the ‘IS’ acronym widely understood within the sector to mean “intrinsic safety”.)

Gould, who had over 20 years in IT and telecommunications behind him including a stint working for BT, was taken on to run the subsidiary, although he also soon had a seat on the main board. By the end of the 1990s, however, Beacon’s original owner had sold up, and the new Swiss owners, realising that textiles were, in Gould’s words, “moving east”, decided to sell a business they no longer viewed as core.

As part of the sale, ISIS-Ex went to Technor, based in Stavanger, Norway. That was where Gould and the company initially parted company. He opted to stay with Beacon Controls under its new Belgian owners, who had not been interested in the computer business, even if it was in the same building as Beacon.

Gould claims that it was under the Norwegian owners that ISIS first began to market to oil and gas companies. Even still, they managed the company very much at arm’s length, and effectively allowed it to drift. Eventually, Technor put together a plan to close it down.

“The only problem was that some of the customers the main business had were big names to whom they had sold from other parts of the group, including ISIS,” he says. “So, realising that it would have been very embarrassing if they couldn’t honour their obligations, they asked the guy who was running ISIS if he would look after warranties for them.”

That, it turns out, was how the business ended up in Malton. “He said he would,” Gould continues, “but only from his home. He had a farm near here, and he converted a barn to carry out the warranty business.”

Then the story gets even more bizarre. “The guys in Norway more or less forgot that they had decided to shut the main business down,” says Gould, “and they carried on selling ISIS products in America.”

One company liked the product so much they ordered 50 at once, and suddenly the business was reborn. “There it was, taking its last gasps of breath, and all of a sudden it was resuscitated as a result of this one order,” says Gould.

Even still the new start wasn’t exactly promising, and in 2007 Technor approached Gould again to see if he might be interested in coming in to turn it around. It wasn’t just because of his past history with the business that they chose him.

In the intervening period Gould, having left Beacon in 2001 when the Bradford operation was merged with one in Blackburn, had set up his own interim management consultancy, called Tandim (or Turnaround ad Investment Management). Managing turnarounds, he says, is something he particularly enjoys.

“I realised not long after I left Beacon that I enjoy sorting problems out, and that when things are working well I tend to get a bit bored and get itchy feet,” he says. “In any case, problems are not always bad. Sometimes they are good – people are growing very quickly. You get the best of both worlds.”

But this was not your typical interim consultancy – he had seen enough of those, and wasn’t impressed. “A lot of those companies are no more than glorified employment agencies,” he says.

“They put you up for work, then take a huge percentage of fee, and you get the rest and actually have to do the work. Most are also based in London. I went to see a few, and what I saw was awful. So I thought: ‘Let’s have a different model.’

“The people I was using were all in as nonequity partners. We effectively traded among ourselves, they had their own businesses as well. I had people with expertise in IT, in sales and marketing, accountancy, bookkeeping, and a Chinese national based out of Harrogate – we did quite a lot of work with her.

"We had all sorts of opportunities and interesting ventures. We were even involved in setting up football sponsorship in China. They wanted to set up the equivalent of the Champions’ League in the UK, and unfortunately it wasn’t until I was well into it that I realised that it was all corrupt and wasn’t to be.

“But simply because we were there there were all sorts of opportunities.” He had been aware of his old company’s move to Malton in his absence, but little else, and was initially reluctant to get involved when Technor approached “out of the blue”.

But he had just come to an end of one particular project, so he thought he would just go for three months and produce a report at the end. But Technor only agreed to implement his recommendations if he became managing director – albeit still an interim one. He agreed.

“For me it was important because people relied on this business for their living”, he says. He continued to work for Tandim, and had a number of conditions about his new role.

“One of the main things I required was that we became a profit centre rather than a cost centre,” he says.

“We had to become accountable, and when we did, things started to improve. We also needed direct contact with customers – we weren’t even allowed to talk to them before.

"And we needed more control over product design. The Norwegians interfered too much. Then I installed better control systems and better reporting. For a year things rallied along, and the company moved into bigger premises. But then at the end of 2008 Gould was summoned to Stavanger – an event so unusual he knew something must be up.

“They told me they didn’t think our business was core to their interests, and they wanted me to sell it. I had a strange sense of déjà vu.”

Even though he managed to find them a buyer, Technor didn’t want to sell to them. It became clear who they wanted the buyer to be.

“They finally said: ‘Will you buy it? We will make you a very good offer,’” he says. To get some final reassurance on this question, Gould contacted a trusted business associate, John Holliss, from FDYL, an agency supplying interim finance directors to Yorkshire businesses based out of Cleckheaton.

“John is the most commercial accountant I have ever met,” says Gould. “He is not just a bean counter. He had already been working for Technor, and they had retained his services. I rang him and explained the situation. I asked him: ‘Will you take a share if I buy the business?’, and without hesitation he said yes. It was like when you ask someone if they love you, and if they don’t hesitate to say yes you know they mean it. John didn’t find it daunting, so I knew I wouldn’t.”

But what persuaded Gould, in his early 60s by now, to park Tandim into a position where he now only has a chairman’s role, and raid his pension to raise money, all for the sake of buying such a business? He admits the banks he approached initially thought he was crazy. “It was the company’s prospects,” he says.

“We are operating in a very niche market. We are one of four big players in the world, and we only have a tiny fraction of market share, so we only have one way to go.”

There are challenges ahead. One concerns certification. Each new product design has to be certified by governing bodies, and there are different bodies for different parts of the world, including a new AEX American standard that was introduced as a direct result of Deepwater Horizon.

Similar bodies also have to visit the factory to audit the production process. Naturally enough, none of these certification systems synchronise perfectly, and they all have different methods of auditing.

The new territories ISIS-Ex wants to start exporting to – Russia, for example, and Kazakhstan – are each busy developing standards of their own.

“So all our products need recertifying,” says Gould, “and that costs between £30,000 and £40,000.”

In America as well, there are political factors to consider. The Texan oil barons, it seems, had been assuming that Mitt Romney would just cruise into the White House. President Obama cut back on issuing licences to the industry following Deepwater Horizon, and during his campaign Romney had been making noises about giving the industry a boost again.

However, because the barons all assumed that this would be in the form of a tax cut, they held back on any additional investing. Now, says Gould, they are in “mourning”.

“But Obama is going to have to do something,” says Gould. “The oil lobby is so powerful in the US, after all. We haven’t yet got a car that runs on water, and right now interest in the electric car has waned. Obama will be under pressure.”

And that, he thinks, will play into his company’s hands, even if businesses supplying computers to the oil industry are “at the bottom end of the food chain”. “If I woke up one morning and said: ‘I want to open a business’, it would not be this one,” he says.

“But you can see the cost of entry to this sector is high. When I came back into this business I saw we had a presence here, we had the technology, the licences, and people who know what they are doing. I like to say we are a 20-year-old business with the energy of a start up. We punch well above our weight.

"To my mind we just needed to get the ducks in a row, and now we have done that we are flying.”

×

Subscribe

Our BQ Bulletin emails will land in your inbox at 7.30am, Monday to Friday, with a mix of the latest local business news, national news, and features to inspire you. Sign up here!

User registration

Gentile Utente,
ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/2003 recante disposizioni a tutela delle persone e degli altri soggetti trattamento dei dati personali, desideriamo informarLa che i dati personali da Lei comunicati al momento della registrazione sul Sito e della compilazione dell'ordine saranno utilizzati da al fine di svolgere le operazioni da Lei richieste. I dati da Lei comunicati saranno infatti inseriti in un archivio anagrafico clienti al momento della prima registrazione sul Sito, con digitazione di un codice identificativo ed una password che dovrà essere da Lei conservata ed utilizzata per le successive operazioni

I dati forniti saranno trattati direttamente da per le seguenti finalità:
- per l'elaborazione e trasmissione delle comunicazioni previste dalle condizioni del contratto;
- per l'invio di fatture commerciali

In merito alle modalità di trattamento, si precisa che gli indicati trattamenti potranno essere eseguiti soltanto dai responsabili e dagli incaricati autorizzati da usando supporti cartacei o informatici e/o telematici. In ogni caso il trattamento avverrà con modalità idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza in conformità con la disciplina vigente. I dati conferiti non saranno oggetto di diffusione a terzi, salvo per la gestione stessa dei dati da parte di soggetti specializzati ed incaricati da .
In ottemperanza alla suddetta Normativa, di seguito riepiloghiamo le metodologie applicate per il trattamento dei dati da parte della nostra Società che implicano raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati in nostro possesso e gli scopi che perseguiamo con ciascuna di esse:
Marketing e Strategie Commerciali: elaborazione dei dati da Lei forniti e di quelli desunti dalle Sue navigazioni in rete allo scopo di definire delle statistiche inerenti gli interessi da Lei manifestati nei confronti dei Prodotti e Servizi offerti da per finalità di marketing e/o attività promozionali in genere;
Gestione amministrativa: raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati per scopi amministrativo - contabili, compresa l'eventuale trasmissione per posta elettronica di informative e/o fatture commerciali;
In particolare, per quanto concerne, le modalità del trattamento dei dati, gradiamo comunicare che tutti i dati sono conservati in un apposito archivio tenuto sotto costante controllo e continuo aggiornamento da parte di personale adeguatamente formato. Inoltre è stata redatta una procedura operativa interna (Documento Programmatico Sulla Sicurezza - DPSS). In tale documento viene definito più nel dettaglio il metodo utilizzato per l'applicazione di adeguate misure di sicurezza per la protezione e la riservatezza dei dati. Per completezza, desideriamo infornarla che il conferimento dei dati personali è necessario nella misura in cui essi sono utilizzati per l'esecuzione da parte della nostra Società di obblighi contrattuali e/o di legge.
Dati di navigazione Il sito web raccoglie informazioni tecniche relative all'hardware e al software utilizzati dai visitatori, autonomamente attraverso l'ausilio di strumenti per l'analisi dei file di collegamento. Tali informazioni riguardano:

- indirizzo IP
- tipo di browser
- Internet service provider
- sistema operativo
- nome di dominio e indirizzi di siti Web dai quali ha effettuato l'accesso o l'uscita (referring/exit pages)
- informazioni sulle pagine visitate dai lettori all'interno del sito
- orario d'accesso
- permanenza sulla singola pagina
- analisi di percorso interno (clickstream)
- risoluzione video
- tipo di connessione
- nazione da cui l'utente si collega
- presenza di plugin java installati

Tali informazioni non forniscono dati personali del lettore, ma solo dati di carattere tecnico/informatico che sono raccolti ed utilizzati in maniera aggregata ed anonima al solo scopo di migliorare la qualità del servizio e fornire statistiche concernenti l'uso del sito, suddetti dati vengono cancellati subito dopo l'elaborazione.
Registrazione
Nell'ambito del processo di registrazione, il lettore è tenuto a scegliere una propria user ID ed una password. Inoltre il lettore è tenuto a fornire specifiche informazioni che dovranno essere corrette ed aggiornate. Il lettore non può scegliere la user ID di un'altra persona con l'intento di utilizzarne l'identità. Inoltre non può utilizzare la user ID di un'altra persona senza la sua espressa autorizzazione. E' inoltre vietato l'uso di user ID che l'editore, discrezionalmente, riterrà lesivi di diritti di terzi, o comunque offensivi o scurrili. La password scelta dai lettori al momento della registrazione ai servizi e inserita nel relativo modulo o form di registrazione è personale e non può essere ceduta. I lettori sono tenuti a custodire con la massima diligenza e a mantenere riservata la password al fine di prevenire l'utilizzo del servizio da parte di terzi non autorizzati. Essi saranno pertanto responsabili di qualsiasi utilizzo, compiuto da terzi autorizzati o non autorizzati, dei suddetti identificativi nonchè di qualsiasi danno arrecato al titolare del blog, all'editore e/o a terzi, in dipendenza della mancata osservanza di quanto sopra.
Il lettore non può inviare, distribuire o in ogni modo pubblicare negli spazi abilitati a tale scopo contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo, o a qualsiasi titolo illegale.
Il lettore si impegna a non assumere atteggiamenti violenti o ad aggredire verbalmente gli altri lettori, astenendosi dall'utilizzo di termini calunniosi, e a non interrompere intenzionalmente le discussioni con messaggi ripetitivi, con messaggi privi di significato o con azioni finalizzate alla vendita di prodotti o servizi.
Il lettore si impegna ad utilizzare un linguaggio rispettoso, tenendo conto che la comunità cresce solo se i suoi membri si sentono ben accetti e rispettati. Il lettore si impegna a non utilizzare termini violenti o che discriminino sulla base della razza, religione, genere, inclinazioni sessuali, disabilità fisiche o mentali e altro. L'uso di linguaggio violento sarà motivo per la sospensione immediata e per l'espulsione definita a tutti o a parte dei servizi del sito.

Accedendo al sito e ai relativi servizi, il lettore si obbliga a:
a.non utilizzare il sito o il materiale in esso inserito per perseguire scopi illegali
b.non utilizzare il sito in modo da interrompere, danneggiare o rendere meno efficiente una parte o la totalità di esso o in modo da danneggiare in qualche modo l'efficacia o la funzionalità del sito;
c.non utilizzare il sito per la trasmissione o il collocamento di virus o qualsiasi altro materiale che in qualche modo possa creare pregiudizio in ogni sua forma;
d.non utilizzare il sito in modo da costituire una violazione di persone o ditte (compresi, ma ad essi non limitati, i diritti di copyright o riservatezza).
e.non utilizzare il sito per trasmettere materiale a scopo pubblicitario e/o promozionale senza il permesso scritto dell'editore.

Il mancato rispetto di queste regole comporta la violazione di queste condizioni generali di utilizzo e può determinare l'immediato annullamento dell'account del soggetto autore della violazione. In caso di effettivo o potenziale utilizzo non autorizzato del proprio account, il lettore è invitato a segnalarlo, fornendo ogni dettagliata notizia in merito alla violazione, e dando comunicazione di perdita, sottrazione non autorizzata, furto, della propria password e delle proprie informazioni personali. Il lettore è consapevole che deve avere compiuto i 18 anni di età per iscriversi al servizio, anche se persone di ogni età possono accedere allo stesso. I minori di anni 18 devono essere assistiti ed autorizzati dagli esercenti la potestà di genitore. Il lettore è pienamente responsabile per ogni azione intrapresa attraverso il suo account, sia direttamente sia attraverso terzi da lui autorizzati. Ogni utilizzo abusivo, fraudolento o in ogni caso illegale è causa dell'immediato annullamento dell'account, ad insindacabile giudizio dell'editore o del gestore del sito, fermo restando l'esercizio di ogni azione legale da parte degli aventi diritto.
Con l'accettazione della presente il lettore dichiara la veridicità di tutte le dichiarazioni rese in fase d'iscrizione al sito.
La informiamo, inoltre, che ogni interessato può esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003: In relazione al trattamento di dati personali:

1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L'interessato ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Per esercitare i diritti previsti all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003 e sopra riassunti l'utente dovrà rivolgere richiesta scritta indirizzata a


Rimozione
Se non desiderate essere contattati in futuro, potete chiederlo collegandoVi o inviando una mail all'indirizzo inff@mail indicando l'indirizzo e-mail (o tutti gli indirizzi facenti capo ad un dominio, nella vostra disponibilità) e/o fax di cui volete l'esclusione.

Titolare del trattamento dei dati è - per l'elaborazione e trasmissione delle comunicazioni previste dalle condizioni del contratto;
- per l'invio di fatture commerciali

In merito alle modalità di trattamento, si precisa che gli indicati trattamenti potranno essere eseguiti soltanto dai responsabili e dagli incaricati autorizzati da usando supporti cartacei o informatici e/o telematici. In ogni caso il trattamento avverrà con modalità idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza in conformità con la disciplina vigente. I dati conferiti non saranno oggetto di diffusione a terzi, salvo per la gestione stessa dei dati da parte di soggetti specializzati ed incaricati da .
In ottemperanza alla suddetta Normativa, di seguito riepiloghiamo le metodologie applicate per il trattamento dei dati da parte della nostra Società che implicano raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati in nostro possesso e gli scopi che perseguiamo con ciascuna di esse:
Marketing e Strategie Commerciali: elaborazione dei dati da Lei forniti e di quelli desunti dalle Sue navigazioni in rete allo scopo di definire delle statistiche inerenti gli interessi da Lei manifestati nei confronti dei Prodotti e Servizi offerti da per finalità di marketing e/o attività promozionali in genere;
Gestione amministrativa: raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati per scopi amministrativo - contabili, compresa l'eventuale trasmissione per posta elettronica di informative e/o fatture commerciali;
In particolare, per quanto concerne, le modalità del trattamento dei dati, gradiamo comunicare che tutti i dati sono conservati in un apposito archivio tenuto sotto costante controllo e continuo aggiornamento da parte di personale adeguatamente formato. Inoltre è stata redatta una procedura operativa interna (Documento Programmatico Sulla Sicurezza - DPSS). In tale documento viene definito più nel dettaglio il metodo utilizzato per l'applicazione di adeguate misure di sicurezza per la protezione e la riservatezza dei dati. Per completezza, desideriamo infornarla che il conferimento dei dati personali è necessario nella misura in cui essi sono utilizzati per l'esecuzione da parte della nostra Società di obblighi contrattuali e/o di legge.
Dati di navigazione Il sito web raccoglie informazioni tecniche relative all'hardware e al software utilizzati dai visitatori, autonomamente attraverso l'ausilio di strumenti per l'analisi dei file di collegamento. Tali informazioni riguardano:

- indirizzo IP
- tipo di browser
- Internet service provider
- sistema operativo
- nome di dominio e indirizzi di siti Web dai quali ha effettuato l'accesso o l'uscita (referring/exit pages)
- informazioni sulle pagine visitate dai lettori all'interno del sito
- orario d'accesso
- permanenza sulla singola pagina
- analisi di percorso interno (clickstream)
- risoluzione video
- tipo di connessione
- nazione da cui l'utente si collega
- presenza di plugin java installati

Tali informazioni non forniscono dati personali del lettore, ma solo dati di carattere tecnico/informatico che sono raccolti ed utilizzati in maniera aggregata ed anonima al solo scopo di migliorare la qualità del servizio e fornire statistiche concernenti l'uso del sito, suddetti dati vengono cancellati subito dopo l'elaborazione.
Registrazione
Nell'ambito del processo di registrazione, il lettore è tenuto a scegliere una propria user ID ed una password. Inoltre il lettore è tenuto a fornire specifiche informazioni che dovranno essere corrette ed aggiornate. Il lettore non può scegliere la user ID di un'altra persona con l'intento di utilizzarne l'identità. Inoltre non può utilizzare la user ID di un'altra persona senza la sua espressa autorizzazione. E' inoltre vietato l'uso di user ID che l'editore, discrezionalmente, riterrà lesivi di diritti di terzi, o comunque offensivi o scurrili. La password scelta dai lettori al momento della registrazione ai servizi e inserita nel relativo modulo o form di registrazione è personale e non può essere ceduta. I lettori sono tenuti a custodire con la massima diligenza e a mantenere riservata la password al fine di prevenire l'utilizzo del servizio da parte di terzi non autorizzati. Essi saranno pertanto responsabili di qualsiasi utilizzo, compiuto da terzi autorizzati o non autorizzati, dei suddetti identificativi nonchè di qualsiasi danno arrecato al titolare del blog, all'editore e/o a terzi, in dipendenza della mancata osservanza di quanto sopra.
Il lettore non può inviare, distribuire o in ogni modo pubblicare negli spazi abilitati a tale scopo contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo, o a qualsiasi titolo illegale.
Il lettore si impegna a non assumere atteggiamenti violenti o ad aggredire verbalmente gli altri lettori, astenendosi dall'utilizzo di termini calunniosi, e a non interrompere intenzionalmente le discussioni con messaggi ripetitivi, con messaggi privi di significato o con azioni finalizzate alla vendita di prodotti o servizi.
Il lettore si impegna ad utilizzare un linguaggio rispettoso, tenendo conto che la comunità cresce solo se i suoi membri si sentono ben accetti e rispettati. Il lettore si impegna a non utilizzare termini violenti o che discriminino sulla base della razza, religione, genere, inclinazioni sessuali, disabilità fisiche o mentali e altro. L'uso di linguaggio violento sarà motivo per la sospensione immediata e per l'espulsione definita a tutti o a parte dei servizi del sito.

Accedendo al sito e ai relativi servizi, il lettore si obbliga a:
a.non utilizzare il sito o il materiale in esso inserito per perseguire scopi illegali
b.non utilizzare il sito in modo da interrompere, danneggiare o rendere meno efficiente una parte o la totalità di esso o in modo da danneggiare in qualche modo l'efficacia o la funzionalità del sito;
c.non utilizzare il sito per la trasmissione o il collocamento di virus o qualsiasi altro materiale che in qualche modo possa creare pregiudizio in ogni sua forma;
d.non utilizzare il sito in modo da costituire una violazione di persone o ditte (compresi, ma ad essi non limitati, i diritti di copyright o riservatezza).
e.non utilizzare il sito per trasmettere materiale a scopo pubblicitario e/o promozionale senza il permesso scritto dell'editore.

Il mancato rispetto di queste regole comporta la violazione di queste condizioni generali di utilizzo e può determinare l'immediato annullamento dell'account del soggetto autore della violazione. In caso di effettivo o potenziale utilizzo non autorizzato del proprio account, il lettore è invitato a segnalarlo, fornendo ogni dettagliata notizia in merito alla violazione, e dando comunicazione di perdita, sottrazione non autorizzata, furto, della propria password e delle proprie informazioni personali. Il lettore è consapevole che deve avere compiuto i 18 anni di età per iscriversi al servizio, anche se persone di ogni età possono accedere allo stesso. I minori di anni 18 devono essere assistiti ed autorizzati dagli esercenti la potestà di genitore. Il lettore è pienamente responsabile per ogni azione intrapresa attraverso il suo account, sia direttamente sia attraverso terzi da lui autorizzati. Ogni utilizzo abusivo, fraudolento o in ogni caso illegale è causa dell'immediato annullamento dell'account, ad insindacabile giudizio dell'editore o del gestore del sito, fermo restando l'esercizio di ogni azione legale da parte degli aventi diritto.
Con l'accettazione della presente il lettore dichiara la veridicità di tutte le dichiarazioni rese in fase d'iscrizione al sito.
La informiamo, inoltre, che ogni interessato può esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003: In relazione al trattamento di dati personali:

1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L'interessato ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Per esercitare i diritti previsti all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003 e sopra riassunti l'utente dovrà rivolgere richiesta scritta indirizzata a


Rimozione
Se non desiderate essere contattati in futuro, potete chiederlo collegandoVi o inviando una mail all'indirizzo info@bqlive.co.uk indicando l'indirizzo e-mail (o tutti gli indirizzi facenti capo ad un dominio, nella vostra disponibilità) e/o fax di cui volete l'esclusione.

Titolare del trattamento dei dati è

Fields marked with an asterisk (*) are required

Click here to read our privacy statement