Tea-ing up to Japan

Tea-ing up to Japan

Ringtons has reached the very gates of tea heaven but there's a lot more than tea behind the 106-year-old doorstep delivery firm's new wave of success, Jon Malton tells Brian Nicholls

Sland UniThey've broken down the Citadel gates. Ringtons sales might now penetrate Japan, where tea drinking's less a custom than historic ritual. It shows how far, literally, the famous North East door-to-door family seller of beverages and fancies now reaches after 106 years of trading.


Ah, the power of e-commerce! Ringtons once tried having high street shops in the like of Exeter, Brighton and Canterbury. But you had to sell 'a hell of a lot of tea and coffee' to cover costs, in the words of one director.

Now its sole shop is electronic, drawing orders not only from home but from overseas too, especially Japan, the Americas and Australia. No-one at headquarters in Algernon Road, Byker, knows how the Japanese latched onto Ringtons other than by surfing or having children here as students, says Jon Malton, a key figure.

"Japanese used loose tea mainly. But as Western lifestyle spreads I think there's a Japanese appetite for teabags now. Teabags are no longer associated with poor quality. Consumers In the Tiger economies also want the Englishness of the brand. Great opportunity exists in the Far East for Ringtons."

Online trading's but one in a tea-chestful of advantageous ideas and reforms Ringtons' board have unpacked while announcing recently record £41m turnover. They acknowledge the whole business to be greater than the sum of the parts as they step up:

•    Franchising
•    Rebranding, including a new logo
•    Business to business
•    A free workplace delivery service
•    Concentrated focus on a gift market for businesses and individuals
•    Improved production and delivery
•    And, to intensify all this, a divisional structure now.

Malton, for example, is divisional director developing doorstep delivery, website and the business-to-business beverage division which has tripled in size in three years to £3m sales. He promotes the brand and brand strategies, ensuring each department can achieve potential. He's from a precious breed, a corporate motivator who's entrepreneurially spirited.

He takes his responsibility for protecting a fine old firm's reputation very seriously. His was the delicate task of rebranding. "I've seen brands changed well and badly," he says. "I've seen babies thrown out with bath water. Our key was to understand what customers thought. What does Ringtons stand for? Then modernise and develop its brand to appeal also to a slightly different demographic, but retaining our rich heritage and personal touch. Trying to change without upsetting our stalwart customers."

Ringtons ExtraIt was actually a marriage of four brands. The doorstep brand, raising £27m net of VAT, is bedrock. Its vans historically had operated Monday to Friday, 9am till 5pm, tradition from days before many homes stood empty all day, all their occupants at work or elsewhere. Now deliveries are made up to 6pm or so to reach those workers wanting a delivery on their arrival home.

The daylong customer at home is often of a certain age. But other customers have said their mothers, grandmother and perhaps even great grandmothers had bought tea at the door. Some felt doorstepping an unwanted blast from the past. Hence the brand brush-up retaining heritage but unifying
identity of the diverse products. In beverages division, Ringtons is selling into cafes, hotels and restaurants where the demographic's younger, more mixed in gender, and a bit more contemporary. "We wanted to rebrand in a way the older generation would still recognise Ringtons but we would simultaneously appeal to a younger, more contemporary audience."

Is it working? "Yes, I think people like it. We now have ranges of products that sit together, looking as if a family, not individual items. Reaction's positive. The beauty of Ringtons is that we routinely come face to face with people so can spend the time explaining the change."

Focus is foremost. Till two years ago production, supply chain, brand and own label customers were all dealt with by the same people, in effect. "We suggested it might be good to divisionalise. Those producing focused on efficiency, the cost of a unit of sale. Others looked to the customers and so on. We've seen the benefits. Under the main board now come separate operating boards. Says Bolton: "The factory has worked very hard and we invested heavily, improving our efficiency and bringing down cost per unit. We've also had a healthy time in terms of new customers. We've taken on prestigious work for the top end of the retail market. And with the rebranding we've expanded our customer base.

"Doorsteps have grown healthily, beverages remarkably. Franchise business is expanding. Online is starting to boom.

"We've focused on the quality of our doorstep callers, and service levels have improved. We don't necessarily give a lot of sales training. We like to give customer service training. We're not into one-hit big sales. We're after a relationship. We train people pretty well on that. We'd rather lots of people buy a little regularly. Gentle relationships can lead to longevity."

This has proved so on Southern doorsteps. "We found reception there as good as, if not better than, in the North. We started at Sidmouth in Devon."

They hope to go on improving efficiency within the tight production ship. "But we've gone through a period of rapid growth," Malton explains. "The factory's built to put through 2.5m kilos. It's putting through 4m. So we're rejigging layout and expanding the production floor. On branding, we'll continue to do well because people want quality products, personal service and good value. That's what we offer."

Business to business sales are no longer considered a bolt-on. Malton recalls: "We had a coffee roaster almost as old as the hills. We'd seen ourselves as a tea company - even announced ourselves on the phone as 'Ringtons tea'. Everything we did was about tea. Then we woke up to the size of the
coffee market."

The firm brought in Stephen Drysdale. A customer of Ringtons, he joined from Automatic Retail Vending, ARV, on Team Valley. "He sat with us to decide what must change to turn a small, fumbling regional business into something highly professional nationally.

"He's done wonders. We drew a pyramid of building blocks, each a statement of what had to change. Staff training, for example. Now when a cafe owner phones with a machine problem, all our girls are barista trained and can talk the same language.

"We also needed a proper machine supply base instead of nine different suppliers existing. We built great relationships with fewer suppliers and good volume going through. On deliveries, we still deliver locally by van, but also have a next-day courier service. Whether your business is in Cornwall or Byker we can get there in much the same time frame.

"Customers come who'd never been interested before. Someone's just contacted us online from Whitby to say they knew us from doorstep delivery, had jumped on our beverages site and 'like the cut of your jib'. 

The company had earlier fretted about the rising emotional popularity of fairtrade tea, and how many young people prefer cold drinks. Ringtons however is a member of The Ethical Tea Partnership working to improve life for tea workers and their environment.

Malton accepts: "I don't think anyone will quell the power of Coca-Cola. Tea consumption over the years has gone down. But coffee drinking's up. We produce both. A major trend demographically is the rise of the grey population - handy for us. So we're not too worried about soft drinks. The tea market will remain big. The coffee market's big and getting bigger. Pubs too now routinely serve tea and coffee. "Their days of serving dishwater as tea have gone," Malton believes. “Customers having spent lots on a good meal are more demanding. A poor cup of tea would cost 2p to provide. A world class cup will cost three and a half. The cost of a cup of mediocrity is only fractionally less.”

Franchises recently introduced in the South are flourishing and more practical than shops would have been. They're also one in the eye for myopic banks. Upfront costs of shop ownership were 'huge'. Now a franchisee invests so risk's shared. They've a vested interest in success. Though almost everyone drinks tea or coffee, the banks weren't interested.

"Now too," says Malton, "we find the right people. Whether they've enough money for a start-up is secondary. If we believe in them we'll fund them. So a franchisee's launch cost has become £5,000 instead of around £28,000. We'll lend the rest. Who needs a bank? Response to this hands-on man and a van opportunity has been massive.

"Our canvassing teams get customers for them. They enjoy an income from day one. With this lower entry cost, more women are applying, thus a more balanced gender mix and younger people. We want ambitious people with families who are motivated."

Ringtons To Your Desk, Signature and the corporate gift market are three infants also being weaned. Signature lines give hotel guests and visitors to other places the opportunity to buy Ringtons products they may have enjoyed there. The venues get a discount. Personalised items will be likewise available. In To Your Desk, people can order online individually at work.

Ringtons delivers the collated orders there free of delivery charge. Tommy Tippee, UNW and Procter & Gamble are already participating. Corporate gift boxes for business contacts and employees are also envisaged. "Days of the bottle of whisky and the cigar across the business desk are gone," Malton suggests, seeing opportunity elsewhere too. "In hospitals, for example, you can't give patients flowers now. Visitors are looking for something different."

The operation


Ringtons’ founder Simon Smith, a former tea merchant’s messenger, came to Newcastle from Leeds and, with a business partner, a horse and cart and £250, set up the business in 1907.

Today, as staffing nears 500, Ringtons is headed by the fourth generation of the Smith family, and three fifth generation members are also with the company. Nigel, great-great grandson of the founder is chairman. Brothers Simon, who’s leading the export drive, and Colin are chief executive and director of tea and coffee packing division respectively.

Ringtons’ main warehouse and factory are at Longbenton, where tea and coffee are blended and packed. There’s a warehouse also in South Kirby, 22 sales offices around the UK, and nine franchises mainly in the South.

Delivery vans (215) call on 260,000 customers between Edinburgh and Peterborough. Ringtons products aren’t sold in supermarkets or retail outlets (bar one product sold in Morrisons for historic reasons). But it does pack and blend for leading supermarkets. It believes doorstep delivery is its best way to interact with customers, and this is its unique selling point.

The Smiths support communities through Tyne and Wear and Northumberland
Community Foundation.

9,000 applicants, one job


Jon Malton started out a commercial trainee in 1982 with (the now) Lord Haskins at Northern Foods, so disappointing his father, a banker who wanted him to be first in the family to attend university. His father’s mood changed on learning his son had beaten 9,000 applicants to the job!


Malton trained in various departments over two years. At 19 he supervised 36 staff. At 21 he’d worked in 10 towns and, in distribution, became one of the first pioneering a centralised distribution for Sainsbury’s chilled products.


At 22 he was general manager for a dairy division of 250 sales staff and a production site in York with £12m turnover. At 24, he bought a Lincolnshire family business in milk delivery. It had been under the same owner for for 50 years. He introduced himself to all 5,000 customers individually. Within two years he’d bought out or removed his four competitors, his turnover topping £1m. Having handpicked his staff, he didn’t lose even one for five years.


This company was first in field to offer customers computer-printed receipts at the door. While others suffered against supermarkets, Malton’s dairy thrived. He sold out in 1995. He later learned about a sales manager’s job at Ringtons in Hull. Through this he became Ringtons’ first manager from outside the company for 95 years!

ResponsureEntrepreneurial fever struck again. One year on, he set up his own Clover Dairies – the first firm using plastic containers that reduced the need to deliver from six times to three weekly. A year later however, his own family commitments prompted him to phone ‘the Smiths’, Ringtons’ owners, who made him a nationwide trouble shooter. He became business development manager for the South, then national sales manager until present role from 2007.


Working for Haskins had told him always to check the competition then do something quite different. Haskins also told him: “We can all make profits tomorrow, but if your reputation’s gone today tomorrow won’t come.”


What aspects of his position at Ringtons is he most conscious of, being the only non-family director? “I don’t get involved with the holding company. It’s 100% Smith owned. What does interest me is to ensure the business is still here 100 years from now. As non-family, I can behave as an executive, not a shareholder. I’m comfortable with that.”


Corbridge born, he and his wife Adele live at Whitley Bay and have two daughters - Jenny 20, and Kate 24, and sons Harvey 12, and Henry 14. His father, a Barclays banker, had raised him in Yorkshire, hence the Yorkshire accent.


A lifelong cricket fan, he loves watching his sons play at Tynemouth Cricket Club and further relaxes  cooking French cuisine – “rossini, stroganoff to die for and fish. Anything that stands still for five minutes, pour cream on it.”

×

Subscribe

Our BQ Bulletin emails will land in your inbox at 7.30am, Monday to Friday, with a mix of the latest local business news, national news, and features to inspire you. Sign up here!

User registration

Gentile Utente,
ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/2003 recante disposizioni a tutela delle persone e degli altri soggetti trattamento dei dati personali, desideriamo informarLa che i dati personali da Lei comunicati al momento della registrazione sul Sito e della compilazione dell'ordine saranno utilizzati da al fine di svolgere le operazioni da Lei richieste. I dati da Lei comunicati saranno infatti inseriti in un archivio anagrafico clienti al momento della prima registrazione sul Sito, con digitazione di un codice identificativo ed una password che dovrà essere da Lei conservata ed utilizzata per le successive operazioni

I dati forniti saranno trattati direttamente da per le seguenti finalità:
- per l'elaborazione e trasmissione delle comunicazioni previste dalle condizioni del contratto;
- per l'invio di fatture commerciali

In merito alle modalità di trattamento, si precisa che gli indicati trattamenti potranno essere eseguiti soltanto dai responsabili e dagli incaricati autorizzati da usando supporti cartacei o informatici e/o telematici. In ogni caso il trattamento avverrà con modalità idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza in conformità con la disciplina vigente. I dati conferiti non saranno oggetto di diffusione a terzi, salvo per la gestione stessa dei dati da parte di soggetti specializzati ed incaricati da .
In ottemperanza alla suddetta Normativa, di seguito riepiloghiamo le metodologie applicate per il trattamento dei dati da parte della nostra Società che implicano raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati in nostro possesso e gli scopi che perseguiamo con ciascuna di esse:
Marketing e Strategie Commerciali: elaborazione dei dati da Lei forniti e di quelli desunti dalle Sue navigazioni in rete allo scopo di definire delle statistiche inerenti gli interessi da Lei manifestati nei confronti dei Prodotti e Servizi offerti da per finalità di marketing e/o attività promozionali in genere;
Gestione amministrativa: raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati per scopi amministrativo - contabili, compresa l'eventuale trasmissione per posta elettronica di informative e/o fatture commerciali;
In particolare, per quanto concerne, le modalità del trattamento dei dati, gradiamo comunicare che tutti i dati sono conservati in un apposito archivio tenuto sotto costante controllo e continuo aggiornamento da parte di personale adeguatamente formato. Inoltre è stata redatta una procedura operativa interna (Documento Programmatico Sulla Sicurezza - DPSS). In tale documento viene definito più nel dettaglio il metodo utilizzato per l'applicazione di adeguate misure di sicurezza per la protezione e la riservatezza dei dati. Per completezza, desideriamo infornarla che il conferimento dei dati personali è necessario nella misura in cui essi sono utilizzati per l'esecuzione da parte della nostra Società di obblighi contrattuali e/o di legge.
Dati di navigazione Il sito web raccoglie informazioni tecniche relative all'hardware e al software utilizzati dai visitatori, autonomamente attraverso l'ausilio di strumenti per l'analisi dei file di collegamento. Tali informazioni riguardano:

- indirizzo IP
- tipo di browser
- Internet service provider
- sistema operativo
- nome di dominio e indirizzi di siti Web dai quali ha effettuato l'accesso o l'uscita (referring/exit pages)
- informazioni sulle pagine visitate dai lettori all'interno del sito
- orario d'accesso
- permanenza sulla singola pagina
- analisi di percorso interno (clickstream)
- risoluzione video
- tipo di connessione
- nazione da cui l'utente si collega
- presenza di plugin java installati

Tali informazioni non forniscono dati personali del lettore, ma solo dati di carattere tecnico/informatico che sono raccolti ed utilizzati in maniera aggregata ed anonima al solo scopo di migliorare la qualità del servizio e fornire statistiche concernenti l'uso del sito, suddetti dati vengono cancellati subito dopo l'elaborazione.
Registrazione
Nell'ambito del processo di registrazione, il lettore è tenuto a scegliere una propria user ID ed una password. Inoltre il lettore è tenuto a fornire specifiche informazioni che dovranno essere corrette ed aggiornate. Il lettore non può scegliere la user ID di un'altra persona con l'intento di utilizzarne l'identità. Inoltre non può utilizzare la user ID di un'altra persona senza la sua espressa autorizzazione. E' inoltre vietato l'uso di user ID che l'editore, discrezionalmente, riterrà lesivi di diritti di terzi, o comunque offensivi o scurrili. La password scelta dai lettori al momento della registrazione ai servizi e inserita nel relativo modulo o form di registrazione è personale e non può essere ceduta. I lettori sono tenuti a custodire con la massima diligenza e a mantenere riservata la password al fine di prevenire l'utilizzo del servizio da parte di terzi non autorizzati. Essi saranno pertanto responsabili di qualsiasi utilizzo, compiuto da terzi autorizzati o non autorizzati, dei suddetti identificativi nonchè di qualsiasi danno arrecato al titolare del blog, all'editore e/o a terzi, in dipendenza della mancata osservanza di quanto sopra.
Il lettore non può inviare, distribuire o in ogni modo pubblicare negli spazi abilitati a tale scopo contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo, o a qualsiasi titolo illegale.
Il lettore si impegna a non assumere atteggiamenti violenti o ad aggredire verbalmente gli altri lettori, astenendosi dall'utilizzo di termini calunniosi, e a non interrompere intenzionalmente le discussioni con messaggi ripetitivi, con messaggi privi di significato o con azioni finalizzate alla vendita di prodotti o servizi.
Il lettore si impegna ad utilizzare un linguaggio rispettoso, tenendo conto che la comunità cresce solo se i suoi membri si sentono ben accetti e rispettati. Il lettore si impegna a non utilizzare termini violenti o che discriminino sulla base della razza, religione, genere, inclinazioni sessuali, disabilità fisiche o mentali e altro. L'uso di linguaggio violento sarà motivo per la sospensione immediata e per l'espulsione definita a tutti o a parte dei servizi del sito.

Accedendo al sito e ai relativi servizi, il lettore si obbliga a:
a.non utilizzare il sito o il materiale in esso inserito per perseguire scopi illegali
b.non utilizzare il sito in modo da interrompere, danneggiare o rendere meno efficiente una parte o la totalità di esso o in modo da danneggiare in qualche modo l'efficacia o la funzionalità del sito;
c.non utilizzare il sito per la trasmissione o il collocamento di virus o qualsiasi altro materiale che in qualche modo possa creare pregiudizio in ogni sua forma;
d.non utilizzare il sito in modo da costituire una violazione di persone o ditte (compresi, ma ad essi non limitati, i diritti di copyright o riservatezza).
e.non utilizzare il sito per trasmettere materiale a scopo pubblicitario e/o promozionale senza il permesso scritto dell'editore.

Il mancato rispetto di queste regole comporta la violazione di queste condizioni generali di utilizzo e può determinare l'immediato annullamento dell'account del soggetto autore della violazione. In caso di effettivo o potenziale utilizzo non autorizzato del proprio account, il lettore è invitato a segnalarlo, fornendo ogni dettagliata notizia in merito alla violazione, e dando comunicazione di perdita, sottrazione non autorizzata, furto, della propria password e delle proprie informazioni personali. Il lettore è consapevole che deve avere compiuto i 18 anni di età per iscriversi al servizio, anche se persone di ogni età possono accedere allo stesso. I minori di anni 18 devono essere assistiti ed autorizzati dagli esercenti la potestà di genitore. Il lettore è pienamente responsabile per ogni azione intrapresa attraverso il suo account, sia direttamente sia attraverso terzi da lui autorizzati. Ogni utilizzo abusivo, fraudolento o in ogni caso illegale è causa dell'immediato annullamento dell'account, ad insindacabile giudizio dell'editore o del gestore del sito, fermo restando l'esercizio di ogni azione legale da parte degli aventi diritto.
Con l'accettazione della presente il lettore dichiara la veridicità di tutte le dichiarazioni rese in fase d'iscrizione al sito.
La informiamo, inoltre, che ogni interessato può esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003: In relazione al trattamento di dati personali:

1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L'interessato ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Per esercitare i diritti previsti all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003 e sopra riassunti l'utente dovrà rivolgere richiesta scritta indirizzata a


Rimozione
Se non desiderate essere contattati in futuro, potete chiederlo collegandoVi o inviando una mail all'indirizzo inff@mail indicando l'indirizzo e-mail (o tutti gli indirizzi facenti capo ad un dominio, nella vostra disponibilità) e/o fax di cui volete l'esclusione.

Titolare del trattamento dei dati è - per l'elaborazione e trasmissione delle comunicazioni previste dalle condizioni del contratto;
- per l'invio di fatture commerciali

In merito alle modalità di trattamento, si precisa che gli indicati trattamenti potranno essere eseguiti soltanto dai responsabili e dagli incaricati autorizzati da usando supporti cartacei o informatici e/o telematici. In ogni caso il trattamento avverrà con modalità idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza in conformità con la disciplina vigente. I dati conferiti non saranno oggetto di diffusione a terzi, salvo per la gestione stessa dei dati da parte di soggetti specializzati ed incaricati da .
In ottemperanza alla suddetta Normativa, di seguito riepiloghiamo le metodologie applicate per il trattamento dei dati da parte della nostra Società che implicano raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati in nostro possesso e gli scopi che perseguiamo con ciascuna di esse:
Marketing e Strategie Commerciali: elaborazione dei dati da Lei forniti e di quelli desunti dalle Sue navigazioni in rete allo scopo di definire delle statistiche inerenti gli interessi da Lei manifestati nei confronti dei Prodotti e Servizi offerti da per finalità di marketing e/o attività promozionali in genere;
Gestione amministrativa: raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati per scopi amministrativo - contabili, compresa l'eventuale trasmissione per posta elettronica di informative e/o fatture commerciali;
In particolare, per quanto concerne, le modalità del trattamento dei dati, gradiamo comunicare che tutti i dati sono conservati in un apposito archivio tenuto sotto costante controllo e continuo aggiornamento da parte di personale adeguatamente formato. Inoltre è stata redatta una procedura operativa interna (Documento Programmatico Sulla Sicurezza - DPSS). In tale documento viene definito più nel dettaglio il metodo utilizzato per l'applicazione di adeguate misure di sicurezza per la protezione e la riservatezza dei dati. Per completezza, desideriamo infornarla che il conferimento dei dati personali è necessario nella misura in cui essi sono utilizzati per l'esecuzione da parte della nostra Società di obblighi contrattuali e/o di legge.
Dati di navigazione Il sito web raccoglie informazioni tecniche relative all'hardware e al software utilizzati dai visitatori, autonomamente attraverso l'ausilio di strumenti per l'analisi dei file di collegamento. Tali informazioni riguardano:

- indirizzo IP
- tipo di browser
- Internet service provider
- sistema operativo
- nome di dominio e indirizzi di siti Web dai quali ha effettuato l'accesso o l'uscita (referring/exit pages)
- informazioni sulle pagine visitate dai lettori all'interno del sito
- orario d'accesso
- permanenza sulla singola pagina
- analisi di percorso interno (clickstream)
- risoluzione video
- tipo di connessione
- nazione da cui l'utente si collega
- presenza di plugin java installati

Tali informazioni non forniscono dati personali del lettore, ma solo dati di carattere tecnico/informatico che sono raccolti ed utilizzati in maniera aggregata ed anonima al solo scopo di migliorare la qualità del servizio e fornire statistiche concernenti l'uso del sito, suddetti dati vengono cancellati subito dopo l'elaborazione.
Registrazione
Nell'ambito del processo di registrazione, il lettore è tenuto a scegliere una propria user ID ed una password. Inoltre il lettore è tenuto a fornire specifiche informazioni che dovranno essere corrette ed aggiornate. Il lettore non può scegliere la user ID di un'altra persona con l'intento di utilizzarne l'identità. Inoltre non può utilizzare la user ID di un'altra persona senza la sua espressa autorizzazione. E' inoltre vietato l'uso di user ID che l'editore, discrezionalmente, riterrà lesivi di diritti di terzi, o comunque offensivi o scurrili. La password scelta dai lettori al momento della registrazione ai servizi e inserita nel relativo modulo o form di registrazione è personale e non può essere ceduta. I lettori sono tenuti a custodire con la massima diligenza e a mantenere riservata la password al fine di prevenire l'utilizzo del servizio da parte di terzi non autorizzati. Essi saranno pertanto responsabili di qualsiasi utilizzo, compiuto da terzi autorizzati o non autorizzati, dei suddetti identificativi nonchè di qualsiasi danno arrecato al titolare del blog, all'editore e/o a terzi, in dipendenza della mancata osservanza di quanto sopra.
Il lettore non può inviare, distribuire o in ogni modo pubblicare negli spazi abilitati a tale scopo contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo, o a qualsiasi titolo illegale.
Il lettore si impegna a non assumere atteggiamenti violenti o ad aggredire verbalmente gli altri lettori, astenendosi dall'utilizzo di termini calunniosi, e a non interrompere intenzionalmente le discussioni con messaggi ripetitivi, con messaggi privi di significato o con azioni finalizzate alla vendita di prodotti o servizi.
Il lettore si impegna ad utilizzare un linguaggio rispettoso, tenendo conto che la comunità cresce solo se i suoi membri si sentono ben accetti e rispettati. Il lettore si impegna a non utilizzare termini violenti o che discriminino sulla base della razza, religione, genere, inclinazioni sessuali, disabilità fisiche o mentali e altro. L'uso di linguaggio violento sarà motivo per la sospensione immediata e per l'espulsione definita a tutti o a parte dei servizi del sito.

Accedendo al sito e ai relativi servizi, il lettore si obbliga a:
a.non utilizzare il sito o il materiale in esso inserito per perseguire scopi illegali
b.non utilizzare il sito in modo da interrompere, danneggiare o rendere meno efficiente una parte o la totalità di esso o in modo da danneggiare in qualche modo l'efficacia o la funzionalità del sito;
c.non utilizzare il sito per la trasmissione o il collocamento di virus o qualsiasi altro materiale che in qualche modo possa creare pregiudizio in ogni sua forma;
d.non utilizzare il sito in modo da costituire una violazione di persone o ditte (compresi, ma ad essi non limitati, i diritti di copyright o riservatezza).
e.non utilizzare il sito per trasmettere materiale a scopo pubblicitario e/o promozionale senza il permesso scritto dell'editore.

Il mancato rispetto di queste regole comporta la violazione di queste condizioni generali di utilizzo e può determinare l'immediato annullamento dell'account del soggetto autore della violazione. In caso di effettivo o potenziale utilizzo non autorizzato del proprio account, il lettore è invitato a segnalarlo, fornendo ogni dettagliata notizia in merito alla violazione, e dando comunicazione di perdita, sottrazione non autorizzata, furto, della propria password e delle proprie informazioni personali. Il lettore è consapevole che deve avere compiuto i 18 anni di età per iscriversi al servizio, anche se persone di ogni età possono accedere allo stesso. I minori di anni 18 devono essere assistiti ed autorizzati dagli esercenti la potestà di genitore. Il lettore è pienamente responsabile per ogni azione intrapresa attraverso il suo account, sia direttamente sia attraverso terzi da lui autorizzati. Ogni utilizzo abusivo, fraudolento o in ogni caso illegale è causa dell'immediato annullamento dell'account, ad insindacabile giudizio dell'editore o del gestore del sito, fermo restando l'esercizio di ogni azione legale da parte degli aventi diritto.
Con l'accettazione della presente il lettore dichiara la veridicità di tutte le dichiarazioni rese in fase d'iscrizione al sito.
La informiamo, inoltre, che ogni interessato può esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003: In relazione al trattamento di dati personali:

1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L'interessato ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Per esercitare i diritti previsti all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003 e sopra riassunti l'utente dovrà rivolgere richiesta scritta indirizzata a


Rimozione
Se non desiderate essere contattati in futuro, potete chiederlo collegandoVi o inviando una mail all'indirizzo info@bqlive.co.uk indicando l'indirizzo e-mail (o tutti gli indirizzi facenti capo ad un dominio, nella vostra disponibilità) e/o fax di cui volete l'esclusione.

Titolare del trattamento dei dati è

Fields marked with an asterisk (*) are required

Click here to read our privacy statement