FanDuel: From fantasy to reality

Nigel and Lesley Eccles aren’t just partners in life but partners in business too. As two of the five founders of FanDuel, they have created a ‘unicorn’, a tech outfit valued at more than US$1bn. After building the business in America, they now have their sights set on the UK and Europe, as Peter Ranscombe discovers.

Unicorns are mythical beasts. They are also start-up companies, particularly from the technology sector, which have been valued at more than US$1bn. And now Scotland is home to not one, but two of these legendary creatures.

The designation seems particularly fitting for Edinburgh-based FanDuel, which runs a website that allows Americans to create fantasy sports teams and then play against other users in open leagues or against friends in private contests. What sets the format apart from other competitions is that leagues can last for just a single day or week, meaning that players don’t have to commit to a whole season.

While the games may be fantasy, the business is very, very real. More than US$75m (£49m) is paid out each week in cash prizes, with the amount that players can win varying according to how much they have paid to enter their league. The appeal of winning real money in a single week has attracted more than one million paying players, boosting the company’s turnover from US$1m in 2011 to US$5m in 2012, US$15m in 2013 and US$57m in 2014, with revenues expected to top US$150m this year.

In July, FanDuel raised US$275m in a series E fundraising that was led by venture capital giant KKR, with Google Capital, Time Warner Investments and Turner Sports among the other investors taking part.

The National Football League (NFL) and National Basketball Association (NBA) got involved, as did the owners of some of the franchised sports clubs. Online gambling might be illegal in America, but the law protects fantasy sports games because they involve skill rather than chance. The deal valued the company at more than US$1bn and underlined the global scale of the business, with its founders criss-crossing the Atlantic from their bases in Edinburgh and New York to manage the growth of the firm, living what from the outside may appear to be a jet-setting lifestyle.

“Eating a bacon roll isn’t really part of a jet-setting lifestyle is it?” jokes chief executive Nigel Eccles as he tucks into his breakfast. Nigel has landed back in Edinburgh just a few hours earlier from his latest trip to New York and is joined by Lesley Eccles, executive vice-president for marketing. Along with chief product officer Tom Griffiths, creative director Rob Jones and technology director Chris Stafford, the husband-and-wife team founded the company in 2007.

Back then, things were very different, both for the company and for the couple. Lesley, from Forfar, and Nigel, from Northern Ireland, had met in 1995 while they were both students at the University of St Andrews.“We met at a ceilidh at the Golf Hotel,” remembers Lesley. Was it love at first sight? “Hmmm, I don’t know,” laughs Lesley. “I think it might have taken six months.” Nigel chips it: “It was certainly interest at first sight.”

After studying mathematics, Nigel moved to Oxford, while Lesley got a job with a software consultancy in Glasgow having completed her modern languages degree. After “doing the long-distance thing” as Lesley puts it, the couple moved to London together. But it was their return to Scotland in the summer of 2007 that sparked the idea of creating their own tech start-up. Nigel had taken a job with Johnston Press, the regional media company that owned more than 200 other local newspapers and which had paid the Barclay brothers £160m to buy The Scotsman, Scotland on Sunday and the Edinburgh Evening News just a year earlier.

“I’d been at two start-ups, one of which became BetFair, and I really wanted to go back and start my own business,” explains Nigel. “I came up with this idea and was looking around for someone to start it with.”

His idea was Hubdub, a website that allowed users to place wagers on the outcome of key stories that were in the news, such as who was going to win the 2007 US presidential election. “Les and I met Tom Griffith at a tech networking event in Edinburgh,” Nigel says.

“Tom, Rob and Chris had another start-up called Groopit. I started helping them with that and we realised that there was a really good opportunity for us to work together so we joined forces and launched Hubdub. We founded the company in November 2007 and got investment from Kevin Dorren and Iain Ritchie, two very well-known tech investors in Scotland. We launched a demonstration in January 2008 in Palm Springs.”

Buoyed by the launch of the business, the founders went looking for further funding to help grow the company and secured a meeting with Pentech Ventures. But the financial winds of change were already blowing. “As you’ll remember, 2008 started well but then there was the financial crisis towards the end of the year,” recounts Nigel. “In fact, the day that we pitched to Pentech was the day that Lehman Brothers went bankrupt. So it was a pretty nervous period between getting the term sheet and closing that funding round, which we did on Christmas Eve 2008.

“We came back in January 2009 and we looked at Hubdub, which we’d been working on for more than a year, and we started to think that it was going to be more challenging than we thought. And then, after two or three months, we started to realise that we probably weren’t going to hit our forecasts and it was incredibly hard to see how we were going to be successful with that product.”

Lesley, Nigel and their fellow founders headed to the South by Southwest film, interactive and music festival in Austin, Texas, in March 2009. A photograph on FanDuel’s website records the moment as they sat around with Post-It notes and brainstormed how they could solve their problem with Hubdub.

“One of our part-time community managers on Hubdub was a fantasy sports player and so we questioned him about it because we thought it was interesting,” says Nigel. “That was really the Genesis of the idea that we would pivot away from Hubdub and into FanDuel.

“None of us had played fantasy sports. We really didn’t know the market at all. I had no experience as a player, so I looked at the market and at that time there were about 30 million people playing fantasy sports. It was legally secure, you could play it for money and Federal law had blessed that and so really that’s what got us interested. Existing operators like Yahoo and ESPN hadn’t innovated for eight or ten years and so we thought we could do a lot better. We also found that younger players weren’t playing fantasy sports as much as you’d expect; the average age of a player was in their mid-40s. We thought we could make it faster and more friendly for the mobile platform, which would bring in a younger demographic.”

“But we both play now,” adds Lesley. “We play the NFL games and some NBA games. Baseball is incredibly difficult though.” FanDuel offers players the choice of four professional sports – American football, baseball, basketball and ice hockey – as well as college basketball and football.

With talk of all these exotic sports, does it feel strange for the company to earn its bread and butter from games that are so culturally-different to those that we’re so used to in Scotland? “It was in the early years,” agrees Nigel. “We had to learn an incredible amount about all the nuances of the sports industry. That was an incredible challenge but I’d say not today. We’re immersed in it now.”

Lesley adds: “Culturally, we’re much more aligned with America than we would be with football in Scotland. Personally, I’ve never followed football and wouldn’t be able to tell you a single player on the Scotland team.” She pauses for a moment. “Ally McCoist – is he still playing?” she laughs. “Part of it is also the way we live nowadays. American media is everywhere. We have ESPN on in the office. It’s very easy to immerse yourself in it.”

After coming up with the idea of switching from events in the news with Hubdub to events on the pitch with FanDuel, the next step was to start scaling-up the business. “The first year was about getting the product right,” says Nigel. “Then in 2011 we raised about US$4m and for the first time we had money to start marketing the product. From there we’ve seen dramatic growth.”

That growth has prompted the company’s headcount to rise from 100 staff at the start of the year to around 400 now. Some 150 workers are based in the UK, with the rest in the US. Fresh from speaking at the Turing Festival, Edinburgh’s international technology festival, Lesley is optimistic about the outlook for the sector in Scotland.

“When we started back in 2007 and 2008, there really wasn’t much here in terms of a tech industry,” she explains. “In the early days we were very bullish about being able to build one here. The way we approached that was ‘Let’s build a really successful company and then start to give back and build that community as much as possible’.”

Research suggests that Scotland’s tech sector needs to recruit 11,000 staff each year to keep up with demand, prompting trade body ScotlandIS to join forces with the Scottish Government and Skills Development Scotland to launch CodeClan, the country’s first dedicated digital skills academy, which is opening its doors this autumn.

As well as increasing training, the very fact that Scotland now boasts two “unicorns” also appears to be helping the situation. As well as FanDuel, flight comparison website Skyscanner – run by chief executive Gareth Williams – has been valued at more than US$1bn.

“What we’re seeing now with Skyscanner and us being here and the likes of FreeAgent and all these other successful tech start-ups is that we’re able to attract talent up from London, which is something that we’ve not been able to do before,” says Lesley. “There is an ecosystem of technology companies, so it’s less risky for someone to move themselves and their family up here from London to relocate because it’s not just us or it’s not just Skyscanner here.

“I think Edinburgh is a fantastic source for talent and the quality of candidates that we get is incredibly high. We were in a position where we weren’t really well-known in the UK until relatively recently because our customer base was in the US. Now we’re finding that, as we become better known in the UK, we’re getting more applications from even higher-quality candidates. We’re also opening our office in Glasgow in September, which is broadening our reach for talent as well.”

Lesley’s comments about the ecosystem in Scotland will be music to the ears of Ken Morse, the former managing director of the entrepreneurship centre at the Massachusetts Institute of Technology (MIT), who back in 2009 said that creating such an environment was the key to building globally-successful companies north of the Border. One of the reasons that FanDuel and Skyscanner were asked to speak at this year’s Turing Festival was to inspire the next generation of tech start-ups.

So what are Lesley and Nigel’s top tips for budding entrepreneurs? “Don’t give up,” replies Lesley immediately. “The number one killer of start-ups is that they just give up because it’s too hard. And it was incredibly hard in the early days.”

Nigel nods. “Not giving up is really important,” he agrees. “Also, really focus on having the best co-founders and early employees that you can. Nothing kills start-ups faster than hiring badly. It’s the hardest thing to fix. If you pick the wrong co-founders then it’s usually terminal.”

Not giving up was clearly a lesson the pair learned during the transition from Hubdub to FanDuel. Coming up through the ranks has also made them appreciate the way in which they have been able to access funding, totalling around US$363m so far. “The most recent round was much, much more straightforward,” says Nigel.

“We came out of the last football season and we’d had an incredible season. Two-thirds of our revenues came in the fourth quarter last year. We grew much faster than we’d expected to, so we felt that we should do another funding round. One of our existing investors, KKR, had only invested a small amount in our series D round last summer and they were very keen to lead the round and they made us an offer we couldn’t refuse. We also went out and spoke to some of our media partners, so Turner came in and NBC. Somewhat to our surprise, Google invested as well. Google had never made a sports investment so it was very significant that we were its first one.

“So that round was actually fairly straightforward. Compare it with, say, our series B round, which was our first funding round for FanDuel. That was very early and I don’t think most investors thought there was a market, never mind us winning the market. So we had to get to scale and re-prove a lot of things. It was a dramatically different experience. One of the things about our funding rounds now is that they’re completely discretionary. We could decide not to raise money and just not grow quite as quickly.”

FanDuel has already used part of the US$275m it raised over the summer to buy Kotikan, an Edinburgh-based app developer that had been undertaking work for it over the previous 18 months. Kotikan, which was turning over about £2.4m before the acquisition and which had also designed apps for Skyscanner and Standard Life, and its 56 staff have now been rolled into the FanDuel fold, along with New York-based NumberFire and a team from Orlando’s Zynga Sports.

“NumberFire is a tools business – its mission is to make every sports fan better educated,” says Nigel. “So they can give you stats on a team’s likelihood to win a game or if a team is down in the fourth quarter then what percentage chance does it have of coming back. They do very, very deep analytics and they employ data scientists who mine those sort of things. Zynga Sports is very deep in social mobile games, so we’re looking to that team to enrich our core product.”

Nigel is clear about the purpose for the broader FanDuel business. “I’ll tell you one thing, the valuation isn’t a focus,” he says. “The mission of the company is to make sports more exciting. If you take a play-off game when it’s the end of the fourth quarter and your home team is down three points and they’re on the five-yard line then that’s an edge-of-the-seat moment of excitement.

Compare that to a late season game and your team is not going to make the play-offs and they’re playing another team that’s not going to make the play-offs then that’s going to be a dull game. Our mission as a company is to make all games like that play-off game.”

Perhaps a suitable comparison for football fans here in Scotland would be making mid-table games at the end of the season following the split as exciting as a cup final or those final few matches when teams are competing to clinch a Europa League slot. Allowing users to build fantasy teams using real-life players under a salary cap allows them to have an added interest in the outcome.

Much of the latest funding round will be spent on marketing, pushing the FanDuel brand in the US, but the Eccles also have their sights set on expansion into Europe. Nigel says it’s “early days” and that the company would look to make the leap itself rather than partnering with another business, such as an online gambling firm. “We’re provisionally targeting that we might launch something next year,” he says. “I think the UK will be our first market.” Lesley adds: “We feel like we’ve only just scratched the surface.”

With the pressure of running an international business and balancing family life with three children, how does it feel to be married to one of your business partners? There’s a pause and the pair turn to each other and say: “How about you answer that question?” before sharing a laugh.

“It’s much easier to be married and both us of working in this business than for just one of us to be working here,” begins Nigel. “It’s incredibly all-consuming, so when you’re both working on it you can both understand it. The other thing I’d say is that it works well for us, but marriages may vary for other people. I’ve heard other people say that they’ve got very good marriages but they could never work together. When other people ask about it, I’m hesitant to recommend it because I don’t want to be the cause of your business failing along with your marriage.”

Lesley laughs “I definitely think that if we weren’t both in it together then we would have divorced by now, for sure,”

×

Subscribe

Our BQ Bulletin emails will land in your inbox at 7.30am, Monday to Friday, with a mix of the latest local business news, national news, and features to inspire you. Sign up here!

User registration

Gentile Utente,
ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/2003 recante disposizioni a tutela delle persone e degli altri soggetti trattamento dei dati personali, desideriamo informarLa che i dati personali da Lei comunicati al momento della registrazione sul Sito e della compilazione dell'ordine saranno utilizzati da al fine di svolgere le operazioni da Lei richieste. I dati da Lei comunicati saranno infatti inseriti in un archivio anagrafico clienti al momento della prima registrazione sul Sito, con digitazione di un codice identificativo ed una password che dovrà essere da Lei conservata ed utilizzata per le successive operazioni

I dati forniti saranno trattati direttamente da per le seguenti finalità:
- per l'elaborazione e trasmissione delle comunicazioni previste dalle condizioni del contratto;
- per l'invio di fatture commerciali

In merito alle modalità di trattamento, si precisa che gli indicati trattamenti potranno essere eseguiti soltanto dai responsabili e dagli incaricati autorizzati da usando supporti cartacei o informatici e/o telematici. In ogni caso il trattamento avverrà con modalità idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza in conformità con la disciplina vigente. I dati conferiti non saranno oggetto di diffusione a terzi, salvo per la gestione stessa dei dati da parte di soggetti specializzati ed incaricati da .
In ottemperanza alla suddetta Normativa, di seguito riepiloghiamo le metodologie applicate per il trattamento dei dati da parte della nostra Società che implicano raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati in nostro possesso e gli scopi che perseguiamo con ciascuna di esse:
Marketing e Strategie Commerciali: elaborazione dei dati da Lei forniti e di quelli desunti dalle Sue navigazioni in rete allo scopo di definire delle statistiche inerenti gli interessi da Lei manifestati nei confronti dei Prodotti e Servizi offerti da per finalità di marketing e/o attività promozionali in genere;
Gestione amministrativa: raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati per scopi amministrativo - contabili, compresa l'eventuale trasmissione per posta elettronica di informative e/o fatture commerciali;
In particolare, per quanto concerne, le modalità del trattamento dei dati, gradiamo comunicare che tutti i dati sono conservati in un apposito archivio tenuto sotto costante controllo e continuo aggiornamento da parte di personale adeguatamente formato. Inoltre è stata redatta una procedura operativa interna (Documento Programmatico Sulla Sicurezza - DPSS). In tale documento viene definito più nel dettaglio il metodo utilizzato per l'applicazione di adeguate misure di sicurezza per la protezione e la riservatezza dei dati. Per completezza, desideriamo infornarla che il conferimento dei dati personali è necessario nella misura in cui essi sono utilizzati per l'esecuzione da parte della nostra Società di obblighi contrattuali e/o di legge.
Dati di navigazione Il sito web raccoglie informazioni tecniche relative all'hardware e al software utilizzati dai visitatori, autonomamente attraverso l'ausilio di strumenti per l'analisi dei file di collegamento. Tali informazioni riguardano:

- indirizzo IP
- tipo di browser
- Internet service provider
- sistema operativo
- nome di dominio e indirizzi di siti Web dai quali ha effettuato l'accesso o l'uscita (referring/exit pages)
- informazioni sulle pagine visitate dai lettori all'interno del sito
- orario d'accesso
- permanenza sulla singola pagina
- analisi di percorso interno (clickstream)
- risoluzione video
- tipo di connessione
- nazione da cui l'utente si collega
- presenza di plugin java installati

Tali informazioni non forniscono dati personali del lettore, ma solo dati di carattere tecnico/informatico che sono raccolti ed utilizzati in maniera aggregata ed anonima al solo scopo di migliorare la qualità del servizio e fornire statistiche concernenti l'uso del sito, suddetti dati vengono cancellati subito dopo l'elaborazione.
Registrazione
Nell'ambito del processo di registrazione, il lettore è tenuto a scegliere una propria user ID ed una password. Inoltre il lettore è tenuto a fornire specifiche informazioni che dovranno essere corrette ed aggiornate. Il lettore non può scegliere la user ID di un'altra persona con l'intento di utilizzarne l'identità. Inoltre non può utilizzare la user ID di un'altra persona senza la sua espressa autorizzazione. E' inoltre vietato l'uso di user ID che l'editore, discrezionalmente, riterrà lesivi di diritti di terzi, o comunque offensivi o scurrili. La password scelta dai lettori al momento della registrazione ai servizi e inserita nel relativo modulo o form di registrazione è personale e non può essere ceduta. I lettori sono tenuti a custodire con la massima diligenza e a mantenere riservata la password al fine di prevenire l'utilizzo del servizio da parte di terzi non autorizzati. Essi saranno pertanto responsabili di qualsiasi utilizzo, compiuto da terzi autorizzati o non autorizzati, dei suddetti identificativi nonchè di qualsiasi danno arrecato al titolare del blog, all'editore e/o a terzi, in dipendenza della mancata osservanza di quanto sopra.
Il lettore non può inviare, distribuire o in ogni modo pubblicare negli spazi abilitati a tale scopo contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo, o a qualsiasi titolo illegale.
Il lettore si impegna a non assumere atteggiamenti violenti o ad aggredire verbalmente gli altri lettori, astenendosi dall'utilizzo di termini calunniosi, e a non interrompere intenzionalmente le discussioni con messaggi ripetitivi, con messaggi privi di significato o con azioni finalizzate alla vendita di prodotti o servizi.
Il lettore si impegna ad utilizzare un linguaggio rispettoso, tenendo conto che la comunità cresce solo se i suoi membri si sentono ben accetti e rispettati. Il lettore si impegna a non utilizzare termini violenti o che discriminino sulla base della razza, religione, genere, inclinazioni sessuali, disabilità fisiche o mentali e altro. L'uso di linguaggio violento sarà motivo per la sospensione immediata e per l'espulsione definita a tutti o a parte dei servizi del sito.

Accedendo al sito e ai relativi servizi, il lettore si obbliga a:
a.non utilizzare il sito o il materiale in esso inserito per perseguire scopi illegali
b.non utilizzare il sito in modo da interrompere, danneggiare o rendere meno efficiente una parte o la totalità di esso o in modo da danneggiare in qualche modo l'efficacia o la funzionalità del sito;
c.non utilizzare il sito per la trasmissione o il collocamento di virus o qualsiasi altro materiale che in qualche modo possa creare pregiudizio in ogni sua forma;
d.non utilizzare il sito in modo da costituire una violazione di persone o ditte (compresi, ma ad essi non limitati, i diritti di copyright o riservatezza).
e.non utilizzare il sito per trasmettere materiale a scopo pubblicitario e/o promozionale senza il permesso scritto dell'editore.

Il mancato rispetto di queste regole comporta la violazione di queste condizioni generali di utilizzo e può determinare l'immediato annullamento dell'account del soggetto autore della violazione. In caso di effettivo o potenziale utilizzo non autorizzato del proprio account, il lettore è invitato a segnalarlo, fornendo ogni dettagliata notizia in merito alla violazione, e dando comunicazione di perdita, sottrazione non autorizzata, furto, della propria password e delle proprie informazioni personali. Il lettore è consapevole che deve avere compiuto i 18 anni di età per iscriversi al servizio, anche se persone di ogni età possono accedere allo stesso. I minori di anni 18 devono essere assistiti ed autorizzati dagli esercenti la potestà di genitore. Il lettore è pienamente responsabile per ogni azione intrapresa attraverso il suo account, sia direttamente sia attraverso terzi da lui autorizzati. Ogni utilizzo abusivo, fraudolento o in ogni caso illegale è causa dell'immediato annullamento dell'account, ad insindacabile giudizio dell'editore o del gestore del sito, fermo restando l'esercizio di ogni azione legale da parte degli aventi diritto.
Con l'accettazione della presente il lettore dichiara la veridicità di tutte le dichiarazioni rese in fase d'iscrizione al sito.
La informiamo, inoltre, che ogni interessato può esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003: In relazione al trattamento di dati personali:

1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L'interessato ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Per esercitare i diritti previsti all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003 e sopra riassunti l'utente dovrà rivolgere richiesta scritta indirizzata a


Rimozione
Se non desiderate essere contattati in futuro, potete chiederlo collegandoVi o inviando una mail all'indirizzo inff@mail indicando l'indirizzo e-mail (o tutti gli indirizzi facenti capo ad un dominio, nella vostra disponibilità) e/o fax di cui volete l'esclusione.

Titolare del trattamento dei dati è - per l'elaborazione e trasmissione delle comunicazioni previste dalle condizioni del contratto;
- per l'invio di fatture commerciali

In merito alle modalità di trattamento, si precisa che gli indicati trattamenti potranno essere eseguiti soltanto dai responsabili e dagli incaricati autorizzati da usando supporti cartacei o informatici e/o telematici. In ogni caso il trattamento avverrà con modalità idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza in conformità con la disciplina vigente. I dati conferiti non saranno oggetto di diffusione a terzi, salvo per la gestione stessa dei dati da parte di soggetti specializzati ed incaricati da .
In ottemperanza alla suddetta Normativa, di seguito riepiloghiamo le metodologie applicate per il trattamento dei dati da parte della nostra Società che implicano raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati in nostro possesso e gli scopi che perseguiamo con ciascuna di esse:
Marketing e Strategie Commerciali: elaborazione dei dati da Lei forniti e di quelli desunti dalle Sue navigazioni in rete allo scopo di definire delle statistiche inerenti gli interessi da Lei manifestati nei confronti dei Prodotti e Servizi offerti da per finalità di marketing e/o attività promozionali in genere;
Gestione amministrativa: raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati per scopi amministrativo - contabili, compresa l'eventuale trasmissione per posta elettronica di informative e/o fatture commerciali;
In particolare, per quanto concerne, le modalità del trattamento dei dati, gradiamo comunicare che tutti i dati sono conservati in un apposito archivio tenuto sotto costante controllo e continuo aggiornamento da parte di personale adeguatamente formato. Inoltre è stata redatta una procedura operativa interna (Documento Programmatico Sulla Sicurezza - DPSS). In tale documento viene definito più nel dettaglio il metodo utilizzato per l'applicazione di adeguate misure di sicurezza per la protezione e la riservatezza dei dati. Per completezza, desideriamo infornarla che il conferimento dei dati personali è necessario nella misura in cui essi sono utilizzati per l'esecuzione da parte della nostra Società di obblighi contrattuali e/o di legge.
Dati di navigazione Il sito web raccoglie informazioni tecniche relative all'hardware e al software utilizzati dai visitatori, autonomamente attraverso l'ausilio di strumenti per l'analisi dei file di collegamento. Tali informazioni riguardano:

- indirizzo IP
- tipo di browser
- Internet service provider
- sistema operativo
- nome di dominio e indirizzi di siti Web dai quali ha effettuato l'accesso o l'uscita (referring/exit pages)
- informazioni sulle pagine visitate dai lettori all'interno del sito
- orario d'accesso
- permanenza sulla singola pagina
- analisi di percorso interno (clickstream)
- risoluzione video
- tipo di connessione
- nazione da cui l'utente si collega
- presenza di plugin java installati

Tali informazioni non forniscono dati personali del lettore, ma solo dati di carattere tecnico/informatico che sono raccolti ed utilizzati in maniera aggregata ed anonima al solo scopo di migliorare la qualità del servizio e fornire statistiche concernenti l'uso del sito, suddetti dati vengono cancellati subito dopo l'elaborazione.
Registrazione
Nell'ambito del processo di registrazione, il lettore è tenuto a scegliere una propria user ID ed una password. Inoltre il lettore è tenuto a fornire specifiche informazioni che dovranno essere corrette ed aggiornate. Il lettore non può scegliere la user ID di un'altra persona con l'intento di utilizzarne l'identità. Inoltre non può utilizzare la user ID di un'altra persona senza la sua espressa autorizzazione. E' inoltre vietato l'uso di user ID che l'editore, discrezionalmente, riterrà lesivi di diritti di terzi, o comunque offensivi o scurrili. La password scelta dai lettori al momento della registrazione ai servizi e inserita nel relativo modulo o form di registrazione è personale e non può essere ceduta. I lettori sono tenuti a custodire con la massima diligenza e a mantenere riservata la password al fine di prevenire l'utilizzo del servizio da parte di terzi non autorizzati. Essi saranno pertanto responsabili di qualsiasi utilizzo, compiuto da terzi autorizzati o non autorizzati, dei suddetti identificativi nonchè di qualsiasi danno arrecato al titolare del blog, all'editore e/o a terzi, in dipendenza della mancata osservanza di quanto sopra.
Il lettore non può inviare, distribuire o in ogni modo pubblicare negli spazi abilitati a tale scopo contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo, o a qualsiasi titolo illegale.
Il lettore si impegna a non assumere atteggiamenti violenti o ad aggredire verbalmente gli altri lettori, astenendosi dall'utilizzo di termini calunniosi, e a non interrompere intenzionalmente le discussioni con messaggi ripetitivi, con messaggi privi di significato o con azioni finalizzate alla vendita di prodotti o servizi.
Il lettore si impegna ad utilizzare un linguaggio rispettoso, tenendo conto che la comunità cresce solo se i suoi membri si sentono ben accetti e rispettati. Il lettore si impegna a non utilizzare termini violenti o che discriminino sulla base della razza, religione, genere, inclinazioni sessuali, disabilità fisiche o mentali e altro. L'uso di linguaggio violento sarà motivo per la sospensione immediata e per l'espulsione definita a tutti o a parte dei servizi del sito.

Accedendo al sito e ai relativi servizi, il lettore si obbliga a:
a.non utilizzare il sito o il materiale in esso inserito per perseguire scopi illegali
b.non utilizzare il sito in modo da interrompere, danneggiare o rendere meno efficiente una parte o la totalità di esso o in modo da danneggiare in qualche modo l'efficacia o la funzionalità del sito;
c.non utilizzare il sito per la trasmissione o il collocamento di virus o qualsiasi altro materiale che in qualche modo possa creare pregiudizio in ogni sua forma;
d.non utilizzare il sito in modo da costituire una violazione di persone o ditte (compresi, ma ad essi non limitati, i diritti di copyright o riservatezza).
e.non utilizzare il sito per trasmettere materiale a scopo pubblicitario e/o promozionale senza il permesso scritto dell'editore.

Il mancato rispetto di queste regole comporta la violazione di queste condizioni generali di utilizzo e può determinare l'immediato annullamento dell'account del soggetto autore della violazione. In caso di effettivo o potenziale utilizzo non autorizzato del proprio account, il lettore è invitato a segnalarlo, fornendo ogni dettagliata notizia in merito alla violazione, e dando comunicazione di perdita, sottrazione non autorizzata, furto, della propria password e delle proprie informazioni personali. Il lettore è consapevole che deve avere compiuto i 18 anni di età per iscriversi al servizio, anche se persone di ogni età possono accedere allo stesso. I minori di anni 18 devono essere assistiti ed autorizzati dagli esercenti la potestà di genitore. Il lettore è pienamente responsabile per ogni azione intrapresa attraverso il suo account, sia direttamente sia attraverso terzi da lui autorizzati. Ogni utilizzo abusivo, fraudolento o in ogni caso illegale è causa dell'immediato annullamento dell'account, ad insindacabile giudizio dell'editore o del gestore del sito, fermo restando l'esercizio di ogni azione legale da parte degli aventi diritto.
Con l'accettazione della presente il lettore dichiara la veridicità di tutte le dichiarazioni rese in fase d'iscrizione al sito.
La informiamo, inoltre, che ogni interessato può esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003: In relazione al trattamento di dati personali:

1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L'interessato ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Per esercitare i diritti previsti all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003 e sopra riassunti l'utente dovrà rivolgere richiesta scritta indirizzata a


Rimozione
Se non desiderate essere contattati in futuro, potete chiederlo collegandoVi o inviando una mail all'indirizzo info@bqlive.co.uk indicando l'indirizzo e-mail (o tutti gli indirizzi facenti capo ad un dominio, nella vostra disponibilità) e/o fax di cui volete l'esclusione.

Titolare del trattamento dei dati è

Fields marked with an asterisk (*) are required

Click here to read our privacy statement