A new school of thought

A new school of thought

Kevin Kerrigan is a man of many identities, but, as Andrew Mernin discovers, his most prominent role is in driving one of the region’s biggest business and law faculties into new pastures.

A raid on a Post office van in 1990 started a chain of events that not only threatened to ruin an innocent man’s life, but also delivered unshakable proof in the power of young minds working together.

“I owe everything to a group of students who believed in me when others didn’t,” said Alex Allan, a Tyneside shipyard welder after his conviction for robbery was finally quashed, but only after serving six years of an eight year sentence.

The eight students he passionately thanked, who later helped him win a £170,000 government compensation payout, were from Northumbria University’s groundbreaking Student Law office, headed up at the time by course tutor Kevin Kerrigan.

“It was the first time a group of students had ever done anything like it,” recalls Kerrigan over a plate of pancakes, syrup and eggs at Newcastle’s Sandman Signature hotel.

“What they did, which was amazing, is reconstruct the case from start to finish and found things that all the lawyers involved in the case had missed, and some really major errors on the part of the police.”

Today Kerrigan serves as executive dean for Northumbria University’s faculty of business and law – his role having been expanded to incorporate business last September following restructuring at the university.

But he remains an active force at the law clinic, which employs 20 people, involves 170 students each year and has won a clutch of industry awards and accolades. other landmark cases for the clinic, that offers free advice to anyone in the North East who needs it, include the challenging of imbalances that previously existed between widow’s and widower’s benefits.

“We took on the case of a widower who couldn’t get access to benefits that widows receive. This was clearly sexually discriminatory on the part of the UK government and we helped to clarify that law so you now have equality in terms of widows and widowers.”

The satisfaction of taking on such breaches of human rights is perhaps what has kept Kerrigan involved in the law clinic and in continuing to teach law to students despite his now lofty position.

But the law which underpins some of this type of work, the UK human rights act, is currently drawing fire from all angles. Home secretary Theresa May proposed recently to scrap the act and even go further by pulling the nation out of European obligations on rights altogether.

In the meantime, cases of disgruntled armed robbers and burglars crying foul for impingements of their rights have become common fare in regional newsprint, turning the volume up on the act’s vocal opposition.

But Kerrigan, who offers pro-bono human rights consultancy services on behalf of former employer David Gray Solicitors in Newcastle, is a staunch defender of the act.

“The Government says the human rights act doesn’t work but in my view it does. It’s been a major step forward and means that people don’t have to wait up to seven years to get their case in court in Strasbourg.

“The act has enabled our judges to contribute extensively to the development of human rights law. If you take the act away then our judges are deprived of the opportunity of having that influence on the way the European human rights law develops. I think it’s been used as a political football because it’s been associated with Europe in some way.

“I think it would be a big mistake to pull out of the human rights act and I don’t think, if they look at it seriously, they will see much benefit of doing so.”

When he’s not crusading under the human rights flag, Kerrigan has much to contend with in his day job at the university. And, under his watch, Newcastle Business School in particular has big plans for the coming months; this as Kerrigan still adjusts to his new role that now encompasses business as well as law.

“The big challenge has been coming to terms with the different needs of our students from the business side, compared to the law side. But also spotting the opportunities that there are to do more as a unit than we were able to do separately.

“Top of my remit is, from a student experience perspective, to encourage learning by doing and getting students engaging with the world of professionals.”

Kerrigan has wasted no time in attempting to emulate the success of Northumbria’s globally renowned law clinic in the business world. Plans driven by him will see the launch of a business clinic staffed by business school students and offering free advice and support to the public.

“We’ll have a clinic where the students will, under the supervision of our professional members of staff, offer free branding, marketing, business development and strategy development advice to start up enterprises, charities and not-for-profits.

“We’re taking the experience we’ve developed in law and bringing it into the business school. It’s the leading law clinic in the country and one of the leading ones in the world, and that would be my vision for the business clinic.”

A pilot of the business clinic will be carried out in September, with a view to fully rolling it out next year. Also in the university’s pipeline is a revitalised MBA programme, with a new director of MBA programmes soon to be appointed. And there is also the creation of a school for entrepreneurs on Tyneside.

Northumbria has taken up two floors of Gateshead’s Northern Design Centre (NDC), part of which will form the centre point of its new entrepreneurship degree to be launched in September.

Second and third year students on the course will be provided with a small amount of seed funding to set up and run their own businesses at the NDC, with the university owning a stake in their enterprises.

The course aims to harness the expertise of regional entrepreneurs and business leaders, and students will be encouraged to learn from their mistakes as they get their businesses off the ground.

Should they still be in business by the end of the course, decisions will be taken to sell the businesses or – perhaps most beneficially for the region’s economy – to buy the university’s share and grow them into fully fledged success stories.

“The traditional approach towards business education is that the professor tells the students how to run business organisations. This will be radical and is based on an approach that’s been successful in Finland for many years.”

In Finland, Kerrigan says, 49% of students on entrepreneurship programmes go on to set up businesses after they leave university, compared to just 4% in the UK. Northumbria is part of a consortium of three UK universities which is bringing the Nordic concept of entrepreneurial degrees to these shores alongside the University of the West of England (Bristol) and the University of Westminster.

The university will provide funding to students on the course – understood to be around the £5,000 mark to cover costs like stock, transport and logistical services.

“You can’t teach the passion and drive needed to be a successful entrepreneur, but you can teach how to hone that passion and drive and how to develop the knowledge and expertise you need to make the right strategic decisions and avoid some of the pitfalls,” says Kerrigan.

“You can’t teach how to successfully run a business. Somebody needs to do it and the traditional approach is to teach theory to students at university before they leave and then learn through practice.

“This course will enable students to develop their skills and make mistakes, but in a protected environment that allows them to learn from their mistakes so when they go out into the real world, they will be much more effective as business people.”

Aside from its office take up in the NDC, the school’s footprint south of the Tyne is growing in other ways too. Ways, in fact, which could threaten culture clashes among the stalls, aisles and bus stops of Gateshead’s shopping heartland.

“It’ll be a shock to the system – for students and the good people of Gateshead,” Kerrigan says of the 1,000 new student digs which his university is currently painting into the skyline near the former ‘Get Carter’ car park site. “Imagine students turning the wrong way on Gateshead High Street and ending up in Curley’s Bar,” he says with clear affection for the rougher edges of the town the Yorkshireman has called home for the last 12 years.

The influx of students will undoubtedly provide a much needed economic lift to a high street, which in the depths of the consumer spending slump in 2009 was found by Experian to have almost 60% of its retail premises standing empty.

But of course bodies are needed to fill the hundreds of new student beds being created in the region by Kerrigan’s organisation. Despite the speculated impact of rising costs on the appetite of UK school leavers to go into higher education, Kerrigan says applications for business and law places at Northumbria are up 10% this year.

“There’s been no drop off in demand at all [as a result of rising fees].

“In fact, we’ve seen a rise and I think students are thinking much more about their future career when applying for university. When they are considering which course to do, they are questioning whether they should do something that might develop them as a person but not necessarily help them get a specific type of job.”

As well as more career conscious UK undergraduates, individuals from all over the world continue to flock to study in the UK and the chase for international students is fierce. Kerrigan says there are currently around 111,000 students in the North East, of which 19,000 (or approximately 17%) are from overseas. Although their annual influx to these shores adds wealth to public and private regional coffers, Kerrigan says their true value is being missed because of a governmental oversight.

“International students are a huge benefit to this region but, after studying here for three or four years, they’re not allowed to set up businesses because the Government has stopped the post-study work visa.

“So on a national scale, students from India actually fell for the first time this year and that was a direct consequence of the demise of the post-study visa.

“Prior to the changes, you could stay for a further two years after you graduated.

“The UK higher education sector is with one voice on this and believes that it’s really important that it is re-introduced, giving graduates the opportunity to contribute to the economy and bring those ideas that we’ve helped to develop, into the market place before they return to their home country.”

Increasingly, students abroad are taking UK university-affiliated courses in their homeland. Significant areas of growth in recent years for Newcastle Business School include China, Malaysia, Indonesia and Sri Lanka.

“I spend much more time jetting around the world than I used to. Since September I’ve been to Moscow, Hong Kong, Sri Lanka, Texas, the Czech Republic and I’m going to Grenada and Indonesia later this term,” Kerrigan says.

“When I was in Sri Lanka we were talking not just to universities there but also to HSBC about running leadership programmes for their management staff.

“So we’re not just looking at research opportunities and student exchanges but also corporate work as well.

“Increasingly students can remain in their home country and be taught by a mixture of e-learning and from our staff who we fly out to teach, as well as our local support partners.”

Back at its Newcastle HQ, the business school will be taking on 30 new employees this academic year, as it rolls out its expansion plans. Kerrigan, the man driving the plans at the helm of the school is a prolific scribe of legal text books, papers and journals too, and still finds time to squeeze in a day a week of research.

“I really enjoy getting under the skin of the law and education and thinking about new ideas.

“And when I have new ideas I want the world to know about them. I also want students to learn from my experiences,” he adds.

×

Subscribe

Our BQ Bulletin emails will land in your inbox at 7.30am, Monday to Friday, with a mix of the latest local business news, national news, and features to inspire you. Sign up here!

User registration

Gentile Utente,
ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/2003 recante disposizioni a tutela delle persone e degli altri soggetti trattamento dei dati personali, desideriamo informarLa che i dati personali da Lei comunicati al momento della registrazione sul Sito e della compilazione dell'ordine saranno utilizzati da al fine di svolgere le operazioni da Lei richieste. I dati da Lei comunicati saranno infatti inseriti in un archivio anagrafico clienti al momento della prima registrazione sul Sito, con digitazione di un codice identificativo ed una password che dovrà essere da Lei conservata ed utilizzata per le successive operazioni

I dati forniti saranno trattati direttamente da per le seguenti finalità:
- per l'elaborazione e trasmissione delle comunicazioni previste dalle condizioni del contratto;
- per l'invio di fatture commerciali

In merito alle modalità di trattamento, si precisa che gli indicati trattamenti potranno essere eseguiti soltanto dai responsabili e dagli incaricati autorizzati da usando supporti cartacei o informatici e/o telematici. In ogni caso il trattamento avverrà con modalità idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza in conformità con la disciplina vigente. I dati conferiti non saranno oggetto di diffusione a terzi, salvo per la gestione stessa dei dati da parte di soggetti specializzati ed incaricati da .
In ottemperanza alla suddetta Normativa, di seguito riepiloghiamo le metodologie applicate per il trattamento dei dati da parte della nostra Società che implicano raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati in nostro possesso e gli scopi che perseguiamo con ciascuna di esse:
Marketing e Strategie Commerciali: elaborazione dei dati da Lei forniti e di quelli desunti dalle Sue navigazioni in rete allo scopo di definire delle statistiche inerenti gli interessi da Lei manifestati nei confronti dei Prodotti e Servizi offerti da per finalità di marketing e/o attività promozionali in genere;
Gestione amministrativa: raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati per scopi amministrativo - contabili, compresa l'eventuale trasmissione per posta elettronica di informative e/o fatture commerciali;
In particolare, per quanto concerne, le modalità del trattamento dei dati, gradiamo comunicare che tutti i dati sono conservati in un apposito archivio tenuto sotto costante controllo e continuo aggiornamento da parte di personale adeguatamente formato. Inoltre è stata redatta una procedura operativa interna (Documento Programmatico Sulla Sicurezza - DPSS). In tale documento viene definito più nel dettaglio il metodo utilizzato per l'applicazione di adeguate misure di sicurezza per la protezione e la riservatezza dei dati. Per completezza, desideriamo infornarla che il conferimento dei dati personali è necessario nella misura in cui essi sono utilizzati per l'esecuzione da parte della nostra Società di obblighi contrattuali e/o di legge.
Dati di navigazione Il sito web raccoglie informazioni tecniche relative all'hardware e al software utilizzati dai visitatori, autonomamente attraverso l'ausilio di strumenti per l'analisi dei file di collegamento. Tali informazioni riguardano:

- indirizzo IP
- tipo di browser
- Internet service provider
- sistema operativo
- nome di dominio e indirizzi di siti Web dai quali ha effettuato l'accesso o l'uscita (referring/exit pages)
- informazioni sulle pagine visitate dai lettori all'interno del sito
- orario d'accesso
- permanenza sulla singola pagina
- analisi di percorso interno (clickstream)
- risoluzione video
- tipo di connessione
- nazione da cui l'utente si collega
- presenza di plugin java installati

Tali informazioni non forniscono dati personali del lettore, ma solo dati di carattere tecnico/informatico che sono raccolti ed utilizzati in maniera aggregata ed anonima al solo scopo di migliorare la qualità del servizio e fornire statistiche concernenti l'uso del sito, suddetti dati vengono cancellati subito dopo l'elaborazione.
Registrazione
Nell'ambito del processo di registrazione, il lettore è tenuto a scegliere una propria user ID ed una password. Inoltre il lettore è tenuto a fornire specifiche informazioni che dovranno essere corrette ed aggiornate. Il lettore non può scegliere la user ID di un'altra persona con l'intento di utilizzarne l'identità. Inoltre non può utilizzare la user ID di un'altra persona senza la sua espressa autorizzazione. E' inoltre vietato l'uso di user ID che l'editore, discrezionalmente, riterrà lesivi di diritti di terzi, o comunque offensivi o scurrili. La password scelta dai lettori al momento della registrazione ai servizi e inserita nel relativo modulo o form di registrazione è personale e non può essere ceduta. I lettori sono tenuti a custodire con la massima diligenza e a mantenere riservata la password al fine di prevenire l'utilizzo del servizio da parte di terzi non autorizzati. Essi saranno pertanto responsabili di qualsiasi utilizzo, compiuto da terzi autorizzati o non autorizzati, dei suddetti identificativi nonchè di qualsiasi danno arrecato al titolare del blog, all'editore e/o a terzi, in dipendenza della mancata osservanza di quanto sopra.
Il lettore non può inviare, distribuire o in ogni modo pubblicare negli spazi abilitati a tale scopo contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo, o a qualsiasi titolo illegale.
Il lettore si impegna a non assumere atteggiamenti violenti o ad aggredire verbalmente gli altri lettori, astenendosi dall'utilizzo di termini calunniosi, e a non interrompere intenzionalmente le discussioni con messaggi ripetitivi, con messaggi privi di significato o con azioni finalizzate alla vendita di prodotti o servizi.
Il lettore si impegna ad utilizzare un linguaggio rispettoso, tenendo conto che la comunità cresce solo se i suoi membri si sentono ben accetti e rispettati. Il lettore si impegna a non utilizzare termini violenti o che discriminino sulla base della razza, religione, genere, inclinazioni sessuali, disabilità fisiche o mentali e altro. L'uso di linguaggio violento sarà motivo per la sospensione immediata e per l'espulsione definita a tutti o a parte dei servizi del sito.

Accedendo al sito e ai relativi servizi, il lettore si obbliga a:
a.non utilizzare il sito o il materiale in esso inserito per perseguire scopi illegali
b.non utilizzare il sito in modo da interrompere, danneggiare o rendere meno efficiente una parte o la totalità di esso o in modo da danneggiare in qualche modo l'efficacia o la funzionalità del sito;
c.non utilizzare il sito per la trasmissione o il collocamento di virus o qualsiasi altro materiale che in qualche modo possa creare pregiudizio in ogni sua forma;
d.non utilizzare il sito in modo da costituire una violazione di persone o ditte (compresi, ma ad essi non limitati, i diritti di copyright o riservatezza).
e.non utilizzare il sito per trasmettere materiale a scopo pubblicitario e/o promozionale senza il permesso scritto dell'editore.

Il mancato rispetto di queste regole comporta la violazione di queste condizioni generali di utilizzo e può determinare l'immediato annullamento dell'account del soggetto autore della violazione. In caso di effettivo o potenziale utilizzo non autorizzato del proprio account, il lettore è invitato a segnalarlo, fornendo ogni dettagliata notizia in merito alla violazione, e dando comunicazione di perdita, sottrazione non autorizzata, furto, della propria password e delle proprie informazioni personali. Il lettore è consapevole che deve avere compiuto i 18 anni di età per iscriversi al servizio, anche se persone di ogni età possono accedere allo stesso. I minori di anni 18 devono essere assistiti ed autorizzati dagli esercenti la potestà di genitore. Il lettore è pienamente responsabile per ogni azione intrapresa attraverso il suo account, sia direttamente sia attraverso terzi da lui autorizzati. Ogni utilizzo abusivo, fraudolento o in ogni caso illegale è causa dell'immediato annullamento dell'account, ad insindacabile giudizio dell'editore o del gestore del sito, fermo restando l'esercizio di ogni azione legale da parte degli aventi diritto.
Con l'accettazione della presente il lettore dichiara la veridicità di tutte le dichiarazioni rese in fase d'iscrizione al sito.
La informiamo, inoltre, che ogni interessato può esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003: In relazione al trattamento di dati personali:

1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L'interessato ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Per esercitare i diritti previsti all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003 e sopra riassunti l'utente dovrà rivolgere richiesta scritta indirizzata a


Rimozione
Se non desiderate essere contattati in futuro, potete chiederlo collegandoVi o inviando una mail all'indirizzo inff@mail indicando l'indirizzo e-mail (o tutti gli indirizzi facenti capo ad un dominio, nella vostra disponibilità) e/o fax di cui volete l'esclusione.

Titolare del trattamento dei dati è - per l'elaborazione e trasmissione delle comunicazioni previste dalle condizioni del contratto;
- per l'invio di fatture commerciali

In merito alle modalità di trattamento, si precisa che gli indicati trattamenti potranno essere eseguiti soltanto dai responsabili e dagli incaricati autorizzati da usando supporti cartacei o informatici e/o telematici. In ogni caso il trattamento avverrà con modalità idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza in conformità con la disciplina vigente. I dati conferiti non saranno oggetto di diffusione a terzi, salvo per la gestione stessa dei dati da parte di soggetti specializzati ed incaricati da .
In ottemperanza alla suddetta Normativa, di seguito riepiloghiamo le metodologie applicate per il trattamento dei dati da parte della nostra Società che implicano raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati in nostro possesso e gli scopi che perseguiamo con ciascuna di esse:
Marketing e Strategie Commerciali: elaborazione dei dati da Lei forniti e di quelli desunti dalle Sue navigazioni in rete allo scopo di definire delle statistiche inerenti gli interessi da Lei manifestati nei confronti dei Prodotti e Servizi offerti da per finalità di marketing e/o attività promozionali in genere;
Gestione amministrativa: raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati per scopi amministrativo - contabili, compresa l'eventuale trasmissione per posta elettronica di informative e/o fatture commerciali;
In particolare, per quanto concerne, le modalità del trattamento dei dati, gradiamo comunicare che tutti i dati sono conservati in un apposito archivio tenuto sotto costante controllo e continuo aggiornamento da parte di personale adeguatamente formato. Inoltre è stata redatta una procedura operativa interna (Documento Programmatico Sulla Sicurezza - DPSS). In tale documento viene definito più nel dettaglio il metodo utilizzato per l'applicazione di adeguate misure di sicurezza per la protezione e la riservatezza dei dati. Per completezza, desideriamo infornarla che il conferimento dei dati personali è necessario nella misura in cui essi sono utilizzati per l'esecuzione da parte della nostra Società di obblighi contrattuali e/o di legge.
Dati di navigazione Il sito web raccoglie informazioni tecniche relative all'hardware e al software utilizzati dai visitatori, autonomamente attraverso l'ausilio di strumenti per l'analisi dei file di collegamento. Tali informazioni riguardano:

- indirizzo IP
- tipo di browser
- Internet service provider
- sistema operativo
- nome di dominio e indirizzi di siti Web dai quali ha effettuato l'accesso o l'uscita (referring/exit pages)
- informazioni sulle pagine visitate dai lettori all'interno del sito
- orario d'accesso
- permanenza sulla singola pagina
- analisi di percorso interno (clickstream)
- risoluzione video
- tipo di connessione
- nazione da cui l'utente si collega
- presenza di plugin java installati

Tali informazioni non forniscono dati personali del lettore, ma solo dati di carattere tecnico/informatico che sono raccolti ed utilizzati in maniera aggregata ed anonima al solo scopo di migliorare la qualità del servizio e fornire statistiche concernenti l'uso del sito, suddetti dati vengono cancellati subito dopo l'elaborazione.
Registrazione
Nell'ambito del processo di registrazione, il lettore è tenuto a scegliere una propria user ID ed una password. Inoltre il lettore è tenuto a fornire specifiche informazioni che dovranno essere corrette ed aggiornate. Il lettore non può scegliere la user ID di un'altra persona con l'intento di utilizzarne l'identità. Inoltre non può utilizzare la user ID di un'altra persona senza la sua espressa autorizzazione. E' inoltre vietato l'uso di user ID che l'editore, discrezionalmente, riterrà lesivi di diritti di terzi, o comunque offensivi o scurrili. La password scelta dai lettori al momento della registrazione ai servizi e inserita nel relativo modulo o form di registrazione è personale e non può essere ceduta. I lettori sono tenuti a custodire con la massima diligenza e a mantenere riservata la password al fine di prevenire l'utilizzo del servizio da parte di terzi non autorizzati. Essi saranno pertanto responsabili di qualsiasi utilizzo, compiuto da terzi autorizzati o non autorizzati, dei suddetti identificativi nonchè di qualsiasi danno arrecato al titolare del blog, all'editore e/o a terzi, in dipendenza della mancata osservanza di quanto sopra.
Il lettore non può inviare, distribuire o in ogni modo pubblicare negli spazi abilitati a tale scopo contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo, o a qualsiasi titolo illegale.
Il lettore si impegna a non assumere atteggiamenti violenti o ad aggredire verbalmente gli altri lettori, astenendosi dall'utilizzo di termini calunniosi, e a non interrompere intenzionalmente le discussioni con messaggi ripetitivi, con messaggi privi di significato o con azioni finalizzate alla vendita di prodotti o servizi.
Il lettore si impegna ad utilizzare un linguaggio rispettoso, tenendo conto che la comunità cresce solo se i suoi membri si sentono ben accetti e rispettati. Il lettore si impegna a non utilizzare termini violenti o che discriminino sulla base della razza, religione, genere, inclinazioni sessuali, disabilità fisiche o mentali e altro. L'uso di linguaggio violento sarà motivo per la sospensione immediata e per l'espulsione definita a tutti o a parte dei servizi del sito.

Accedendo al sito e ai relativi servizi, il lettore si obbliga a:
a.non utilizzare il sito o il materiale in esso inserito per perseguire scopi illegali
b.non utilizzare il sito in modo da interrompere, danneggiare o rendere meno efficiente una parte o la totalità di esso o in modo da danneggiare in qualche modo l'efficacia o la funzionalità del sito;
c.non utilizzare il sito per la trasmissione o il collocamento di virus o qualsiasi altro materiale che in qualche modo possa creare pregiudizio in ogni sua forma;
d.non utilizzare il sito in modo da costituire una violazione di persone o ditte (compresi, ma ad essi non limitati, i diritti di copyright o riservatezza).
e.non utilizzare il sito per trasmettere materiale a scopo pubblicitario e/o promozionale senza il permesso scritto dell'editore.

Il mancato rispetto di queste regole comporta la violazione di queste condizioni generali di utilizzo e può determinare l'immediato annullamento dell'account del soggetto autore della violazione. In caso di effettivo o potenziale utilizzo non autorizzato del proprio account, il lettore è invitato a segnalarlo, fornendo ogni dettagliata notizia in merito alla violazione, e dando comunicazione di perdita, sottrazione non autorizzata, furto, della propria password e delle proprie informazioni personali. Il lettore è consapevole che deve avere compiuto i 18 anni di età per iscriversi al servizio, anche se persone di ogni età possono accedere allo stesso. I minori di anni 18 devono essere assistiti ed autorizzati dagli esercenti la potestà di genitore. Il lettore è pienamente responsabile per ogni azione intrapresa attraverso il suo account, sia direttamente sia attraverso terzi da lui autorizzati. Ogni utilizzo abusivo, fraudolento o in ogni caso illegale è causa dell'immediato annullamento dell'account, ad insindacabile giudizio dell'editore o del gestore del sito, fermo restando l'esercizio di ogni azione legale da parte degli aventi diritto.
Con l'accettazione della presente il lettore dichiara la veridicità di tutte le dichiarazioni rese in fase d'iscrizione al sito.
La informiamo, inoltre, che ogni interessato può esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003: In relazione al trattamento di dati personali:

1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L'interessato ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Per esercitare i diritti previsti all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003 e sopra riassunti l'utente dovrà rivolgere richiesta scritta indirizzata a


Rimozione
Se non desiderate essere contattati in futuro, potete chiederlo collegandoVi o inviando una mail all'indirizzo info@bqlive.co.uk indicando l'indirizzo e-mail (o tutti gli indirizzi facenti capo ad un dominio, nella vostra disponibilità) e/o fax di cui volete l'esclusione.

Titolare del trattamento dei dati è

Fields marked with an asterisk (*) are required

Click here to read our privacy statement