The dragon’s in his den

The dragon’s in his den

Duncan Bannatyne – serial entrepreneur and one of the North East’s richest businessmen – tells BQ the secret to making £320m in just five hours of work a week.

The difference between Duncan Bannatyne and other seriously rich folk is that his personal wealth seems still to accrue while theirs is stationary or declining.

That’s a finding of the latest Sunday Times annual wealth list, and Bannatyne doesn’t quibble with the conclusion that his personal fortune is now £320m; 3% up in a difficult year. How does he do it? “Hard work, good diligence, concentration on the business - and a bit of luck,” he suggests. This “concentration on the business” is fascinating; he still spends only about five hours a week in the office.

“I couldn’t do that without a mobile phone and a BlackBerry,” he adds. “I also have computers at the villa in France and at the London flat. So I can print out contracts away from this desk, and sit and read them at a poolside and things like that - it’s not so much work as a way of life. Great.” After our interview, he was to talk to an audience at the nearby Salvation Army centre in Darlington.

“I was up at 7am today, meeting builders because we’re having an extension done at home. I was in the office by 8.30am. That’s about normal when I’m here. I’m getting picked up at 5.30pm to go to Newcastle and fly to Bristol, where I’m filming tomorrow.” He’s filming a new series, Fatal Attractions, about six British holiday resorts, and he will stay overnight with his eldest daughter in Bristol before the shoot at Barry Island in Glamorgan.

Our region doesn’t feature in the Virgin TV project, so Whitley Bay and Redcar can relax. Afterwards, he will reach his Covent Garden pad by 11pm: another overnight stop. Is he not tempted to move from the North East? “I’ve not really been able to consider it because my children are here,” he replies. “I’ve six children aged seven to 25, although the eldest is in Bristol, the second oldest in London.

I said to my seven and nine-year-olds at the villa in France, would you like to stay here?’ They said, ‘no, we want to go back to the North East’. So there’s no choice.” That, and maybe because he has also become a granddad.

How then, does he get through all he does – driving several companies, appearing on Dragon’s Den and other programmes, writing newspaper columns and best-selling books, and revelling in charity work? He reveals a sheet of A4 - his timetable for the day.

“You just have to plan meticulously, all day through. My fourth book, being written at the moment, is How to be Smart with Your Time. It will come out a year after the current one, which is just out. That was How to be Smart with your Money. It’s a book a year.” Back to the businesses and the 3,000 people he employs between Inverness and Hastings.

His 60 fitness clubs attract 163,000 members. Aren’t people cutting back on club visits and hotel stays just now? Out comes another print-out – “hot off the press,” he says. “Members are visiting clubs more times per month on average, so get more value for money.

Memberships are up, too.” He has three hotels – in Darlington, Durham and Hastings. At Darlington, bedroom revenue is down from last year, but bar and restaurant sales are up. ”Our spa business is well up, but everyone I know in the spa business is showing huge rises in turnover. Perhaps people are staying in Britain and spending in Britain. It’s certainly up overall,” he says.

For every move to a new activity, now or in the past – whether it be ice cream selling, nurseries, a radio station, casinos, stage schools, property or transport - he has worked the market skilfully.

He sold his nursing homes (Quality Care Homes, as were) for £46m in 1996; the nurseries for £22m. He now has a 25% stake, with sole British rights, in Kurt Zeiss - the Swiss watchmaker. What makes serial entrepreneurs like him grasshoppers? “For me,” he says, “coincidence. I went into health clubs because I broke a leg. Into hotels because I had spare land beside the clubs. Build a hotel where guests can use the health club – it seemed sensible. We went into spas just because they were growing phenomenally.” He has only one bar – “thank God” – at The Gate in Newcastle. And he sold his casinos three years ago: “I didn’t like the industry,” he says.

Has the Clydesider been good for the North East, and the North East good for him? “I think so. I opened my office here with the nursing homes, now the biggest business of its kind in Britain, with hundreds still working around here. I employ 60 people in this office.

A lot of jobs in Darlington originate from me.” He saw pre-tax profits at Bannatyne Fitness - Britain's largest independent health club company – more than double to £9.7m last year.

His headquarters, Power House, is no glass palace. It’s functional, looking just like the former electricity board office block it is.

The interior is workaday tasteful; smiles and ‘hellos’ plentiful. Many staff are long serving; he rewards loyalty with responsibility.

Managers are free to run departments, even if there are occasional mistakes. Bannatyne doesn’t draw a salary from his businesses, he economises with paperclips, and in the care home days he reportedly raised merry hell about a boiled egg missing from a kitchen.

There’s generally nothing ferocious about that gruff Scottish voice, however. Rather, it masks some sentiment. Framed pictures give that away.

A phalanx of family photos lines up like the Terracotta Army beside his desk, while pictures on his office walls and down the stairs record business successes.

One at least shows him with Richard Branson who, like Donald Trump, is an entrepreneur he admires.

“They’ve done it and shown anyone can do it,” he says. Latest mementos include a recent 60th birthday greeting from the Prime Minister. It’s a day before Bannatyne’s friend and fellow entrepreneur extraordinaire Sir Alan Sugar debuts in the North East as Gordon Brown’s Enterprise Champion. Would Bannatyne have welcomed a Cabinet seat? “I went to Chequers a couple of weeks ago and was chatting to Gordon,” he says.

“He’s in a bad place at the moment. I don’t know how it’s going to end up.” Two years ago, Bannatyne thought Brown would be a good PM. Now? “I think Gordon isn’t the issue. The issue is our parliamentary system. We need fixed-term governments. Margaret Thatcher suffered as Gordon Brown is suffering. Tony Blair suffered. John Major suffered. We must stop prime ministers deciding election days, simple as that. Four years and that’s it.” And what of MPs and bankers? “I think bankers have made huge, horrendous mistakes. The ones who should be ashamed are those who have taken huge salaries and big lumps of money.

“MPs? Well, we always knew they were disgusting. Again, that’s difficult to resolve without fixed terms of parliament.” Later, Bannatyne’s hour-plus talk, with questions, at the Salvation Army is received by a homeless audience which listens intently.

Major Robert Davies, a social services director for the Salvationists, thinks this may be because many of Banntyne’s earlier experiences may have echoed those of some members of the audience.

Bannatyne says that the key to becoming a successful entrepreneur is to just to do it. “Anyone can. It’s not difficult. Find something and go for it.” What then, does Dragon’s Den reveal as the biggest mistake young aspirants make? “I suppose they think they must do something unique or different.

They don’t. They don’t really have to invent anything. There are plenty of opportunities ready to grab already.” His own biggest mistake, he admits, was to have invested in a takeover of Newcastle’s Lady in Leisure.

“I lost £1,040,000 on that. I put £1,040,000 in and it went bankrupt. Don’t forget the £40,000...” Many magnates give money to charity, but they are less generous with their time. One highlight of Bannatyne’s diary recently - “it was really exciting,” he says - was revisiting, with his wife, Casa Bannatyne hospice in Romania. Over more than a decade, he has given millions to charity, notably children's projects as far off as Cambodia and Malawi. But Romania is special.

“We had taken 10 children out of a horrible Romanian hospital,” he recalls, “and opened Casa Bannatyne for them. They were all HIV positive and had all been abandoned.” Now one of those first residents, Adela, is 19 and was getting married. Duncan and his wife Joanne, 40, were invited to the wedding at Tirgu Mures, where three homes form a complex for 25 residents. Scottish International Relief had opened one home before Duncan. Another for five residents, badly handicapped, was developed by Coco, the charity founded by the North East’s former Olympic athlete Steve Cram, which has raised over £1.3m to fight Third World suffering. Bannatyne set up his own eponymous foundation with a personal input of £1m last year. He gives away a lot of his fortune - around £75,000 a year through Bannatyne Fitness alone - because, he says, he doesn't know what else to do with it.

“I had floated my company on the stock exchange in 1992 and had huge dividends and salaries coming in; too much. I got begging letters and was particularly intrigued by one.” That letter was from Bob Shields, the Tyneside police officer running aid convoys to Romania. Bannatyne went out to the country with him, and the involvement grew.

He’s is no soft Two of Bannatyne’s proudest possessions are his honorary doctorates from the Universities of Teesside and Glasgow Caledonian.“I left school at 15 – no college, no university, nothing,” he says.

“Being recognised now is fantastic.” His family had little money, and he attributes his determination to his father, though even he once told him: “People like us don’t start businesses.” His father worked in the world’s biggest factory, built by the American Singer sewing machine company in 1885 to employ 16,000 people.

If you were from Clydebank and didn’t work there or in the shipyards, chances were you didn’t work at all. When Bannatyne was 14, the factory’s 26ft diameter clock face, also the largest of its kind in the world, was removed. By 1980, the entire factory had closed.

By then, however, he had long gone, initially into the Navy. He was dishonourably discharged with nine months’ detention after threatening an officer. He was later briefly jailed in Glasgow’s HMP Barlinnie for disturbing the peace and then drifted through jobs, for some years in Jersey as a deckchair attendant and a barman.

At 29, he and Gail, his first wife and mother of four of his children, moved to her home town of Stockton. He bought an ice-cream van for £450, which then became a fleet and later sold for £25,000. On learning Mrs Thatcher would subsidise care homes to the tune of £260 per patient per week, he built one such home in 1986. It became a business of 36.

Thatcherite subsidies also part-financed his nurseries. He loved Mrs Thatcher’s policies. Determined not to retire - “that means giving up,” he says - he thinks Britain today would be wealthier, with more jobs, if more of us set up in business.

He is no soft touch, though - he studies supplicants for his charity cash very thoroughly. “I look at what they suggest and at how the money is spent. I look at the organisation.

I check records at Companies House,” he says, adding that he looks for low administrative overheads, among other things.

He also succours seriously ill British children, about 200 of whom in England have been in hospital for three months or more - some of them for years, some of them for longer than they have spent at home in their short lives. The Wellchild charity funds visiting nurses at £150,000 each.

“This project saves the Government money. I fund a nurse, and children who’d otherwise have to be in hospital can stay at home because the nurse comes to visit,” he explains.

Various charities he helps have logos on his website, as do companies developing through Dragon’s Den, and in which Duncan invests. Has giving softened his earlier view of himself as “driven, relentless and arrogant”? “No,” he replies.

“I’m just the same.” What about faith, then? He said in one book he was a non-practising Christian until he was 20, became an atheist, but recently had felt a presence with God; though he wasn’t ready for total allegiance to Christianity. Has philanthropy, which brought him an OBE, sealed the allegiance yet? “I’m still in the same frame of mind.

It runs parallel with me I suppose.” He enjoys two personal indulgences - his Maserati Gran Turismo with personalised plates and his £3m Cannes villa.

“It takes about £60,000 a year for its upkeep and staff, but it’s worth it. I hate going to France and having to hire a car. I go over and the driver picks us up at the airport, takes us to the villa. Things like that are just so luxurious.” No mention of the cosmetic surgery, though.

At his five-bedroom home in Wynyard, he can be perfectly happy lazing in front of the television. He’s not sure how things would have worked out without his own TV appearances. “It just sort of happened. I became part of it.

I think it helps in getting your name known. I was going down the acting road. I’d been for auditions. Then Dragon’s Den came along, so I gave up the acting idea. It’s okay.”

×

Subscribe

Our BQ Bulletin emails will land in your inbox at 7.30am, Monday to Friday, with a mix of the latest local business news, national news, and features to inspire you. Sign up here!

User registration

Gentile Utente,
ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/2003 recante disposizioni a tutela delle persone e degli altri soggetti trattamento dei dati personali, desideriamo informarLa che i dati personali da Lei comunicati al momento della registrazione sul Sito e della compilazione dell'ordine saranno utilizzati da al fine di svolgere le operazioni da Lei richieste. I dati da Lei comunicati saranno infatti inseriti in un archivio anagrafico clienti al momento della prima registrazione sul Sito, con digitazione di un codice identificativo ed una password che dovrà essere da Lei conservata ed utilizzata per le successive operazioni

I dati forniti saranno trattati direttamente da per le seguenti finalità:
- per l'elaborazione e trasmissione delle comunicazioni previste dalle condizioni del contratto;
- per l'invio di fatture commerciali

In merito alle modalità di trattamento, si precisa che gli indicati trattamenti potranno essere eseguiti soltanto dai responsabili e dagli incaricati autorizzati da usando supporti cartacei o informatici e/o telematici. In ogni caso il trattamento avverrà con modalità idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza in conformità con la disciplina vigente. I dati conferiti non saranno oggetto di diffusione a terzi, salvo per la gestione stessa dei dati da parte di soggetti specializzati ed incaricati da .
In ottemperanza alla suddetta Normativa, di seguito riepiloghiamo le metodologie applicate per il trattamento dei dati da parte della nostra Società che implicano raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati in nostro possesso e gli scopi che perseguiamo con ciascuna di esse:
Marketing e Strategie Commerciali: elaborazione dei dati da Lei forniti e di quelli desunti dalle Sue navigazioni in rete allo scopo di definire delle statistiche inerenti gli interessi da Lei manifestati nei confronti dei Prodotti e Servizi offerti da per finalità di marketing e/o attività promozionali in genere;
Gestione amministrativa: raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati per scopi amministrativo - contabili, compresa l'eventuale trasmissione per posta elettronica di informative e/o fatture commerciali;
In particolare, per quanto concerne, le modalità del trattamento dei dati, gradiamo comunicare che tutti i dati sono conservati in un apposito archivio tenuto sotto costante controllo e continuo aggiornamento da parte di personale adeguatamente formato. Inoltre è stata redatta una procedura operativa interna (Documento Programmatico Sulla Sicurezza - DPSS). In tale documento viene definito più nel dettaglio il metodo utilizzato per l'applicazione di adeguate misure di sicurezza per la protezione e la riservatezza dei dati. Per completezza, desideriamo infornarla che il conferimento dei dati personali è necessario nella misura in cui essi sono utilizzati per l'esecuzione da parte della nostra Società di obblighi contrattuali e/o di legge.
Dati di navigazione Il sito web raccoglie informazioni tecniche relative all'hardware e al software utilizzati dai visitatori, autonomamente attraverso l'ausilio di strumenti per l'analisi dei file di collegamento. Tali informazioni riguardano:

- indirizzo IP
- tipo di browser
- Internet service provider
- sistema operativo
- nome di dominio e indirizzi di siti Web dai quali ha effettuato l'accesso o l'uscita (referring/exit pages)
- informazioni sulle pagine visitate dai lettori all'interno del sito
- orario d'accesso
- permanenza sulla singola pagina
- analisi di percorso interno (clickstream)
- risoluzione video
- tipo di connessione
- nazione da cui l'utente si collega
- presenza di plugin java installati

Tali informazioni non forniscono dati personali del lettore, ma solo dati di carattere tecnico/informatico che sono raccolti ed utilizzati in maniera aggregata ed anonima al solo scopo di migliorare la qualità del servizio e fornire statistiche concernenti l'uso del sito, suddetti dati vengono cancellati subito dopo l'elaborazione.
Registrazione
Nell'ambito del processo di registrazione, il lettore è tenuto a scegliere una propria user ID ed una password. Inoltre il lettore è tenuto a fornire specifiche informazioni che dovranno essere corrette ed aggiornate. Il lettore non può scegliere la user ID di un'altra persona con l'intento di utilizzarne l'identità. Inoltre non può utilizzare la user ID di un'altra persona senza la sua espressa autorizzazione. E' inoltre vietato l'uso di user ID che l'editore, discrezionalmente, riterrà lesivi di diritti di terzi, o comunque offensivi o scurrili. La password scelta dai lettori al momento della registrazione ai servizi e inserita nel relativo modulo o form di registrazione è personale e non può essere ceduta. I lettori sono tenuti a custodire con la massima diligenza e a mantenere riservata la password al fine di prevenire l'utilizzo del servizio da parte di terzi non autorizzati. Essi saranno pertanto responsabili di qualsiasi utilizzo, compiuto da terzi autorizzati o non autorizzati, dei suddetti identificativi nonchè di qualsiasi danno arrecato al titolare del blog, all'editore e/o a terzi, in dipendenza della mancata osservanza di quanto sopra.
Il lettore non può inviare, distribuire o in ogni modo pubblicare negli spazi abilitati a tale scopo contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo, o a qualsiasi titolo illegale.
Il lettore si impegna a non assumere atteggiamenti violenti o ad aggredire verbalmente gli altri lettori, astenendosi dall'utilizzo di termini calunniosi, e a non interrompere intenzionalmente le discussioni con messaggi ripetitivi, con messaggi privi di significato o con azioni finalizzate alla vendita di prodotti o servizi.
Il lettore si impegna ad utilizzare un linguaggio rispettoso, tenendo conto che la comunità cresce solo se i suoi membri si sentono ben accetti e rispettati. Il lettore si impegna a non utilizzare termini violenti o che discriminino sulla base della razza, religione, genere, inclinazioni sessuali, disabilità fisiche o mentali e altro. L'uso di linguaggio violento sarà motivo per la sospensione immediata e per l'espulsione definita a tutti o a parte dei servizi del sito.

Accedendo al sito e ai relativi servizi, il lettore si obbliga a:
a.non utilizzare il sito o il materiale in esso inserito per perseguire scopi illegali
b.non utilizzare il sito in modo da interrompere, danneggiare o rendere meno efficiente una parte o la totalità di esso o in modo da danneggiare in qualche modo l'efficacia o la funzionalità del sito;
c.non utilizzare il sito per la trasmissione o il collocamento di virus o qualsiasi altro materiale che in qualche modo possa creare pregiudizio in ogni sua forma;
d.non utilizzare il sito in modo da costituire una violazione di persone o ditte (compresi, ma ad essi non limitati, i diritti di copyright o riservatezza).
e.non utilizzare il sito per trasmettere materiale a scopo pubblicitario e/o promozionale senza il permesso scritto dell'editore.

Il mancato rispetto di queste regole comporta la violazione di queste condizioni generali di utilizzo e può determinare l'immediato annullamento dell'account del soggetto autore della violazione. In caso di effettivo o potenziale utilizzo non autorizzato del proprio account, il lettore è invitato a segnalarlo, fornendo ogni dettagliata notizia in merito alla violazione, e dando comunicazione di perdita, sottrazione non autorizzata, furto, della propria password e delle proprie informazioni personali. Il lettore è consapevole che deve avere compiuto i 18 anni di età per iscriversi al servizio, anche se persone di ogni età possono accedere allo stesso. I minori di anni 18 devono essere assistiti ed autorizzati dagli esercenti la potestà di genitore. Il lettore è pienamente responsabile per ogni azione intrapresa attraverso il suo account, sia direttamente sia attraverso terzi da lui autorizzati. Ogni utilizzo abusivo, fraudolento o in ogni caso illegale è causa dell'immediato annullamento dell'account, ad insindacabile giudizio dell'editore o del gestore del sito, fermo restando l'esercizio di ogni azione legale da parte degli aventi diritto.
Con l'accettazione della presente il lettore dichiara la veridicità di tutte le dichiarazioni rese in fase d'iscrizione al sito.
La informiamo, inoltre, che ogni interessato può esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003: In relazione al trattamento di dati personali:

1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L'interessato ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Per esercitare i diritti previsti all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003 e sopra riassunti l'utente dovrà rivolgere richiesta scritta indirizzata a


Rimozione
Se non desiderate essere contattati in futuro, potete chiederlo collegandoVi o inviando una mail all'indirizzo inff@mail indicando l'indirizzo e-mail (o tutti gli indirizzi facenti capo ad un dominio, nella vostra disponibilità) e/o fax di cui volete l'esclusione.

Titolare del trattamento dei dati è - per l'elaborazione e trasmissione delle comunicazioni previste dalle condizioni del contratto;
- per l'invio di fatture commerciali

In merito alle modalità di trattamento, si precisa che gli indicati trattamenti potranno essere eseguiti soltanto dai responsabili e dagli incaricati autorizzati da usando supporti cartacei o informatici e/o telematici. In ogni caso il trattamento avverrà con modalità idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza in conformità con la disciplina vigente. I dati conferiti non saranno oggetto di diffusione a terzi, salvo per la gestione stessa dei dati da parte di soggetti specializzati ed incaricati da .
In ottemperanza alla suddetta Normativa, di seguito riepiloghiamo le metodologie applicate per il trattamento dei dati da parte della nostra Società che implicano raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati in nostro possesso e gli scopi che perseguiamo con ciascuna di esse:
Marketing e Strategie Commerciali: elaborazione dei dati da Lei forniti e di quelli desunti dalle Sue navigazioni in rete allo scopo di definire delle statistiche inerenti gli interessi da Lei manifestati nei confronti dei Prodotti e Servizi offerti da per finalità di marketing e/o attività promozionali in genere;
Gestione amministrativa: raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati per scopi amministrativo - contabili, compresa l'eventuale trasmissione per posta elettronica di informative e/o fatture commerciali;
In particolare, per quanto concerne, le modalità del trattamento dei dati, gradiamo comunicare che tutti i dati sono conservati in un apposito archivio tenuto sotto costante controllo e continuo aggiornamento da parte di personale adeguatamente formato. Inoltre è stata redatta una procedura operativa interna (Documento Programmatico Sulla Sicurezza - DPSS). In tale documento viene definito più nel dettaglio il metodo utilizzato per l'applicazione di adeguate misure di sicurezza per la protezione e la riservatezza dei dati. Per completezza, desideriamo infornarla che il conferimento dei dati personali è necessario nella misura in cui essi sono utilizzati per l'esecuzione da parte della nostra Società di obblighi contrattuali e/o di legge.
Dati di navigazione Il sito web raccoglie informazioni tecniche relative all'hardware e al software utilizzati dai visitatori, autonomamente attraverso l'ausilio di strumenti per l'analisi dei file di collegamento. Tali informazioni riguardano:

- indirizzo IP
- tipo di browser
- Internet service provider
- sistema operativo
- nome di dominio e indirizzi di siti Web dai quali ha effettuato l'accesso o l'uscita (referring/exit pages)
- informazioni sulle pagine visitate dai lettori all'interno del sito
- orario d'accesso
- permanenza sulla singola pagina
- analisi di percorso interno (clickstream)
- risoluzione video
- tipo di connessione
- nazione da cui l'utente si collega
- presenza di plugin java installati

Tali informazioni non forniscono dati personali del lettore, ma solo dati di carattere tecnico/informatico che sono raccolti ed utilizzati in maniera aggregata ed anonima al solo scopo di migliorare la qualità del servizio e fornire statistiche concernenti l'uso del sito, suddetti dati vengono cancellati subito dopo l'elaborazione.
Registrazione
Nell'ambito del processo di registrazione, il lettore è tenuto a scegliere una propria user ID ed una password. Inoltre il lettore è tenuto a fornire specifiche informazioni che dovranno essere corrette ed aggiornate. Il lettore non può scegliere la user ID di un'altra persona con l'intento di utilizzarne l'identità. Inoltre non può utilizzare la user ID di un'altra persona senza la sua espressa autorizzazione. E' inoltre vietato l'uso di user ID che l'editore, discrezionalmente, riterrà lesivi di diritti di terzi, o comunque offensivi o scurrili. La password scelta dai lettori al momento della registrazione ai servizi e inserita nel relativo modulo o form di registrazione è personale e non può essere ceduta. I lettori sono tenuti a custodire con la massima diligenza e a mantenere riservata la password al fine di prevenire l'utilizzo del servizio da parte di terzi non autorizzati. Essi saranno pertanto responsabili di qualsiasi utilizzo, compiuto da terzi autorizzati o non autorizzati, dei suddetti identificativi nonchè di qualsiasi danno arrecato al titolare del blog, all'editore e/o a terzi, in dipendenza della mancata osservanza di quanto sopra.
Il lettore non può inviare, distribuire o in ogni modo pubblicare negli spazi abilitati a tale scopo contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo, o a qualsiasi titolo illegale.
Il lettore si impegna a non assumere atteggiamenti violenti o ad aggredire verbalmente gli altri lettori, astenendosi dall'utilizzo di termini calunniosi, e a non interrompere intenzionalmente le discussioni con messaggi ripetitivi, con messaggi privi di significato o con azioni finalizzate alla vendita di prodotti o servizi.
Il lettore si impegna ad utilizzare un linguaggio rispettoso, tenendo conto che la comunità cresce solo se i suoi membri si sentono ben accetti e rispettati. Il lettore si impegna a non utilizzare termini violenti o che discriminino sulla base della razza, religione, genere, inclinazioni sessuali, disabilità fisiche o mentali e altro. L'uso di linguaggio violento sarà motivo per la sospensione immediata e per l'espulsione definita a tutti o a parte dei servizi del sito.

Accedendo al sito e ai relativi servizi, il lettore si obbliga a:
a.non utilizzare il sito o il materiale in esso inserito per perseguire scopi illegali
b.non utilizzare il sito in modo da interrompere, danneggiare o rendere meno efficiente una parte o la totalità di esso o in modo da danneggiare in qualche modo l'efficacia o la funzionalità del sito;
c.non utilizzare il sito per la trasmissione o il collocamento di virus o qualsiasi altro materiale che in qualche modo possa creare pregiudizio in ogni sua forma;
d.non utilizzare il sito in modo da costituire una violazione di persone o ditte (compresi, ma ad essi non limitati, i diritti di copyright o riservatezza).
e.non utilizzare il sito per trasmettere materiale a scopo pubblicitario e/o promozionale senza il permesso scritto dell'editore.

Il mancato rispetto di queste regole comporta la violazione di queste condizioni generali di utilizzo e può determinare l'immediato annullamento dell'account del soggetto autore della violazione. In caso di effettivo o potenziale utilizzo non autorizzato del proprio account, il lettore è invitato a segnalarlo, fornendo ogni dettagliata notizia in merito alla violazione, e dando comunicazione di perdita, sottrazione non autorizzata, furto, della propria password e delle proprie informazioni personali. Il lettore è consapevole che deve avere compiuto i 18 anni di età per iscriversi al servizio, anche se persone di ogni età possono accedere allo stesso. I minori di anni 18 devono essere assistiti ed autorizzati dagli esercenti la potestà di genitore. Il lettore è pienamente responsabile per ogni azione intrapresa attraverso il suo account, sia direttamente sia attraverso terzi da lui autorizzati. Ogni utilizzo abusivo, fraudolento o in ogni caso illegale è causa dell'immediato annullamento dell'account, ad insindacabile giudizio dell'editore o del gestore del sito, fermo restando l'esercizio di ogni azione legale da parte degli aventi diritto.
Con l'accettazione della presente il lettore dichiara la veridicità di tutte le dichiarazioni rese in fase d'iscrizione al sito.
La informiamo, inoltre, che ogni interessato può esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003: In relazione al trattamento di dati personali:

1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L'interessato ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Per esercitare i diritti previsti all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003 e sopra riassunti l'utente dovrà rivolgere richiesta scritta indirizzata a


Rimozione
Se non desiderate essere contattati in futuro, potete chiederlo collegandoVi o inviando una mail all'indirizzo info@bqlive.co.uk indicando l'indirizzo e-mail (o tutti gli indirizzi facenti capo ad un dominio, nella vostra disponibilità) e/o fax di cui volete l'esclusione.

Titolare del trattamento dei dati è

Fields marked with an asterisk (*) are required

Click here to read our privacy statement