Selling Scotland

Selling Scotland

Malcolm Roughead, chief executive of VisitScotland, reflects on the challenges and opportunities that lie ahead for tourism.

Malcolm Roughead has been sketching out an integrated plan for Scotland’s tourism future.

It hasn’t been fully formulated yet, but it is like a pebble being pitched into a still pool with the ripples reaching out to the edge.

“Tourism touches every facet of our society,” says Roughead, sitting in his eight floor office suite with its seagull’s eye views of Ocean Terminal, the Leith harbour, and a panoramic vista across the Firth of Forth to Fife.

While ‘The Winning Years’ has become a neat shorthand for a string of major events, beginning with the Queen’s Diamond Jubilee, and the 2012 Olympics, the Disney-Pixar blockbuster Brave, and runs through to 2014 with the Commonwealth Games, the Ryder Cup, and Year of Homecoming, the man who sells Scotland to the wider world needs to build a strategy beyond these years.

The Winning Years is a unique opportunity to raise the awareness of Scotland as a premier global destination but the industry needs to capitalise on this beyond the next handful of years.

As chief executive of VisitScotland, Roughead sees it as his job to pull together disparate elements that are not often associated with tourism.

He explains that he went to meet some of Scotland's leading medical and bioscience brains, and received quizzical looks when he asked them: “How can we help you?” The scientists wondered why the VisitScotland boss, ostensibly the leader of the national tourism body, wanted to get involved with the microbiological sphere of life sciences.

Wasn’t he busy enough? Was he looking for something else to take on? “What I am working on is how tourism works within the Scottish environment.

If you think about the narrow definition of tourism, it is about accommodation, attractions and travel, but the broader definition takes you into food and drink, then it is about culture, the arts, heritage, and you can take it even wider in terms of business and academic tourism.”

The ripples from his pool are reaching out towards the edges of Scottish endeavour, industry and creativity.

“If you think about the conferences around all the life sciences, renewables or creative industries, all of this enhances Scotland’s reputation on a global scale.

Roughead’s evolving thinking is to use these spheres of global excellence, encouraging them to bring business tourism to Scotland.

This chimes well with what the destination marketing companies in both Glasgow and Edinburgh are doing, working more closely with universities and academics to identify opportunities for symposiums.

“It's about building up this network.

The life scientists will attend conference around the world, starting with symposia, then this becomes a global conference.

In the past, we were constrained by capacity, but the real game-changer in this is the SECC and the Hydro Arena in Glasgow.

This takes global conferences and that ilk into a different stratosphere.

We want the Scottish-based scientist to encourage their global colleagues to come to Scotland. This has massive spin-offs. It's about building on the celebrity status.” Malcolm Roughead was appointed Chief Executive in September 2010, having been the Director of Marketing since 2001.

He knew it was time to re-connect with those who had become disgruntled with the national organisation’s more lofty aims.

He and his chairman Mike Cantlay have become an effective double-act, with Cantlay, the charismatic front-man and Roughead, the more reserved and reflective brand market specialist.

“The organisation has come a long way since I joined in 2001. However, it’s like all businesses, they all evolve and go through different stages of growth. We became disconnected from the industry, and you should never stray too far away from the guys on the ground. So my job has been to re-orientate ourselves back towards them and work with them, much more in partnership. This is where our whole working ethos comes in, setting up the Partnership Directorate.”

One of the key drivers for tourism going forward is digital connectivity across the country.

“If we are not competitive, then we are not at the races. All the conditions need to be right, whether it is accessibility, how can people get here, can they get around the country, and can they connect with whatever they want to connect with?” But each and every visitor has a unique profile and set of wishes and desires.

“The whole strategy is about touch points. You have your ‘pre-arrival’ strategy, which will either drive people onto the website for further information, or generate an inquiry for brochures – although this is declining in the digital world - and then the ‘on-arrival’ strategy, which is about face-to-face engagement, through our visitor information centres, and increasingly through more mobile technology, such as apps, and through those electronic touchpoints.

"It is about delivering information to visitors at the point of requirement in the format that they are most comfortable with.”

The physical presence of 129 visitor centres across Scotland, of which 28 are partnerships, handles a hefty 4.2 million enquiries per year.

“The Staycation phenomenon has made us rethink what and how we deliver because a lot of people are finding out about their own country when hitherto they were going abroad.”

In a fiercely competitive market for global tourism, with more developing countries opening up their own national industries, VisitScotland has to keep ahead of global trends.

“I tend to have that Balzacian theory [Roughead is a modern language scholar, who studied French at university].

What does the world look like? What’s going on out there, and then bring it nearer and ask ‘What’s happening in Europe’?, because that is the nearest opportunity, then funnel that down into the UK, looking at trends within, looking at our competitors in terms of what they are doing in terms of innovation and pricing.” So what is he seeing in his crystal ball?

“Some of the most important trends are value for money and the whole quality of the experience,” he says. But the theme of ‘partnership’ underscores a lot of his thinking. This revolves around working to help improve a myriad of establishments across Scotland.

VisitScotland has gone through a re-positioning of its Quality Assurance scheme, which grades hotels, guest houses, and tourist attractions, because of the advent of ‘user-generated content’.

More specifically, this is a response to the popularity of TripAdvisor, which can be both a joy and a bane for many of Scotland’s tourism businesses.

“For me, the QA scheme is all about three key deliverables: it’s about trust, independence and it’s about authority.

“So while you have those subjective views out there, some exceptionally good and some exceptionally bad, with most gravitating to the middle, as a counterpoint to that you want some re-assurance on where you stand, so you can look at the QA scheme and that will give you an unbiased opinion on what you are about to get.

But, ultimately, it is up to the customer to decide.” Roughead’s view is that most people tend to reference a variety of sources before booking a holiday, which is then digested before people come to their own conclusion.

But hasn’t the likes of TripAdvisor helped to raise the game of tourism in Scotland too? “The game is getting tougher all the time – although we’ve been saying that for a number of years now.

Everyone realised that quality is important and that service levels have to be better.

It’s the old adage; the last experience is the one you remember – and the one you are judged by.

People are much more canny about how they spend their hard-earned cash now, because times are tough.” Roughead also wants to hammer home VisitScotland’s green agenda, which is dubbed Sustainable Best Practice.

This is more than simply cutting back on washing bath towels, fitting low-energy bulbs or recycling bottles, it’s moving to a much higher level.

While there is a Green Business scheme, with accolades for excellence in environmental tourism, more is required, through for example more efficient lighting and insulation, and this involves working with the big energy companies, like SSE, and water businesses, such as Business Stream, to monitor levels of consumption of increasingly expensive resources.

“I’d like to see this as a core behaviour, rather than an add-on.

If we are going to be competitive, then we have to make sure the tourism industry is sustainable as well – and that’s to do with protecting our natural assets in Scotland.” He concedes that businesses will want to see the benefits of ‘going green’, after all if you are replacing all your on-suite toilets with split-flush loos in a 20-bedroom hotel, that can soon add up.

Surely, in blunt business terms, going greener does need to make a return on investment? “It is up to us to explain what the business benefits of going green will be.

They are measurable, although in some cases it can take a little bit longer to realise those benefits.

I don’t think the case has ever been made for saying, ‘I will put this investment in, because there is an up-front investment required, and this is what I’m going to get back out’.

“There is a whole range of tangible things that can be done.” which could become an added part of its scoring in the years ahead.

Through its partnership team programme, VisitScotland will be pointing businesses in the right direction for grants and funds that might help develop sustainable business.

“We don’t have the wherewithal financially in terms of handing out grants to affect this, but we can be the catalyst for that change.” Roughead wants people to understand that VisitScotland is a diverse marketing organisation - ‘one size or methodology doesn’t fit all’ - and he does not want his people to be shackled by red tape and bureaucracy, but to be able to perform and even have some fun at work.

“Operationally, we are very blessed because we have a very motivated team across the board. Everybody believes in what they do, and I’d like to think they enjoy their work here. Our strategy is leadership through people, allowing people to take decisions. It’s about being fleet of foot.”

How does he view Scottish tourism as a generator of new jobs for young people and encouraging entrepreneurs? “If you have an entrepreneurial flair, then tourism is a wonderful environment. You are only constrained by your imagination.

"With the right support and help, there are some brilliant opportunities. But the business fundamentals have to be the same as in any other sector: there has to be a market and it has to be marketed properly. And the quality of that product has to be valued at a certain level, and people have to want it.”

But, taking all this as the basics, he feels that young Scots have more chance of succeeding in the tourism industry than in many others.

“And you can have fun doing it. People tend to forget that it is a fun industry.” Roughead says it is more than just start-ups too.

“I like the fact that whether you’re in IT, finance, marketing, those skills are transferable to the tourism industry, where we need all of these skills. If you look at it on a broader scale, tourism is a global industry. What better way to get around the world than through the tourism? I can’t understand why tourism is not seen as a career choice for school-leavers.”

He dismisses the old view of tourism as slightly dull and stereotypical and not something you should encourage your kids to get into.

“I would be encouraging my kids to get in.

That’s partly because in Scotland, up until very recently, tourism had not been recognised for the contribution it made to the overall economy.”

Next year is the Year of Natural Scotland, and there is a lot of planning going on – not least an attempt to tidy up some of the litter and rubbish that is blighting the Scottish townscapes and landscapes.

“We are talking to the likes of Keep Scotland Beautiful and working with them together.

“I like the phrase that Mike Cantlay [the VisitScotland chairman] often uses which is ‘Make Scotland Shine’.” In reality, the worsening problem of fag-ends thrown in the gutter, plastic bags in trees, and carry-out containers tossed out of car windows, is something VisitScotland has little power to change.

“It is societal. We need everyone to help make Scotland litter free, so that people can see the benefits. It’s not going to happen with a one-off campaign, these things take time.”

Yet Scotland still has some of the finest unspoilt scenery and natural assets in the world. Its wilderness with the mountains, lochs and islands are among the national gems, and these are strong selling points to tap into. He gestures again to his early-stage sketch for a future strategy.

“It all ripples out.Tourism has to become a part of everyone’s life in Scotland – it’s when we all take it seriously as a driver for our own economic benefit that we will see another step-change in attitude.”

×

Subscribe

Our BQ Bulletin emails will land in your inbox at 7.30am, Monday to Friday, with a mix of the latest local business news, national news, and features to inspire you. Sign up here!

User registration

Gentile Utente,
ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/2003 recante disposizioni a tutela delle persone e degli altri soggetti trattamento dei dati personali, desideriamo informarLa che i dati personali da Lei comunicati al momento della registrazione sul Sito e della compilazione dell'ordine saranno utilizzati da al fine di svolgere le operazioni da Lei richieste. I dati da Lei comunicati saranno infatti inseriti in un archivio anagrafico clienti al momento della prima registrazione sul Sito, con digitazione di un codice identificativo ed una password che dovrà essere da Lei conservata ed utilizzata per le successive operazioni

I dati forniti saranno trattati direttamente da per le seguenti finalità:
- per l'elaborazione e trasmissione delle comunicazioni previste dalle condizioni del contratto;
- per l'invio di fatture commerciali

In merito alle modalità di trattamento, si precisa che gli indicati trattamenti potranno essere eseguiti soltanto dai responsabili e dagli incaricati autorizzati da usando supporti cartacei o informatici e/o telematici. In ogni caso il trattamento avverrà con modalità idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza in conformità con la disciplina vigente. I dati conferiti non saranno oggetto di diffusione a terzi, salvo per la gestione stessa dei dati da parte di soggetti specializzati ed incaricati da .
In ottemperanza alla suddetta Normativa, di seguito riepiloghiamo le metodologie applicate per il trattamento dei dati da parte della nostra Società che implicano raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati in nostro possesso e gli scopi che perseguiamo con ciascuna di esse:
Marketing e Strategie Commerciali: elaborazione dei dati da Lei forniti e di quelli desunti dalle Sue navigazioni in rete allo scopo di definire delle statistiche inerenti gli interessi da Lei manifestati nei confronti dei Prodotti e Servizi offerti da per finalità di marketing e/o attività promozionali in genere;
Gestione amministrativa: raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati per scopi amministrativo - contabili, compresa l'eventuale trasmissione per posta elettronica di informative e/o fatture commerciali;
In particolare, per quanto concerne, le modalità del trattamento dei dati, gradiamo comunicare che tutti i dati sono conservati in un apposito archivio tenuto sotto costante controllo e continuo aggiornamento da parte di personale adeguatamente formato. Inoltre è stata redatta una procedura operativa interna (Documento Programmatico Sulla Sicurezza - DPSS). In tale documento viene definito più nel dettaglio il metodo utilizzato per l'applicazione di adeguate misure di sicurezza per la protezione e la riservatezza dei dati. Per completezza, desideriamo infornarla che il conferimento dei dati personali è necessario nella misura in cui essi sono utilizzati per l'esecuzione da parte della nostra Società di obblighi contrattuali e/o di legge.
Dati di navigazione Il sito web raccoglie informazioni tecniche relative all'hardware e al software utilizzati dai visitatori, autonomamente attraverso l'ausilio di strumenti per l'analisi dei file di collegamento. Tali informazioni riguardano:

- indirizzo IP
- tipo di browser
- Internet service provider
- sistema operativo
- nome di dominio e indirizzi di siti Web dai quali ha effettuato l'accesso o l'uscita (referring/exit pages)
- informazioni sulle pagine visitate dai lettori all'interno del sito
- orario d'accesso
- permanenza sulla singola pagina
- analisi di percorso interno (clickstream)
- risoluzione video
- tipo di connessione
- nazione da cui l'utente si collega
- presenza di plugin java installati

Tali informazioni non forniscono dati personali del lettore, ma solo dati di carattere tecnico/informatico che sono raccolti ed utilizzati in maniera aggregata ed anonima al solo scopo di migliorare la qualità del servizio e fornire statistiche concernenti l'uso del sito, suddetti dati vengono cancellati subito dopo l'elaborazione.
Registrazione
Nell'ambito del processo di registrazione, il lettore è tenuto a scegliere una propria user ID ed una password. Inoltre il lettore è tenuto a fornire specifiche informazioni che dovranno essere corrette ed aggiornate. Il lettore non può scegliere la user ID di un'altra persona con l'intento di utilizzarne l'identità. Inoltre non può utilizzare la user ID di un'altra persona senza la sua espressa autorizzazione. E' inoltre vietato l'uso di user ID che l'editore, discrezionalmente, riterrà lesivi di diritti di terzi, o comunque offensivi o scurrili. La password scelta dai lettori al momento della registrazione ai servizi e inserita nel relativo modulo o form di registrazione è personale e non può essere ceduta. I lettori sono tenuti a custodire con la massima diligenza e a mantenere riservata la password al fine di prevenire l'utilizzo del servizio da parte di terzi non autorizzati. Essi saranno pertanto responsabili di qualsiasi utilizzo, compiuto da terzi autorizzati o non autorizzati, dei suddetti identificativi nonchè di qualsiasi danno arrecato al titolare del blog, all'editore e/o a terzi, in dipendenza della mancata osservanza di quanto sopra.
Il lettore non può inviare, distribuire o in ogni modo pubblicare negli spazi abilitati a tale scopo contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo, o a qualsiasi titolo illegale.
Il lettore si impegna a non assumere atteggiamenti violenti o ad aggredire verbalmente gli altri lettori, astenendosi dall'utilizzo di termini calunniosi, e a non interrompere intenzionalmente le discussioni con messaggi ripetitivi, con messaggi privi di significato o con azioni finalizzate alla vendita di prodotti o servizi.
Il lettore si impegna ad utilizzare un linguaggio rispettoso, tenendo conto che la comunità cresce solo se i suoi membri si sentono ben accetti e rispettati. Il lettore si impegna a non utilizzare termini violenti o che discriminino sulla base della razza, religione, genere, inclinazioni sessuali, disabilità fisiche o mentali e altro. L'uso di linguaggio violento sarà motivo per la sospensione immediata e per l'espulsione definita a tutti o a parte dei servizi del sito.

Accedendo al sito e ai relativi servizi, il lettore si obbliga a:
a.non utilizzare il sito o il materiale in esso inserito per perseguire scopi illegali
b.non utilizzare il sito in modo da interrompere, danneggiare o rendere meno efficiente una parte o la totalità di esso o in modo da danneggiare in qualche modo l'efficacia o la funzionalità del sito;
c.non utilizzare il sito per la trasmissione o il collocamento di virus o qualsiasi altro materiale che in qualche modo possa creare pregiudizio in ogni sua forma;
d.non utilizzare il sito in modo da costituire una violazione di persone o ditte (compresi, ma ad essi non limitati, i diritti di copyright o riservatezza).
e.non utilizzare il sito per trasmettere materiale a scopo pubblicitario e/o promozionale senza il permesso scritto dell'editore.

Il mancato rispetto di queste regole comporta la violazione di queste condizioni generali di utilizzo e può determinare l'immediato annullamento dell'account del soggetto autore della violazione. In caso di effettivo o potenziale utilizzo non autorizzato del proprio account, il lettore è invitato a segnalarlo, fornendo ogni dettagliata notizia in merito alla violazione, e dando comunicazione di perdita, sottrazione non autorizzata, furto, della propria password e delle proprie informazioni personali. Il lettore è consapevole che deve avere compiuto i 18 anni di età per iscriversi al servizio, anche se persone di ogni età possono accedere allo stesso. I minori di anni 18 devono essere assistiti ed autorizzati dagli esercenti la potestà di genitore. Il lettore è pienamente responsabile per ogni azione intrapresa attraverso il suo account, sia direttamente sia attraverso terzi da lui autorizzati. Ogni utilizzo abusivo, fraudolento o in ogni caso illegale è causa dell'immediato annullamento dell'account, ad insindacabile giudizio dell'editore o del gestore del sito, fermo restando l'esercizio di ogni azione legale da parte degli aventi diritto.
Con l'accettazione della presente il lettore dichiara la veridicità di tutte le dichiarazioni rese in fase d'iscrizione al sito.
La informiamo, inoltre, che ogni interessato può esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003: In relazione al trattamento di dati personali:

1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L'interessato ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Per esercitare i diritti previsti all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003 e sopra riassunti l'utente dovrà rivolgere richiesta scritta indirizzata a


Rimozione
Se non desiderate essere contattati in futuro, potete chiederlo collegandoVi o inviando una mail all'indirizzo inff@mail indicando l'indirizzo e-mail (o tutti gli indirizzi facenti capo ad un dominio, nella vostra disponibilità) e/o fax di cui volete l'esclusione.

Titolare del trattamento dei dati è - per l'elaborazione e trasmissione delle comunicazioni previste dalle condizioni del contratto;
- per l'invio di fatture commerciali

In merito alle modalità di trattamento, si precisa che gli indicati trattamenti potranno essere eseguiti soltanto dai responsabili e dagli incaricati autorizzati da usando supporti cartacei o informatici e/o telematici. In ogni caso il trattamento avverrà con modalità idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza in conformità con la disciplina vigente. I dati conferiti non saranno oggetto di diffusione a terzi, salvo per la gestione stessa dei dati da parte di soggetti specializzati ed incaricati da .
In ottemperanza alla suddetta Normativa, di seguito riepiloghiamo le metodologie applicate per il trattamento dei dati da parte della nostra Società che implicano raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati in nostro possesso e gli scopi che perseguiamo con ciascuna di esse:
Marketing e Strategie Commerciali: elaborazione dei dati da Lei forniti e di quelli desunti dalle Sue navigazioni in rete allo scopo di definire delle statistiche inerenti gli interessi da Lei manifestati nei confronti dei Prodotti e Servizi offerti da per finalità di marketing e/o attività promozionali in genere;
Gestione amministrativa: raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati per scopi amministrativo - contabili, compresa l'eventuale trasmissione per posta elettronica di informative e/o fatture commerciali;
In particolare, per quanto concerne, le modalità del trattamento dei dati, gradiamo comunicare che tutti i dati sono conservati in un apposito archivio tenuto sotto costante controllo e continuo aggiornamento da parte di personale adeguatamente formato. Inoltre è stata redatta una procedura operativa interna (Documento Programmatico Sulla Sicurezza - DPSS). In tale documento viene definito più nel dettaglio il metodo utilizzato per l'applicazione di adeguate misure di sicurezza per la protezione e la riservatezza dei dati. Per completezza, desideriamo infornarla che il conferimento dei dati personali è necessario nella misura in cui essi sono utilizzati per l'esecuzione da parte della nostra Società di obblighi contrattuali e/o di legge.
Dati di navigazione Il sito web raccoglie informazioni tecniche relative all'hardware e al software utilizzati dai visitatori, autonomamente attraverso l'ausilio di strumenti per l'analisi dei file di collegamento. Tali informazioni riguardano:

- indirizzo IP
- tipo di browser
- Internet service provider
- sistema operativo
- nome di dominio e indirizzi di siti Web dai quali ha effettuato l'accesso o l'uscita (referring/exit pages)
- informazioni sulle pagine visitate dai lettori all'interno del sito
- orario d'accesso
- permanenza sulla singola pagina
- analisi di percorso interno (clickstream)
- risoluzione video
- tipo di connessione
- nazione da cui l'utente si collega
- presenza di plugin java installati

Tali informazioni non forniscono dati personali del lettore, ma solo dati di carattere tecnico/informatico che sono raccolti ed utilizzati in maniera aggregata ed anonima al solo scopo di migliorare la qualità del servizio e fornire statistiche concernenti l'uso del sito, suddetti dati vengono cancellati subito dopo l'elaborazione.
Registrazione
Nell'ambito del processo di registrazione, il lettore è tenuto a scegliere una propria user ID ed una password. Inoltre il lettore è tenuto a fornire specifiche informazioni che dovranno essere corrette ed aggiornate. Il lettore non può scegliere la user ID di un'altra persona con l'intento di utilizzarne l'identità. Inoltre non può utilizzare la user ID di un'altra persona senza la sua espressa autorizzazione. E' inoltre vietato l'uso di user ID che l'editore, discrezionalmente, riterrà lesivi di diritti di terzi, o comunque offensivi o scurrili. La password scelta dai lettori al momento della registrazione ai servizi e inserita nel relativo modulo o form di registrazione è personale e non può essere ceduta. I lettori sono tenuti a custodire con la massima diligenza e a mantenere riservata la password al fine di prevenire l'utilizzo del servizio da parte di terzi non autorizzati. Essi saranno pertanto responsabili di qualsiasi utilizzo, compiuto da terzi autorizzati o non autorizzati, dei suddetti identificativi nonchè di qualsiasi danno arrecato al titolare del blog, all'editore e/o a terzi, in dipendenza della mancata osservanza di quanto sopra.
Il lettore non può inviare, distribuire o in ogni modo pubblicare negli spazi abilitati a tale scopo contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo, o a qualsiasi titolo illegale.
Il lettore si impegna a non assumere atteggiamenti violenti o ad aggredire verbalmente gli altri lettori, astenendosi dall'utilizzo di termini calunniosi, e a non interrompere intenzionalmente le discussioni con messaggi ripetitivi, con messaggi privi di significato o con azioni finalizzate alla vendita di prodotti o servizi.
Il lettore si impegna ad utilizzare un linguaggio rispettoso, tenendo conto che la comunità cresce solo se i suoi membri si sentono ben accetti e rispettati. Il lettore si impegna a non utilizzare termini violenti o che discriminino sulla base della razza, religione, genere, inclinazioni sessuali, disabilità fisiche o mentali e altro. L'uso di linguaggio violento sarà motivo per la sospensione immediata e per l'espulsione definita a tutti o a parte dei servizi del sito.

Accedendo al sito e ai relativi servizi, il lettore si obbliga a:
a.non utilizzare il sito o il materiale in esso inserito per perseguire scopi illegali
b.non utilizzare il sito in modo da interrompere, danneggiare o rendere meno efficiente una parte o la totalità di esso o in modo da danneggiare in qualche modo l'efficacia o la funzionalità del sito;
c.non utilizzare il sito per la trasmissione o il collocamento di virus o qualsiasi altro materiale che in qualche modo possa creare pregiudizio in ogni sua forma;
d.non utilizzare il sito in modo da costituire una violazione di persone o ditte (compresi, ma ad essi non limitati, i diritti di copyright o riservatezza).
e.non utilizzare il sito per trasmettere materiale a scopo pubblicitario e/o promozionale senza il permesso scritto dell'editore.

Il mancato rispetto di queste regole comporta la violazione di queste condizioni generali di utilizzo e può determinare l'immediato annullamento dell'account del soggetto autore della violazione. In caso di effettivo o potenziale utilizzo non autorizzato del proprio account, il lettore è invitato a segnalarlo, fornendo ogni dettagliata notizia in merito alla violazione, e dando comunicazione di perdita, sottrazione non autorizzata, furto, della propria password e delle proprie informazioni personali. Il lettore è consapevole che deve avere compiuto i 18 anni di età per iscriversi al servizio, anche se persone di ogni età possono accedere allo stesso. I minori di anni 18 devono essere assistiti ed autorizzati dagli esercenti la potestà di genitore. Il lettore è pienamente responsabile per ogni azione intrapresa attraverso il suo account, sia direttamente sia attraverso terzi da lui autorizzati. Ogni utilizzo abusivo, fraudolento o in ogni caso illegale è causa dell'immediato annullamento dell'account, ad insindacabile giudizio dell'editore o del gestore del sito, fermo restando l'esercizio di ogni azione legale da parte degli aventi diritto.
Con l'accettazione della presente il lettore dichiara la veridicità di tutte le dichiarazioni rese in fase d'iscrizione al sito.
La informiamo, inoltre, che ogni interessato può esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003: In relazione al trattamento di dati personali:

1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L'interessato ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Per esercitare i diritti previsti all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003 e sopra riassunti l'utente dovrà rivolgere richiesta scritta indirizzata a


Rimozione
Se non desiderate essere contattati in futuro, potete chiederlo collegandoVi o inviando una mail all'indirizzo info@bqlive.co.uk indicando l'indirizzo e-mail (o tutti gli indirizzi facenti capo ad un dominio, nella vostra disponibilità) e/o fax di cui volete l'esclusione.

Titolare del trattamento dei dati è

Fields marked with an asterisk (*) are required

Click here to read our privacy statement