Making a point in business

Making a point in business

After London 2012 and ahead of the Glasgow Games, sports business is booming. Richard Orr meets three Scottish stars who have created businesses on the back of athletic success.

Sport is often cited as a wonderful training ground for business life. The endeavour required to succeed in sport – at any level – develops an attitude and character which will fortify an individual for all sorts of challenges.

This view was recently confirmed when a study by the Isle of Man Government, The Naked Chief Executive, revealed that in a survey of 100 CEOs from the UK’s top FTSE 500 companies, 71% of those questioned said that playing sport in their school days positively influenced their business careers.

Furthermore, twice as many (46%) of those CEOs excelled in sport than those who did so academically (23%) when they were at school. We can see this trend across business in Scotland.

Sir Bill Gammell, who steered Cairn Energy to becoming a US$10bn organisation, is an obvious example, transferring his talents as an international rugby player into the board room to become one of the UK’s most successful entrepreneurs.

Gammell often draws direct comparisons between sport and business, particularly in terms of always striving to be better and taking bold decisions. Financier Roger Jenkins further demonstrates the transferable skills between sport and business. He and his brother David were both successful track and field athletes.

David won Olympic 4x400m silver in 1972, (though he later notoriously admitted to taking performance enhancing drugs while on trial for smuggling steroids), while Roger represented Scotland and GB to an international level. Roger has since thrived immeasurably in the business world.

Famed for his relationship with Supermodel Elle Macpherson, he was believed to be the highest paid FTSE 100 CEO in his post as chief of Barclays Capital's Private Equity Group, earning a reported £75m in 2005.

David meanwhile is now, ironically, leading a successful sports nutrition and supplement business. There are other, more unusual but equally successful examples around the world.

Few people would see the obvious link between heavyweight boxing and kitchen innovation, but in 1996 a certain George Foreman did just that – the three-time world champion took his ‘lean, mean, fat reducing grilling machine’ to market and in the process created a cookery phenomenon across the globe.

People don’t buy grills anymore – they buy ‘Foremans’. So, is there a secret ingredient that equips sportspeople, top level or otherwise, with an edge in the commercial world? Probably not. But what sport does give them is a foundation in basic life skills that are applicable to most endeavours – be that business, study or even everyday hobbies and tasks like DIY. Simple yet essential traits, such as understanding the need for preparation, determination and most of all, hard work to see a job through; communication and leadership skills; and of course, a belief that the task, no matter how challenging, can be achieved.

Here, BQ takes a look at three Scots sports stars who have done just that, and created emerging businesses off the back of their athletic careers.

Keith Cook – British champion fencer

Growing up in the disadvantaged Pilton area of Edinburgh, Keith Cook was smitten by swordsmanship at a young age – owing to hours spent watching the Zorro television series and Luke Skywalker in Star Wars.

He used to enjoy mock sword-fights with his Grandmother using rolled up newspapers. But the idea of Keith ever becoming a champion in the regal sport of fencing was fanciful to say the least. An upper-class activity, it was generally only practiced in the most prestigious of fee-paying schools.

However it was through a friend who attended such an establishment that Keith got involved in fencing, and he soon began training at an Edinburgh club.

“It was a great way to get away from the pressure of everyday life as youngster. “I used to ride my bike to training three times a week.

“I couldn’t afford the bus fare, but as a result it made me fitter than the other children, and more driven for success. Nobody else had the will to win that I had. “Before long I was excelling, and that grit helped me produce some amazing results over the years,” Cook remembers.

Within a few years he was in the British Junior squad, travelling all over the world, and in 1998, aged 17, he claimed a senior bronze medal in the team event for Scotland at the Commonwealth Championships in Malaysia.

He spent the next decade competing around the world as one of Britain’s best. 2012 was expected to be Keith’s biggest year yet – as the UK Champion he was widely expected to represent Team GB at the London Olympics, but his dream was shattered due to a discrepancy in the selection process, the legal battle against which he is still fighting today.

That selection debate, Keith believes, was borne out of a decision by him to step out of the British Fencing ‘pathway’ system – designed to support the UK’s elite fencers – and instead self-fund his career to enable more time with his young family.

“I was away from home more than 160 days a year, and I didn’t want to be away from my kids so much,” says Cook.

“So I had to think of a way to support my fencing aspirations while staying at home as much as I could. It was an issue, because even though I had been a leisure centre manager in the past, there were big gaps in my CV from when I had been a supported athlete. So in 2010 I created Fencing Fun. It meant I could continue fencing but keep the money coming in.”

Fencing Fun mirrors and builds upon the positive experience of Keith’s own childhood – it is a company devoted to introducing the sport of fencing to primary school children, developing their skills in a safe and enjoyable environment, using plastic masks and foam and plastic swords that are ideal for younger children to learn the skills of the sport.

“I created my own syllabus – something that would capture the kids’ imaginations. Sword fighting is everywhere on TV – Peter Pan, Transformers, Pirates of the Caribbean – but there was nowhere for any primary aged child to fence in Scotland.

"I thought that was crazy, because it is the perfect time to capture their enthusiasm. So the Fencing Fun programme develops skill, speed, agility, timing and fitness – but at the same time it remains fun.

“What makes Fencing Fun unique in Britain is that we have our own grading system, due to launch at Easter. “It’s just like karate belts – but instead of belts we use gloves. It means that when the kids go on to clubs when they are older, they can show their coaches their grading and the moves they have learned, so the coach knows they are already quite advanced.”

The business model works well – it’s a true niche, captive market that an expert like Cook has the skills to exploit. Children want to try fencing, and they enjoy it.

The Olympics have helped – but the retention levels of Cook’s classes speak for themselves. Davidson Main’s Primary School in Edinburgh has run two classes every week for more than two years, with 95% of pupils who started coming back week after week.

One child, having taken up fencing less than two years ago, is already British under-10s champion, defeating pupils from the exclusive, fencing focused Sussex House School in London.

“We’ve grown so much,” Cook remarks proudly. “Now we coach 520 children a week. I have employed eight coaches, including one in Shetland. We are also beginning to branch out into the corporate market, offering ‘Fencing Experience’ days to staff and management.”

Cook’s own status has certainly helped this growth. Last year, he was signed up by technology giant Samsung as one of their sponsored athletes, alongside the likes of Victoria Pendleton and David Beckham. The world-renowned Leon Paul fencing-wear brand has agreed to produce the ‘Grading Gloves’ for Cook’s syllabus. In many ways, for Cook, sport is his business. He opts not to divulge his profit margins, but, he says, “It keeps me fencing.” www.fencingfun.co.uk

sports insetColin Smith – Scotland cricketer

Ten years ago, Colin Smith was at the peak of his cricketing career – on his way to amassing more than 100 international caps as Scotland’s wicket-keeper and enjoying spells as a professional player in the English County leagues.

Despite his prowess on the field – particularly in catching out unwitting batsmen – he felt there was potential to be even better, if only the right equipment were available to practice his catching behind the stumps.

“There was nothing out there that could replicate what happened in a game,” the Aberdeen based Smith recalls.

“The only option was practice drills with at least four or five people. You needed someone with an accurate arm to bowl, and someone else to ‘nick’ it with the bat – which not many people can do on purpose.

“And then you needed two or three slip fielders, otherwise the ball ends up in a hedge. So you and a mate couldn’t do a meaningful session on your own.”

So he looked around to see what else was available. “I used to use the grass-roller at the cricket ground – it had a half circle shape which, when the ball was thrown towards it, deflected off at an angle and it worked quite well,” Smith recalls.

“But the ball had a predictable bounce and the roller would hardly fit in your kit bag! So it was about taking that idea and making something that worked much better.”

So Colin got to work – and with his Dad created the prototype of what became ‘Katchet’ – a cricket training aid which, when a ball is thrown towards it, deflects it at unpredictable angles.

After drawing up a home DIY prototype, Colin contacted a manufacturing and design agency, Motion Touch, to create a mass-production product. Initial investment was heavy – and Colin, along with business and cricket colleague Neil MacRae, scraped together £25,000 to make 750 units.

“We phoned up retailers and asked if they were interested. That was quite tough. But I was playing for Scotland, so the marketing ploy would be that I would go to coaches and wicket keepers in county cricket and let them have a go.

“One of the first people who bought it was John Buchanan (coach of the all-conquering Australia team of the early 2000s). During the 2005 Ashes series Australia came up to play Scotland in Edinburgh.

"He loved it straight away and wanted 10 of them. To be able to say Australia uses Katchet is a great selling point – they were the top team in the world at the time, despite that Ashes series loss. They were our biggest assets, and John gave us an endorsement which we still use today.

“The Katchet has grown massively since then. It is now at the stage where it is almost part of the structure of cricket. Every international team in the world uses it, and almost every professional team.

“The ECB even made training videos to go with it. If I switch on the cricket and you see the players training in the background, I nearly always see one.”

Katchet is now part and parcel of cricket training. Colin and Neil’s company has sold more than 15,000 units since they took the product to market – aided by a patent on the design. Colin firmly believes that his time in sport set him up well for a business career.

“I’m not a naturally confident person. I wasn’t even confident playing cricket, I was racked with self-doubt.

“So at some point I always had to actually step up and do it to prove to myself that I could. That’s how I was with cricket, and it was the same with the Katchcet. “I had a desire to succeed in sport, and I had the same desire for the Katchet. I was willing to do everything I possibly could to make that happen. But me being me – the cricketer – is possibly the most important thing. I had the contacts and the players and coaches knew me – that was the biggest thing.”

www.katchet.com

Angela Mudge - world hillrunning champion

Angela Mudge had a challenging start to life – she was born with pedal defects, meaning her feet were facing the wrong way, as well as one of her twin sister’s feet. But despite spending her early years in braces, the naturalised Scot has gone on to become one of the country’s most decorated, if relatively unknown athletes.

In her chosen sport, she has won or medalled at every level – Scottish, British, European and World. Hill-running (or fell-running) is an extreme sport – most easily described as running marathon distances over a mountain.

Angela herself has won the most daunting of all these races – the ‘Everest Marathon’.

To train her body to do this sport at the highest level takes a significant amount of commitment and many hours a week on the hills and Munros within driving distance of her Stirling home.

But, despite the popularity of hill-running worldwide, and Angela’s ability, it was difficult for her to acquire funding or sponsorship, as it wasn’t a ‘priority sport’ in Britain. So Angela needed to find a way to ensure she could fulfil her athletic potential and pay the bills at the same time.

“In 2004, when I was competing at GB level, I looked into doing physiotherapy but it was a long and expensive process to become fully qualified,” she said.

“So I opted for sports massage. It was a 10-month course which I could do at weekends, at the end of which I would gain a diploma to practice.

“I had to do 100 hours of practical massage to become qualified so I ended up doing some ‘on the job’ training with the tennis players at Stirling University.

“When I became qualified I became the uni masseur and they were happy for me to operate from there professionally.”

Mudge works with a range of clients, from elite sports people to – perhaps surprisingly – the inactive.

“Yes, I give a lot of remedial massage to nonsporting people.It’s the same problems but often a different cause. So you get muscle and RSI strains through lack of activity rather than too much.”

The link from sports person to sports masseur is an obvious one – but valuable nonetheless as Mudge can offer clients an insight that many others couldn’t.

“Being a sports person myself, I can empathise with the psyche of a person who is injured. I can understand what they’re going through and can advise of what else they can do in a meantime while they recover.

“So while a doctor may say ‘stop running’, I can say, well actually you can still do other things, like going on your bike or go to the gym. I can relate to them.”

www.angelamudge.co.uk

Richard Orr works for the Winning Scotland Foundation, a foundation set up by Sir Bill Gammell, and is manager of the Champions In School programme, where leading sport figures inspire Scotland’s young people with multiple school visits.

×

Subscribe

Our BQ Bulletin emails will land in your inbox at 7.30am, Monday to Friday, with a mix of the latest local business news, national news, and features to inspire you. Sign up here!

User registration

Gentile Utente,
ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/2003 recante disposizioni a tutela delle persone e degli altri soggetti trattamento dei dati personali, desideriamo informarLa che i dati personali da Lei comunicati al momento della registrazione sul Sito e della compilazione dell'ordine saranno utilizzati da al fine di svolgere le operazioni da Lei richieste. I dati da Lei comunicati saranno infatti inseriti in un archivio anagrafico clienti al momento della prima registrazione sul Sito, con digitazione di un codice identificativo ed una password che dovrà essere da Lei conservata ed utilizzata per le successive operazioni

I dati forniti saranno trattati direttamente da per le seguenti finalità:
- per l'elaborazione e trasmissione delle comunicazioni previste dalle condizioni del contratto;
- per l'invio di fatture commerciali

In merito alle modalità di trattamento, si precisa che gli indicati trattamenti potranno essere eseguiti soltanto dai responsabili e dagli incaricati autorizzati da usando supporti cartacei o informatici e/o telematici. In ogni caso il trattamento avverrà con modalità idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza in conformità con la disciplina vigente. I dati conferiti non saranno oggetto di diffusione a terzi, salvo per la gestione stessa dei dati da parte di soggetti specializzati ed incaricati da .
In ottemperanza alla suddetta Normativa, di seguito riepiloghiamo le metodologie applicate per il trattamento dei dati da parte della nostra Società che implicano raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati in nostro possesso e gli scopi che perseguiamo con ciascuna di esse:
Marketing e Strategie Commerciali: elaborazione dei dati da Lei forniti e di quelli desunti dalle Sue navigazioni in rete allo scopo di definire delle statistiche inerenti gli interessi da Lei manifestati nei confronti dei Prodotti e Servizi offerti da per finalità di marketing e/o attività promozionali in genere;
Gestione amministrativa: raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati per scopi amministrativo - contabili, compresa l'eventuale trasmissione per posta elettronica di informative e/o fatture commerciali;
In particolare, per quanto concerne, le modalità del trattamento dei dati, gradiamo comunicare che tutti i dati sono conservati in un apposito archivio tenuto sotto costante controllo e continuo aggiornamento da parte di personale adeguatamente formato. Inoltre è stata redatta una procedura operativa interna (Documento Programmatico Sulla Sicurezza - DPSS). In tale documento viene definito più nel dettaglio il metodo utilizzato per l'applicazione di adeguate misure di sicurezza per la protezione e la riservatezza dei dati. Per completezza, desideriamo infornarla che il conferimento dei dati personali è necessario nella misura in cui essi sono utilizzati per l'esecuzione da parte della nostra Società di obblighi contrattuali e/o di legge.
Dati di navigazione Il sito web raccoglie informazioni tecniche relative all'hardware e al software utilizzati dai visitatori, autonomamente attraverso l'ausilio di strumenti per l'analisi dei file di collegamento. Tali informazioni riguardano:

- indirizzo IP
- tipo di browser
- Internet service provider
- sistema operativo
- nome di dominio e indirizzi di siti Web dai quali ha effettuato l'accesso o l'uscita (referring/exit pages)
- informazioni sulle pagine visitate dai lettori all'interno del sito
- orario d'accesso
- permanenza sulla singola pagina
- analisi di percorso interno (clickstream)
- risoluzione video
- tipo di connessione
- nazione da cui l'utente si collega
- presenza di plugin java installati

Tali informazioni non forniscono dati personali del lettore, ma solo dati di carattere tecnico/informatico che sono raccolti ed utilizzati in maniera aggregata ed anonima al solo scopo di migliorare la qualità del servizio e fornire statistiche concernenti l'uso del sito, suddetti dati vengono cancellati subito dopo l'elaborazione.
Registrazione
Nell'ambito del processo di registrazione, il lettore è tenuto a scegliere una propria user ID ed una password. Inoltre il lettore è tenuto a fornire specifiche informazioni che dovranno essere corrette ed aggiornate. Il lettore non può scegliere la user ID di un'altra persona con l'intento di utilizzarne l'identità. Inoltre non può utilizzare la user ID di un'altra persona senza la sua espressa autorizzazione. E' inoltre vietato l'uso di user ID che l'editore, discrezionalmente, riterrà lesivi di diritti di terzi, o comunque offensivi o scurrili. La password scelta dai lettori al momento della registrazione ai servizi e inserita nel relativo modulo o form di registrazione è personale e non può essere ceduta. I lettori sono tenuti a custodire con la massima diligenza e a mantenere riservata la password al fine di prevenire l'utilizzo del servizio da parte di terzi non autorizzati. Essi saranno pertanto responsabili di qualsiasi utilizzo, compiuto da terzi autorizzati o non autorizzati, dei suddetti identificativi nonchè di qualsiasi danno arrecato al titolare del blog, all'editore e/o a terzi, in dipendenza della mancata osservanza di quanto sopra.
Il lettore non può inviare, distribuire o in ogni modo pubblicare negli spazi abilitati a tale scopo contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo, o a qualsiasi titolo illegale.
Il lettore si impegna a non assumere atteggiamenti violenti o ad aggredire verbalmente gli altri lettori, astenendosi dall'utilizzo di termini calunniosi, e a non interrompere intenzionalmente le discussioni con messaggi ripetitivi, con messaggi privi di significato o con azioni finalizzate alla vendita di prodotti o servizi.
Il lettore si impegna ad utilizzare un linguaggio rispettoso, tenendo conto che la comunità cresce solo se i suoi membri si sentono ben accetti e rispettati. Il lettore si impegna a non utilizzare termini violenti o che discriminino sulla base della razza, religione, genere, inclinazioni sessuali, disabilità fisiche o mentali e altro. L'uso di linguaggio violento sarà motivo per la sospensione immediata e per l'espulsione definita a tutti o a parte dei servizi del sito.

Accedendo al sito e ai relativi servizi, il lettore si obbliga a:
a.non utilizzare il sito o il materiale in esso inserito per perseguire scopi illegali
b.non utilizzare il sito in modo da interrompere, danneggiare o rendere meno efficiente una parte o la totalità di esso o in modo da danneggiare in qualche modo l'efficacia o la funzionalità del sito;
c.non utilizzare il sito per la trasmissione o il collocamento di virus o qualsiasi altro materiale che in qualche modo possa creare pregiudizio in ogni sua forma;
d.non utilizzare il sito in modo da costituire una violazione di persone o ditte (compresi, ma ad essi non limitati, i diritti di copyright o riservatezza).
e.non utilizzare il sito per trasmettere materiale a scopo pubblicitario e/o promozionale senza il permesso scritto dell'editore.

Il mancato rispetto di queste regole comporta la violazione di queste condizioni generali di utilizzo e può determinare l'immediato annullamento dell'account del soggetto autore della violazione. In caso di effettivo o potenziale utilizzo non autorizzato del proprio account, il lettore è invitato a segnalarlo, fornendo ogni dettagliata notizia in merito alla violazione, e dando comunicazione di perdita, sottrazione non autorizzata, furto, della propria password e delle proprie informazioni personali. Il lettore è consapevole che deve avere compiuto i 18 anni di età per iscriversi al servizio, anche se persone di ogni età possono accedere allo stesso. I minori di anni 18 devono essere assistiti ed autorizzati dagli esercenti la potestà di genitore. Il lettore è pienamente responsabile per ogni azione intrapresa attraverso il suo account, sia direttamente sia attraverso terzi da lui autorizzati. Ogni utilizzo abusivo, fraudolento o in ogni caso illegale è causa dell'immediato annullamento dell'account, ad insindacabile giudizio dell'editore o del gestore del sito, fermo restando l'esercizio di ogni azione legale da parte degli aventi diritto.
Con l'accettazione della presente il lettore dichiara la veridicità di tutte le dichiarazioni rese in fase d'iscrizione al sito.
La informiamo, inoltre, che ogni interessato può esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003: In relazione al trattamento di dati personali:

1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L'interessato ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Per esercitare i diritti previsti all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003 e sopra riassunti l'utente dovrà rivolgere richiesta scritta indirizzata a


Rimozione
Se non desiderate essere contattati in futuro, potete chiederlo collegandoVi o inviando una mail all'indirizzo inff@mail indicando l'indirizzo e-mail (o tutti gli indirizzi facenti capo ad un dominio, nella vostra disponibilità) e/o fax di cui volete l'esclusione.

Titolare del trattamento dei dati è - per l'elaborazione e trasmissione delle comunicazioni previste dalle condizioni del contratto;
- per l'invio di fatture commerciali

In merito alle modalità di trattamento, si precisa che gli indicati trattamenti potranno essere eseguiti soltanto dai responsabili e dagli incaricati autorizzati da usando supporti cartacei o informatici e/o telematici. In ogni caso il trattamento avverrà con modalità idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza in conformità con la disciplina vigente. I dati conferiti non saranno oggetto di diffusione a terzi, salvo per la gestione stessa dei dati da parte di soggetti specializzati ed incaricati da .
In ottemperanza alla suddetta Normativa, di seguito riepiloghiamo le metodologie applicate per il trattamento dei dati da parte della nostra Società che implicano raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati in nostro possesso e gli scopi che perseguiamo con ciascuna di esse:
Marketing e Strategie Commerciali: elaborazione dei dati da Lei forniti e di quelli desunti dalle Sue navigazioni in rete allo scopo di definire delle statistiche inerenti gli interessi da Lei manifestati nei confronti dei Prodotti e Servizi offerti da per finalità di marketing e/o attività promozionali in genere;
Gestione amministrativa: raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati per scopi amministrativo - contabili, compresa l'eventuale trasmissione per posta elettronica di informative e/o fatture commerciali;
In particolare, per quanto concerne, le modalità del trattamento dei dati, gradiamo comunicare che tutti i dati sono conservati in un apposito archivio tenuto sotto costante controllo e continuo aggiornamento da parte di personale adeguatamente formato. Inoltre è stata redatta una procedura operativa interna (Documento Programmatico Sulla Sicurezza - DPSS). In tale documento viene definito più nel dettaglio il metodo utilizzato per l'applicazione di adeguate misure di sicurezza per la protezione e la riservatezza dei dati. Per completezza, desideriamo infornarla che il conferimento dei dati personali è necessario nella misura in cui essi sono utilizzati per l'esecuzione da parte della nostra Società di obblighi contrattuali e/o di legge.
Dati di navigazione Il sito web raccoglie informazioni tecniche relative all'hardware e al software utilizzati dai visitatori, autonomamente attraverso l'ausilio di strumenti per l'analisi dei file di collegamento. Tali informazioni riguardano:

- indirizzo IP
- tipo di browser
- Internet service provider
- sistema operativo
- nome di dominio e indirizzi di siti Web dai quali ha effettuato l'accesso o l'uscita (referring/exit pages)
- informazioni sulle pagine visitate dai lettori all'interno del sito
- orario d'accesso
- permanenza sulla singola pagina
- analisi di percorso interno (clickstream)
- risoluzione video
- tipo di connessione
- nazione da cui l'utente si collega
- presenza di plugin java installati

Tali informazioni non forniscono dati personali del lettore, ma solo dati di carattere tecnico/informatico che sono raccolti ed utilizzati in maniera aggregata ed anonima al solo scopo di migliorare la qualità del servizio e fornire statistiche concernenti l'uso del sito, suddetti dati vengono cancellati subito dopo l'elaborazione.
Registrazione
Nell'ambito del processo di registrazione, il lettore è tenuto a scegliere una propria user ID ed una password. Inoltre il lettore è tenuto a fornire specifiche informazioni che dovranno essere corrette ed aggiornate. Il lettore non può scegliere la user ID di un'altra persona con l'intento di utilizzarne l'identità. Inoltre non può utilizzare la user ID di un'altra persona senza la sua espressa autorizzazione. E' inoltre vietato l'uso di user ID che l'editore, discrezionalmente, riterrà lesivi di diritti di terzi, o comunque offensivi o scurrili. La password scelta dai lettori al momento della registrazione ai servizi e inserita nel relativo modulo o form di registrazione è personale e non può essere ceduta. I lettori sono tenuti a custodire con la massima diligenza e a mantenere riservata la password al fine di prevenire l'utilizzo del servizio da parte di terzi non autorizzati. Essi saranno pertanto responsabili di qualsiasi utilizzo, compiuto da terzi autorizzati o non autorizzati, dei suddetti identificativi nonchè di qualsiasi danno arrecato al titolare del blog, all'editore e/o a terzi, in dipendenza della mancata osservanza di quanto sopra.
Il lettore non può inviare, distribuire o in ogni modo pubblicare negli spazi abilitati a tale scopo contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo, o a qualsiasi titolo illegale.
Il lettore si impegna a non assumere atteggiamenti violenti o ad aggredire verbalmente gli altri lettori, astenendosi dall'utilizzo di termini calunniosi, e a non interrompere intenzionalmente le discussioni con messaggi ripetitivi, con messaggi privi di significato o con azioni finalizzate alla vendita di prodotti o servizi.
Il lettore si impegna ad utilizzare un linguaggio rispettoso, tenendo conto che la comunità cresce solo se i suoi membri si sentono ben accetti e rispettati. Il lettore si impegna a non utilizzare termini violenti o che discriminino sulla base della razza, religione, genere, inclinazioni sessuali, disabilità fisiche o mentali e altro. L'uso di linguaggio violento sarà motivo per la sospensione immediata e per l'espulsione definita a tutti o a parte dei servizi del sito.

Accedendo al sito e ai relativi servizi, il lettore si obbliga a:
a.non utilizzare il sito o il materiale in esso inserito per perseguire scopi illegali
b.non utilizzare il sito in modo da interrompere, danneggiare o rendere meno efficiente una parte o la totalità di esso o in modo da danneggiare in qualche modo l'efficacia o la funzionalità del sito;
c.non utilizzare il sito per la trasmissione o il collocamento di virus o qualsiasi altro materiale che in qualche modo possa creare pregiudizio in ogni sua forma;
d.non utilizzare il sito in modo da costituire una violazione di persone o ditte (compresi, ma ad essi non limitati, i diritti di copyright o riservatezza).
e.non utilizzare il sito per trasmettere materiale a scopo pubblicitario e/o promozionale senza il permesso scritto dell'editore.

Il mancato rispetto di queste regole comporta la violazione di queste condizioni generali di utilizzo e può determinare l'immediato annullamento dell'account del soggetto autore della violazione. In caso di effettivo o potenziale utilizzo non autorizzato del proprio account, il lettore è invitato a segnalarlo, fornendo ogni dettagliata notizia in merito alla violazione, e dando comunicazione di perdita, sottrazione non autorizzata, furto, della propria password e delle proprie informazioni personali. Il lettore è consapevole che deve avere compiuto i 18 anni di età per iscriversi al servizio, anche se persone di ogni età possono accedere allo stesso. I minori di anni 18 devono essere assistiti ed autorizzati dagli esercenti la potestà di genitore. Il lettore è pienamente responsabile per ogni azione intrapresa attraverso il suo account, sia direttamente sia attraverso terzi da lui autorizzati. Ogni utilizzo abusivo, fraudolento o in ogni caso illegale è causa dell'immediato annullamento dell'account, ad insindacabile giudizio dell'editore o del gestore del sito, fermo restando l'esercizio di ogni azione legale da parte degli aventi diritto.
Con l'accettazione della presente il lettore dichiara la veridicità di tutte le dichiarazioni rese in fase d'iscrizione al sito.
La informiamo, inoltre, che ogni interessato può esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003: In relazione al trattamento di dati personali:

1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L'interessato ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Per esercitare i diritti previsti all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003 e sopra riassunti l'utente dovrà rivolgere richiesta scritta indirizzata a


Rimozione
Se non desiderate essere contattati in futuro, potete chiederlo collegandoVi o inviando una mail all'indirizzo info@bqlive.co.uk indicando l'indirizzo e-mail (o tutti gli indirizzi facenti capo ad un dominio, nella vostra disponibilità) e/o fax di cui volete l'esclusione.

Titolare del trattamento dei dati è

Fields marked with an asterisk (*) are required

Click here to read our privacy statement