Brave warrior with an eye on his next battle

Brave warrior with an eye on his next battle

VisitScotland chair Mike Cantlay looks back over his six years overseeing the board of the national tourism agency and reflects on the ‘winning years’, avoiding the ‘tourism draught’ and a red-haired animated princess called Merida.

As he passed by his television set on Christmas day, Mike Cantlay had a wry smile on his face. Disney Pixar’s Brave was the primetime film being shown on BBC1 and, for the outgoing chair of VisitScotland, the movie brought back memories of his six years at the helm of the national tourism agency.

Released in 2012, Brave tells the story of Princess Merida, a headstrong young woman who rejects her mother’s plans for her betrothal to a champion from one of the rival clans. The film – which starred the vocal talents of Kelly Macdonald, Billy Connolly and Emma Thompson – was used by VisitScotland as a marketing tool to promote our nation throughout the world, with adverts for Scotland appearing as trailers before the film and Merida’s image displayed on countless posters.

Cantlay, another feisty redhead, took over as chair of the agency in 2010, having served as
its deputy chair from 2001 to 2005. At that point, Brave was still lurking somewhere in the middle distance and it was another famous film with links to Scotland that was occupying Cantlay’s thoughts.

“It was Burns’ Night in 2010 when I was interviewed,” he remembers. “I said ‘I have another Scottish hero in mind in the form of Mel Gibson standing out in front of the troops in Braveheart saying let’s get together and go this way’.

“Let’s look for a handful of big hits and that will get growth going. The person chairing the panel came back to me and said ‘Just go and do that – that would be grand’. And that’s basically how we went about it.”

Eight key themes were identified for the ‘Winning Years’ between 2012 and 2014 to act as a focus for marketing Scotland to potential visitors. “They included the Queen’s diamond jubilee, the London Olympics, the Year of Creative Scotland, the Year of Natural Scotland, the Year of Homecoming, the Commonwealth Games, and the Ryder Cup,” says Cantlay, checking each one off on his fingers as he goes. “The one that’s missing from that list is Brave.

Famously – and embarrassingly for one or two members of staff – it was my brother-in-law, who is a Disney fan, who emailed me one day and asked if I knew that Pixar was making this movie. So I had a wee look and thought this is ‘the thing’. I went up to VisitScotland staff at events and just said ‘Brave’. Most of them would look at me somewhat askance but one or two replied ‘Oh yeah, that’s the Disney movie – we’re on that’ and I replied ‘Oh no, no, no – we’re not on that, let’s have a real go’.

“We weren’t just going for everything that came our way; we were focusing on a few really big opportunities and nailing them. Eventually we cut a deal with Disney, which took a long time. They don’t do business with governments – certainly they’d never done one before. But the deal eventually rattled out to us sponsoring the world premiere, sponsoring the European premiere and allowing us to market alongside them around the world.

When it all broke open just before Brave’s launch it was amazing. It linked so neatly for us with the Year of Natural Scotland in 2013 because people were watching Brave at the end of 2012.”

Mike Cantlay 02Cantlay had form in this area. His plan to identify eight “big things” for Scotland’s tourism industry was inspired by his time as chair of Scottish Enterprise Forth Valley. The performance of the area’s economy was lagging behind that of Scotland and the wider UK and so a handful of targets were identified for everyone involved in economic development to focus on: attracting £1bn of additional petro-chemical investment for Grangemouth and the surrounding area; building the Clackmannanshire Bridge to replace the Kincardine Bridge, with the work being carried out on the Forth Valley side instead of the Fife side; reopening the Stirling-Alloa-Kincardine rail link; sorting out the top of the town in Stirling, which Cantlay felt was an under-utilised asset; winning national park status for Loch Lomond and the Trossachs; and finally building the Millennium Link to connect the Forth & Clyde and Union canals.

“The hope there was that there would be a need for a massive piece of infrastructure to get canal boats from one height to the other and we hoped that could become an attraction,” says Cantlay, hinting at the construction of the Falkirk Wheel. “It took many years beyond my time there for all of that to come together, but low-and-behold all of those features came to be and the Forth Valley economy no longer under-performs.”

Spotting such opportunities is in Cantlay’s blood. He was drafted in to run the family firm – William Glen & Son – after his dad had a heart attack while he was in his first year of studying business at the University of Strathclyde. Helping out while his father recovered clearly solidified his interest in commerce.

His father had bought William Glen & Son from its founding family in 1967 and moved his young family to Callander. After returning to Strathclyde to complete his undergraduate studies and add a master of business administration (MBA) degree to his haul, Cantlay set about building his own portfolio. He bought Robin Hood Gift House in Glasgow and then a former petrol station as a development site at Loch Lomond.

Cantlay’s big break came in 1992 when he bought The Whisky Shop chain out of receivership, subsequently building up the business before selling it to Ian Bankier, now chairman of Celtic football club and the former managing director of whisky distiller Burn Stewart. A year after taking over The Whisky Shop, Cantlay bought a controlling stake in Hector Russell, a kilt-making business based in Inverness that had 17 stores throughout Scotland but no one single cohesive brand.

Cantlay rebadged them all as Hector Russell and built the chain up to 30 shops before selling it to Philip Day’s Edinburgh Woollen Mill in 2005 so he could spend time with his young twins. The William Glen brand lives on in the name of Cantlay’s current company, which has Highland dress businesses in Canada and the United States.

The firm was founded as a tailor’s business in Kirkcaldy in the 1860s, with William Glen moving to Callander in 1869 following the construction of the railway line that opened up the Trossachs to tourists. Cantlay’s father – who had been working for Lochcarron woollen mills in Galashiels – bought the company from William Glen’s grandson in 1967.

Cantlay is proud of the role Callander has played in the evolution of Scotland’s tourism industry and he still calls the village home. “Scotland has been a tourist destination for 200 years and we really started tourism in the Trossachs with Sir Walter Scott and his Lady of the Lake poem,” he explains, pointing to the poet’s 1810 work, which was one of the factors that inspired Queen Victoria to visit the area before settling instead on Balmoral as her family’s Scottish residence. “There’s every reason why we’ll be leading global tourism for many years to come, maybe even for the next 200 years.”

The firm foundations for that growth were laid during the ‘Winning Years’, culminating in 2014, when Scotland hosted the Commonwealth Games in Glasgow, golf’s Ryder Cup at Gleneagles and its second Year of Homecoming. Visitor spending rose by 10% year-on-year during 2014, with around 12,600 jobs being created in tourism since 2010 and the industry adding 35% more gross value to the economy between 2008 and the end of 2014.

“In a sense though, that’s not the best part of the story,” beams Cantlay. “I’m not saying that delivering the likes of the Ryder Cup was easy, but the hard part was always going to be going into 2015, which was a real concern. Often what you see after a period of big events is what we call ‘the draught’ – it took Sydney ten years to get back to where they were before the 2000 Olympics because visitor numbers immediately tailed off. It’s a common phenomenon.

“Our concern was to keep things going during 2015 and in the early part of that year exchange rates started to move viciously against us. The euro moved 15% virtually overnight. And I started to think ‘This is going to be hard work to keep this momentum going’. Then we had the awful summer weather.

Basically, 2015 had all the hallmarks of being one of these tourism dips that you get when bad things coincide. “If you were to ask my fabulous chief executive, Malcolm Roughead, for one word to describe what the ‘Winning Years’ were about then he would say ‘momentum’.

The whole purpose wasn’t just to have a great time in 2014 but to create the momentum to take us on. Imagine the example of a bike – if you’ve got momentum on the easy downhill stretches then it makes going up the hills so much easier. If you lose that momentum then you have to go back down through the gears and you lose speed and you can’t get going again.

“So the figures that we’re now seeing, which are for the first nine months of 2015, show overall growth of 8%, which is fabulous, especially when you think you’ve got the implications of the low oil price in Aberdeen starting to kick-in there. Overall you’re looking at 10% growth in spend in 2014 and 8% growth at the start of 2015. We’ll bank that. I’m not saying that every business will have done well because the wet weather will have affected several sectors, but overall we’re in good shape.”

Managing to grow the industry in the face of “the draught” and foreign exchange rate fluctuations was all down to a change in mind-set, Cantlay believes. “I think we’re in good shape because we’ve learned to win,” he maintains. “And once you’ve learned to win, you like to win. We like to win events, we like to win new conferences, we like to win investment, we like to win new air routes. So despite the fact that you look ahead and the immediate period looks quite challenging from an economic perspective, I’m very confident that we’ll continue to win.”

New air routes – and, more broadly, transport in general – are important topics for Cantlay. He points to the recent announcement that charter flights would begin between Glasgow and Seoul in South Korea. “It’s lovely to be involved in things – but that one is mine,” he grins.

Mike Cantlay 03

“I turned up in Seoul on a Sunday afternoon – I literally wasn’t there 24 hours – and took some key people to dinner and out of that dinner came this opportunity. They’d be thinking about this route. That was my contribution. The rest was down to the airports and government colleagues to pull it together. But I look forward to that plane whipping in. That’s an impressive win for Scotland. Whenever you’re involved in anything like that then it’s very satisfying.”

Closer to home, Cantlay recognises the importance of dualling the A9 and laying on longer trains to Inverness for improving tourism in Scotland. Looking further ahead, he thinks having a high-speed rail link between Glasgow and Edinburgh will allow tourists to treat the two cities as a single destination, no matter which one they’re staying in.

“Edinburgh is already the second-most visited city in the UK after London and Glasgow is the sixth most-visited city and faster travel times will allow them to work together as one single destination,” he explains.

“That would be a profound change. It won’t diminish the individual features of each city, but it means that it won’t matter in which city you stay because you’ll be able to move backward and forward between Edinburgh and Glasgow so easily and in comfort and at speed.”

Gazing into his crystal ball, Cantlay also thinks Scotland is ready to embrace driverless vehicles. “In effect, we already have driverless planes and trains, and driverless cars and buses are almost with us,” he says.

“Think about tourism for a minute: you hire a car and it goes where you point it. Imagine the opportunity with the whole European and American markets, which get a bit edgy about having to drive on the ‘other’ side of the road. They wouldn’t have to drive at all. Just get in the bubble and it will take you where you want to go. It’s a global change that will affect everyone employed in driving, but in Scotland drivers also act as tourist guides, so it will allow a move from driving responsibilities to a focus on maximising the experience for the visitor. The potential change is massive and I think Scotland will be really up for that.”

One of the catchphrases that Cantlay inherited from his predecessor, Peter Lederer, was “Tourism is everybody’s business”, words that have seldom been far from the outgoing chair of VisitScotland’s lips as he’s acted as cheerleader-in-chief for his country.

“The Commonwealth Games was the point in time when tourism genuinely became everyone’s business,” says Cantlay. “We’ve always said it, but 2014 was the point when it became entrenched and Scots realised that they were part of this whole machine and that they wanted to be part of that welcoming party. If the whole of the nation is into this thing and wants to do more then I think we’re in good shape.”

And what about the man himself? Does retirement beckon once he hangs up his VisitScotland hat on 31 March? “I’m only 52, so I’m not ready for retirement just yet,” laughs Cantlay. “I don’t have any plans yet, but I’m on the lookout for opportunities, both in the public and private sectors. I’m still an entrepreneur at heart.”

×

Subscribe

Our BQ Bulletin emails will land in your inbox at 7.30am, Monday to Friday, with a mix of the latest local business news, national news, and features to inspire you. Sign up here!

User registration

Gentile Utente,
ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/2003 recante disposizioni a tutela delle persone e degli altri soggetti trattamento dei dati personali, desideriamo informarLa che i dati personali da Lei comunicati al momento della registrazione sul Sito e della compilazione dell'ordine saranno utilizzati da al fine di svolgere le operazioni da Lei richieste. I dati da Lei comunicati saranno infatti inseriti in un archivio anagrafico clienti al momento della prima registrazione sul Sito, con digitazione di un codice identificativo ed una password che dovrà essere da Lei conservata ed utilizzata per le successive operazioni

I dati forniti saranno trattati direttamente da per le seguenti finalità:
- per l'elaborazione e trasmissione delle comunicazioni previste dalle condizioni del contratto;
- per l'invio di fatture commerciali

In merito alle modalità di trattamento, si precisa che gli indicati trattamenti potranno essere eseguiti soltanto dai responsabili e dagli incaricati autorizzati da usando supporti cartacei o informatici e/o telematici. In ogni caso il trattamento avverrà con modalità idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza in conformità con la disciplina vigente. I dati conferiti non saranno oggetto di diffusione a terzi, salvo per la gestione stessa dei dati da parte di soggetti specializzati ed incaricati da .
In ottemperanza alla suddetta Normativa, di seguito riepiloghiamo le metodologie applicate per il trattamento dei dati da parte della nostra Società che implicano raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati in nostro possesso e gli scopi che perseguiamo con ciascuna di esse:
Marketing e Strategie Commerciali: elaborazione dei dati da Lei forniti e di quelli desunti dalle Sue navigazioni in rete allo scopo di definire delle statistiche inerenti gli interessi da Lei manifestati nei confronti dei Prodotti e Servizi offerti da per finalità di marketing e/o attività promozionali in genere;
Gestione amministrativa: raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati per scopi amministrativo - contabili, compresa l'eventuale trasmissione per posta elettronica di informative e/o fatture commerciali;
In particolare, per quanto concerne, le modalità del trattamento dei dati, gradiamo comunicare che tutti i dati sono conservati in un apposito archivio tenuto sotto costante controllo e continuo aggiornamento da parte di personale adeguatamente formato. Inoltre è stata redatta una procedura operativa interna (Documento Programmatico Sulla Sicurezza - DPSS). In tale documento viene definito più nel dettaglio il metodo utilizzato per l'applicazione di adeguate misure di sicurezza per la protezione e la riservatezza dei dati. Per completezza, desideriamo infornarla che il conferimento dei dati personali è necessario nella misura in cui essi sono utilizzati per l'esecuzione da parte della nostra Società di obblighi contrattuali e/o di legge.
Dati di navigazione Il sito web raccoglie informazioni tecniche relative all'hardware e al software utilizzati dai visitatori, autonomamente attraverso l'ausilio di strumenti per l'analisi dei file di collegamento. Tali informazioni riguardano:

- indirizzo IP
- tipo di browser
- Internet service provider
- sistema operativo
- nome di dominio e indirizzi di siti Web dai quali ha effettuato l'accesso o l'uscita (referring/exit pages)
- informazioni sulle pagine visitate dai lettori all'interno del sito
- orario d'accesso
- permanenza sulla singola pagina
- analisi di percorso interno (clickstream)
- risoluzione video
- tipo di connessione
- nazione da cui l'utente si collega
- presenza di plugin java installati

Tali informazioni non forniscono dati personali del lettore, ma solo dati di carattere tecnico/informatico che sono raccolti ed utilizzati in maniera aggregata ed anonima al solo scopo di migliorare la qualità del servizio e fornire statistiche concernenti l'uso del sito, suddetti dati vengono cancellati subito dopo l'elaborazione.
Registrazione
Nell'ambito del processo di registrazione, il lettore è tenuto a scegliere una propria user ID ed una password. Inoltre il lettore è tenuto a fornire specifiche informazioni che dovranno essere corrette ed aggiornate. Il lettore non può scegliere la user ID di un'altra persona con l'intento di utilizzarne l'identità. Inoltre non può utilizzare la user ID di un'altra persona senza la sua espressa autorizzazione. E' inoltre vietato l'uso di user ID che l'editore, discrezionalmente, riterrà lesivi di diritti di terzi, o comunque offensivi o scurrili. La password scelta dai lettori al momento della registrazione ai servizi e inserita nel relativo modulo o form di registrazione è personale e non può essere ceduta. I lettori sono tenuti a custodire con la massima diligenza e a mantenere riservata la password al fine di prevenire l'utilizzo del servizio da parte di terzi non autorizzati. Essi saranno pertanto responsabili di qualsiasi utilizzo, compiuto da terzi autorizzati o non autorizzati, dei suddetti identificativi nonchè di qualsiasi danno arrecato al titolare del blog, all'editore e/o a terzi, in dipendenza della mancata osservanza di quanto sopra.
Il lettore non può inviare, distribuire o in ogni modo pubblicare negli spazi abilitati a tale scopo contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo, o a qualsiasi titolo illegale.
Il lettore si impegna a non assumere atteggiamenti violenti o ad aggredire verbalmente gli altri lettori, astenendosi dall'utilizzo di termini calunniosi, e a non interrompere intenzionalmente le discussioni con messaggi ripetitivi, con messaggi privi di significato o con azioni finalizzate alla vendita di prodotti o servizi.
Il lettore si impegna ad utilizzare un linguaggio rispettoso, tenendo conto che la comunità cresce solo se i suoi membri si sentono ben accetti e rispettati. Il lettore si impegna a non utilizzare termini violenti o che discriminino sulla base della razza, religione, genere, inclinazioni sessuali, disabilità fisiche o mentali e altro. L'uso di linguaggio violento sarà motivo per la sospensione immediata e per l'espulsione definita a tutti o a parte dei servizi del sito.

Accedendo al sito e ai relativi servizi, il lettore si obbliga a:
a.non utilizzare il sito o il materiale in esso inserito per perseguire scopi illegali
b.non utilizzare il sito in modo da interrompere, danneggiare o rendere meno efficiente una parte o la totalità di esso o in modo da danneggiare in qualche modo l'efficacia o la funzionalità del sito;
c.non utilizzare il sito per la trasmissione o il collocamento di virus o qualsiasi altro materiale che in qualche modo possa creare pregiudizio in ogni sua forma;
d.non utilizzare il sito in modo da costituire una violazione di persone o ditte (compresi, ma ad essi non limitati, i diritti di copyright o riservatezza).
e.non utilizzare il sito per trasmettere materiale a scopo pubblicitario e/o promozionale senza il permesso scritto dell'editore.

Il mancato rispetto di queste regole comporta la violazione di queste condizioni generali di utilizzo e può determinare l'immediato annullamento dell'account del soggetto autore della violazione. In caso di effettivo o potenziale utilizzo non autorizzato del proprio account, il lettore è invitato a segnalarlo, fornendo ogni dettagliata notizia in merito alla violazione, e dando comunicazione di perdita, sottrazione non autorizzata, furto, della propria password e delle proprie informazioni personali. Il lettore è consapevole che deve avere compiuto i 18 anni di età per iscriversi al servizio, anche se persone di ogni età possono accedere allo stesso. I minori di anni 18 devono essere assistiti ed autorizzati dagli esercenti la potestà di genitore. Il lettore è pienamente responsabile per ogni azione intrapresa attraverso il suo account, sia direttamente sia attraverso terzi da lui autorizzati. Ogni utilizzo abusivo, fraudolento o in ogni caso illegale è causa dell'immediato annullamento dell'account, ad insindacabile giudizio dell'editore o del gestore del sito, fermo restando l'esercizio di ogni azione legale da parte degli aventi diritto.
Con l'accettazione della presente il lettore dichiara la veridicità di tutte le dichiarazioni rese in fase d'iscrizione al sito.
La informiamo, inoltre, che ogni interessato può esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003: In relazione al trattamento di dati personali:

1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L'interessato ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Per esercitare i diritti previsti all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003 e sopra riassunti l'utente dovrà rivolgere richiesta scritta indirizzata a


Rimozione
Se non desiderate essere contattati in futuro, potete chiederlo collegandoVi o inviando una mail all'indirizzo inff@mail indicando l'indirizzo e-mail (o tutti gli indirizzi facenti capo ad un dominio, nella vostra disponibilità) e/o fax di cui volete l'esclusione.

Titolare del trattamento dei dati è - per l'elaborazione e trasmissione delle comunicazioni previste dalle condizioni del contratto;
- per l'invio di fatture commerciali

In merito alle modalità di trattamento, si precisa che gli indicati trattamenti potranno essere eseguiti soltanto dai responsabili e dagli incaricati autorizzati da usando supporti cartacei o informatici e/o telematici. In ogni caso il trattamento avverrà con modalità idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza in conformità con la disciplina vigente. I dati conferiti non saranno oggetto di diffusione a terzi, salvo per la gestione stessa dei dati da parte di soggetti specializzati ed incaricati da .
In ottemperanza alla suddetta Normativa, di seguito riepiloghiamo le metodologie applicate per il trattamento dei dati da parte della nostra Società che implicano raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati in nostro possesso e gli scopi che perseguiamo con ciascuna di esse:
Marketing e Strategie Commerciali: elaborazione dei dati da Lei forniti e di quelli desunti dalle Sue navigazioni in rete allo scopo di definire delle statistiche inerenti gli interessi da Lei manifestati nei confronti dei Prodotti e Servizi offerti da per finalità di marketing e/o attività promozionali in genere;
Gestione amministrativa: raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati per scopi amministrativo - contabili, compresa l'eventuale trasmissione per posta elettronica di informative e/o fatture commerciali;
In particolare, per quanto concerne, le modalità del trattamento dei dati, gradiamo comunicare che tutti i dati sono conservati in un apposito archivio tenuto sotto costante controllo e continuo aggiornamento da parte di personale adeguatamente formato. Inoltre è stata redatta una procedura operativa interna (Documento Programmatico Sulla Sicurezza - DPSS). In tale documento viene definito più nel dettaglio il metodo utilizzato per l'applicazione di adeguate misure di sicurezza per la protezione e la riservatezza dei dati. Per completezza, desideriamo infornarla che il conferimento dei dati personali è necessario nella misura in cui essi sono utilizzati per l'esecuzione da parte della nostra Società di obblighi contrattuali e/o di legge.
Dati di navigazione Il sito web raccoglie informazioni tecniche relative all'hardware e al software utilizzati dai visitatori, autonomamente attraverso l'ausilio di strumenti per l'analisi dei file di collegamento. Tali informazioni riguardano:

- indirizzo IP
- tipo di browser
- Internet service provider
- sistema operativo
- nome di dominio e indirizzi di siti Web dai quali ha effettuato l'accesso o l'uscita (referring/exit pages)
- informazioni sulle pagine visitate dai lettori all'interno del sito
- orario d'accesso
- permanenza sulla singola pagina
- analisi di percorso interno (clickstream)
- risoluzione video
- tipo di connessione
- nazione da cui l'utente si collega
- presenza di plugin java installati

Tali informazioni non forniscono dati personali del lettore, ma solo dati di carattere tecnico/informatico che sono raccolti ed utilizzati in maniera aggregata ed anonima al solo scopo di migliorare la qualità del servizio e fornire statistiche concernenti l'uso del sito, suddetti dati vengono cancellati subito dopo l'elaborazione.
Registrazione
Nell'ambito del processo di registrazione, il lettore è tenuto a scegliere una propria user ID ed una password. Inoltre il lettore è tenuto a fornire specifiche informazioni che dovranno essere corrette ed aggiornate. Il lettore non può scegliere la user ID di un'altra persona con l'intento di utilizzarne l'identità. Inoltre non può utilizzare la user ID di un'altra persona senza la sua espressa autorizzazione. E' inoltre vietato l'uso di user ID che l'editore, discrezionalmente, riterrà lesivi di diritti di terzi, o comunque offensivi o scurrili. La password scelta dai lettori al momento della registrazione ai servizi e inserita nel relativo modulo o form di registrazione è personale e non può essere ceduta. I lettori sono tenuti a custodire con la massima diligenza e a mantenere riservata la password al fine di prevenire l'utilizzo del servizio da parte di terzi non autorizzati. Essi saranno pertanto responsabili di qualsiasi utilizzo, compiuto da terzi autorizzati o non autorizzati, dei suddetti identificativi nonchè di qualsiasi danno arrecato al titolare del blog, all'editore e/o a terzi, in dipendenza della mancata osservanza di quanto sopra.
Il lettore non può inviare, distribuire o in ogni modo pubblicare negli spazi abilitati a tale scopo contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo, o a qualsiasi titolo illegale.
Il lettore si impegna a non assumere atteggiamenti violenti o ad aggredire verbalmente gli altri lettori, astenendosi dall'utilizzo di termini calunniosi, e a non interrompere intenzionalmente le discussioni con messaggi ripetitivi, con messaggi privi di significato o con azioni finalizzate alla vendita di prodotti o servizi.
Il lettore si impegna ad utilizzare un linguaggio rispettoso, tenendo conto che la comunità cresce solo se i suoi membri si sentono ben accetti e rispettati. Il lettore si impegna a non utilizzare termini violenti o che discriminino sulla base della razza, religione, genere, inclinazioni sessuali, disabilità fisiche o mentali e altro. L'uso di linguaggio violento sarà motivo per la sospensione immediata e per l'espulsione definita a tutti o a parte dei servizi del sito.

Accedendo al sito e ai relativi servizi, il lettore si obbliga a:
a.non utilizzare il sito o il materiale in esso inserito per perseguire scopi illegali
b.non utilizzare il sito in modo da interrompere, danneggiare o rendere meno efficiente una parte o la totalità di esso o in modo da danneggiare in qualche modo l'efficacia o la funzionalità del sito;
c.non utilizzare il sito per la trasmissione o il collocamento di virus o qualsiasi altro materiale che in qualche modo possa creare pregiudizio in ogni sua forma;
d.non utilizzare il sito in modo da costituire una violazione di persone o ditte (compresi, ma ad essi non limitati, i diritti di copyright o riservatezza).
e.non utilizzare il sito per trasmettere materiale a scopo pubblicitario e/o promozionale senza il permesso scritto dell'editore.

Il mancato rispetto di queste regole comporta la violazione di queste condizioni generali di utilizzo e può determinare l'immediato annullamento dell'account del soggetto autore della violazione. In caso di effettivo o potenziale utilizzo non autorizzato del proprio account, il lettore è invitato a segnalarlo, fornendo ogni dettagliata notizia in merito alla violazione, e dando comunicazione di perdita, sottrazione non autorizzata, furto, della propria password e delle proprie informazioni personali. Il lettore è consapevole che deve avere compiuto i 18 anni di età per iscriversi al servizio, anche se persone di ogni età possono accedere allo stesso. I minori di anni 18 devono essere assistiti ed autorizzati dagli esercenti la potestà di genitore. Il lettore è pienamente responsabile per ogni azione intrapresa attraverso il suo account, sia direttamente sia attraverso terzi da lui autorizzati. Ogni utilizzo abusivo, fraudolento o in ogni caso illegale è causa dell'immediato annullamento dell'account, ad insindacabile giudizio dell'editore o del gestore del sito, fermo restando l'esercizio di ogni azione legale da parte degli aventi diritto.
Con l'accettazione della presente il lettore dichiara la veridicità di tutte le dichiarazioni rese in fase d'iscrizione al sito.
La informiamo, inoltre, che ogni interessato può esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003: In relazione al trattamento di dati personali:

1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L'interessato ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Per esercitare i diritti previsti all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003 e sopra riassunti l'utente dovrà rivolgere richiesta scritta indirizzata a


Rimozione
Se non desiderate essere contattati in futuro, potete chiederlo collegandoVi o inviando una mail all'indirizzo info@bqlive.co.uk indicando l'indirizzo e-mail (o tutti gli indirizzi facenti capo ad un dominio, nella vostra disponibilità) e/o fax di cui volete l'esclusione.

Titolare del trattamento dei dati è

Fields marked with an asterisk (*) are required

Click here to read our privacy statement