Big ideas from a small country

Big ideas from a small country

Scotland’s life sciences sector is big enough to offer the prospects for commercialisation yet small enough to create the opportunities for collaboration, as Scottish Enterprise director Julia Brown explains.

Twenty years ago, Scottish scientists changed the world. On 5 July, 1996, on a farm in Midlothian, just south of Edinburgh, an ordinary ewe gave birth to what appeared to be a very ordinary lamb. But this was no ordinary offspring; this was Dolly the Sheep, the first mammal to be cloned from a cell taken from an adult animal. When her birth was announced the following spring, the world’s media descended on the Roslin Institute, where Dolly had been created in partnership with life sciences company PPL Therapeutics.

Dolly’s birth sparked a renewed worldwide interest in cloning and put the Roslin Institute on the global map. It also shone a spotlight on the work of PPL and opened plenty of doors for its staff. “The network of people who were associated with PPL and Dolly is very strong still across Scotland – we crop up in lots of different places,” laughs Julia Brown, senior director of life and chemical sciences at economic development agency Scottish Enterprise.

“The people who worked on Dolly the Sheep have gone on to work in all sorts of roles throughout Scotland, either setting up their own businesses or working in other ways to strengthen the sector.

“It’s a close-knit community – communications and collaborations are strong in Scotland. If one of us can’t help then we’ll know someone else who can. You can build a whole career here because of the diversity of the sector.”

Brown joined PPL in 1996 as head of clinical development, a role she retained until 2000 when she left to co-found Pleiad, a specialist consultancy firm that initially worked with large pharmaceutical companies and small biotechnology firms before specialising in medical devices, helping businesses with their regulatory and clinical work.

After a career in industry, Brown jumped the fence in 2008 and joined the Life Sciences Intermediary Technology Institute (ITI), which – alongside similar bodies covering digital media and energy – had been setup by the-then Scottish Executive in 2003 to commission research projects within universities that could then be commercialised in the private sector. The ITIs were rolled into Scottish Enterprise in 2008, with Brown taking up her current post in 2013.

“I am really interested in that interface between academia and industry,” she explains. “Scotland’s universities have such a strong reputation in scientific research and so I always enjoy the challenge of helping to translate those discoveries from the researcher’s bench in a laboratory to the patient’s bedside in a hospital.

“Those links between businesses and universities are one of the strongest facets of the life sciences industry in Scotland. Our cluster of life science companies is growing all the time, which means that there are lots and lots of opportunities for people to come and work in the industry.”

DollyThe fact that Scotland is a relatively-small country means that the cluster of life sciences companies is quite compact, allowing businesspeople and academics to easily travel to meetings. People see each other on a regular basis and are able to keep up-to-date about
the projects on which their colleagues and peers are working.

Scotland’s world-class universities don’t just provide some of the scientific research that fuels the life sciences industry; they also train many of the members of staff who go on to work in those companies. “Some students graduate and then stay in Scotland, while others have such fond memories of the country that they come back to work here later in their careers,” explains Brown.

“Our strong research base also offers an international flavour to our life sciences cluster. People from overseas are attracted to come and study or carry out research in Scotland and will often stay and join our company base. There’s a blend of different cultures and nationalities – that was demonstrated when Dolly was created. That was a multinational team, combining many different backgrounds.”

Scottish Enterprise has worked with fellow public agency Skills Development Scotland and with partners in industry to continue expanding the Modern Apprenticeships scheme, with graduate-level apprenticeships at master’s degree level and foundation apprenticeships for senior school pupils. The Women Returners project helps mothers to re-enter the science, technology and engineering industries after starting their families, while Edinburgh Napier University has developed a laboratory skills course for graduates and an increasing number of students are being offered internships.

As one of the four constituent nations that make up the UK, Scotland has always had its own education, legal and religious systems. Those differences have been accentuated in the National Health Service (NHS) since devolution of power from the UK Parliament at Westminster to the Scottish Parliament at Holyrood in 1999.

While the NHS in England has become more fragmented and has continued to develop competition through its internal market, the NHS in Scotland is small enough to continue to function as one cohesive unit. Scotland’s size means that the NHS can operate as a single unified healthcare system – each patient has a unique identification number that can be used to track them throughout the system, from appointments with general practitioners at the local health clinic all the way through to consultations with specialist doctors in hospitals.

Brown also points to Scotland’s stable population; with fewer people coming and going, it’s easier to track people who have developed diseases and who could be suitable candidates for clinical trials or research projects. Comprehensive disease registries are also kept, giving clinicians and researchers access to data on ailments such as diabetes and heart disease.

“The NHS’s attitude to innovation has also changed in recent years,” adds Brown. “Particularly in the past two years, there has been a willingness to look at how to do things differently.

“Each health board now has an innovation champion. These people have helped to put innovation on the agenda at a senior level and to help the NHS think about its economic impact – that’s quite distinctive. When people visit us from outside Scotland, they’re quite surprised about the level of engagement between industry and the NHS.

“Businesses now feel that there’s an open door and that they can have a discussion with the NHS, rather than an attitude of ‘Go away, we’re too busy’, which perhaps was the attitude in the past. Scotland is a great place for people who want to get together and try something different.”

Brown highlights the work undertaken by NHS Research Scotland (NRS), an organisation that offers a joined-up approach across the nation and a single point-of-contact for companies looking to conduct clinical trials. NRS has cut the time it takes to sign a contract by 60 per cent and now helps organisations to secure a decision on R&D permission within 30 calendar days and to recruit their first patients within another 30 days of gaining NHS permission.

The Chief Scientist Office within the Scottish Government has invested more than £40.4 million in research infrastructure, while a further £10m has been invested in research facilities for clinical trials and £12m has been set aside to fund up to 15 clinicians over the next ten years to expand the amount of health research carried out in Scotland.

“The NRS is very industry-friendly – it offers a single point-of-contact, it has a set contract and it offers set timelines that people will work towards,” Brown adds. “That’s why Scotland does well when it comes to attracting clinical research studies.

“Scotland has a relatively-small population of five million people and so we tend not to do many of the large phase-III trials, but instead concentrate on winning a lot of the more specialist work. In April, three clinical research champions were appointed to provide national leadership in the development of clinical research covering three specialist areas – diabetes, stroke and children’s medicine.”

Those close links between academia, the health service and industry also bring about economic development benefits. The Edinburgh BioQuarter, the science park built next to the Royal Infirmary of Edinburgh, has created ten businesses in the past five years, with tenants such as Johnson & Johnson and Roche taking the site’s Building Nine incubator centre to full capacity.

The enthusiasm for the life sciences industry demonstrated by Brown and her team at Scottish Enterprise is infectious. One of the factors that stokes their passion for the industry is the sheer variety of sectors that call Scotland home – from companies working in the human health arena all the way through to businesses involved in agri-tech, aquaculture and industrial biotechnology.

Julia Brown 02

Speaking to members of the team, it’s also clear how excited they get about the depth as well as the breadth of the sector. Companies in Scotland aren’t just carrying out R&D; businesses are manufacturing products that are sold around the world, like Fife-based eye scanner maker Optos, which lists the United States as its largest market, and pharmaceuticals firm GlaxoSmithKline, which has sites at Irvine and Montrose and is this year [2016] investing a further £110m to bring further production to Montrose.

Another ingredient in the recipe for developing successful life science companies in Scotland has been the finance available through the Scottish Investment Bank (SIB), the investment arm of Scottish Enterprise and its partner, Highlands & Islands Enterprise. During the 2014-15 financial year, £10.6m or 16 per cent of the £66.5m invested by the SIB was in life science companies.

Out of the 275 companies in the bank’s portfolio, 28 per cent are in the life and chemical sciences, the second-largest group behind only technology and advanced engineering. Acquisitions of life science companies in which the SIB holds a stake – such as device maker Aircraft Medical to Medtronic and laser developer Cascade Technologies to Emerson – has helped to recycle money back into the Scottish investment ecosystem.

As well as the Scottish Seed Fund and the Scottish Venture Fund, the SIB also runs the innovative Scottish Co-investment Fund, which allows it to invest alongside business angels and other pre-approved partners. The Scottish technique has been studied as far afield as Canada and New Zealand.

Life science companies have access to wider economic help, such as Regional Selective Assistant (RSA) grants for creating or protecting jobs in Scotland and mezzanine debt through the Scottish Loan Fund, which is administered by Glasgow-based Maven Capital Partners. But life science firms can also tap into more-specialist help, such as that available from Epidarex Capital, an Edinburgh-based venture capital fund in which Scottish Enterprise is a cornerstone investor, alongside American pharmaceuticals giant Eli Lilly, the Strathclyde Pension Fund and several universities.

“The support available through the SIB makes Scottish Enterprise one of the biggest life science investors in the UK, in terms of the number of deals that we’ve done,” adds Brown. “More broadly, Scotland’s life sciences industry attracted more than £40m of investment during 2015, which demonstrates the confidence that investors have shown in our companies.”

One of the priorities for both the UK Government at Westminster and the Scottish Government at Holyrood has been to increase the productivity of British and Scottish companies. Life science companies have always invested a lot of money in research and development (R&D) in comparison with other sectors,” Brown explains.

“It’s not just financial support that’s available either – the Scottish Manufacturing Advisory Service (SMAS) helps businesses to improve their production processes and save money along the way. Scottish Enterprise also works hard to introduce companies to potential collaborators in academia to help them with their R&D, using services such as Interface, which acts as a matchmaker for businesses that want to work with universities to improve their products or services.”

Looking further afield, Scottish Development International (SDI) – the overseas arm of Scottish Enterprise and HIE – not only offers support to help Scottish businesses to export their products and services but also helps foreign companies to establish a base in Scotland. The organisation has more than 40 offices in around 20 countries and helps global life sciences companies to find the right partners in Scotland, whether it’s one of the 150 pharmaceutical services companies or the 250 medical technology outfits.

“The number of takeover deals in the past year or so demonstrates what an attractive place Scotland is to invest,” Browns says. “Optos was bought by Japanese camera giant Nikon, while Biopta in Glasgow was taken over by stem cell specialist Reprocell, which is also from Japan.

“MSD, the European arm of American pharmaceuticals company Merck & Co, bought IOmet in Edinburgh, with French specialist Sartorius Stedim acquiring BioOutsource. These deals not only show that global investors have confidence in the scientific research that we carry out in Scotland but also in the abilities of our indigenous companies to commercialise those discoveries. Injecting foreign investment can help to accelerate a company’s development.”

×

Subscribe

Our BQ Bulletin emails will land in your inbox at 7.30am, Monday to Friday, with a mix of the latest local business news, national news, and features to inspire you. Sign up here!

User registration

Gentile Utente,
ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/2003 recante disposizioni a tutela delle persone e degli altri soggetti trattamento dei dati personali, desideriamo informarLa che i dati personali da Lei comunicati al momento della registrazione sul Sito e della compilazione dell'ordine saranno utilizzati da al fine di svolgere le operazioni da Lei richieste. I dati da Lei comunicati saranno infatti inseriti in un archivio anagrafico clienti al momento della prima registrazione sul Sito, con digitazione di un codice identificativo ed una password che dovrà essere da Lei conservata ed utilizzata per le successive operazioni

I dati forniti saranno trattati direttamente da per le seguenti finalità:
- per l'elaborazione e trasmissione delle comunicazioni previste dalle condizioni del contratto;
- per l'invio di fatture commerciali

In merito alle modalità di trattamento, si precisa che gli indicati trattamenti potranno essere eseguiti soltanto dai responsabili e dagli incaricati autorizzati da usando supporti cartacei o informatici e/o telematici. In ogni caso il trattamento avverrà con modalità idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza in conformità con la disciplina vigente. I dati conferiti non saranno oggetto di diffusione a terzi, salvo per la gestione stessa dei dati da parte di soggetti specializzati ed incaricati da .
In ottemperanza alla suddetta Normativa, di seguito riepiloghiamo le metodologie applicate per il trattamento dei dati da parte della nostra Società che implicano raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati in nostro possesso e gli scopi che perseguiamo con ciascuna di esse:
Marketing e Strategie Commerciali: elaborazione dei dati da Lei forniti e di quelli desunti dalle Sue navigazioni in rete allo scopo di definire delle statistiche inerenti gli interessi da Lei manifestati nei confronti dei Prodotti e Servizi offerti da per finalità di marketing e/o attività promozionali in genere;
Gestione amministrativa: raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati per scopi amministrativo - contabili, compresa l'eventuale trasmissione per posta elettronica di informative e/o fatture commerciali;
In particolare, per quanto concerne, le modalità del trattamento dei dati, gradiamo comunicare che tutti i dati sono conservati in un apposito archivio tenuto sotto costante controllo e continuo aggiornamento da parte di personale adeguatamente formato. Inoltre è stata redatta una procedura operativa interna (Documento Programmatico Sulla Sicurezza - DPSS). In tale documento viene definito più nel dettaglio il metodo utilizzato per l'applicazione di adeguate misure di sicurezza per la protezione e la riservatezza dei dati. Per completezza, desideriamo infornarla che il conferimento dei dati personali è necessario nella misura in cui essi sono utilizzati per l'esecuzione da parte della nostra Società di obblighi contrattuali e/o di legge.
Dati di navigazione Il sito web raccoglie informazioni tecniche relative all'hardware e al software utilizzati dai visitatori, autonomamente attraverso l'ausilio di strumenti per l'analisi dei file di collegamento. Tali informazioni riguardano:

- indirizzo IP
- tipo di browser
- Internet service provider
- sistema operativo
- nome di dominio e indirizzi di siti Web dai quali ha effettuato l'accesso o l'uscita (referring/exit pages)
- informazioni sulle pagine visitate dai lettori all'interno del sito
- orario d'accesso
- permanenza sulla singola pagina
- analisi di percorso interno (clickstream)
- risoluzione video
- tipo di connessione
- nazione da cui l'utente si collega
- presenza di plugin java installati

Tali informazioni non forniscono dati personali del lettore, ma solo dati di carattere tecnico/informatico che sono raccolti ed utilizzati in maniera aggregata ed anonima al solo scopo di migliorare la qualità del servizio e fornire statistiche concernenti l'uso del sito, suddetti dati vengono cancellati subito dopo l'elaborazione.
Registrazione
Nell'ambito del processo di registrazione, il lettore è tenuto a scegliere una propria user ID ed una password. Inoltre il lettore è tenuto a fornire specifiche informazioni che dovranno essere corrette ed aggiornate. Il lettore non può scegliere la user ID di un'altra persona con l'intento di utilizzarne l'identità. Inoltre non può utilizzare la user ID di un'altra persona senza la sua espressa autorizzazione. E' inoltre vietato l'uso di user ID che l'editore, discrezionalmente, riterrà lesivi di diritti di terzi, o comunque offensivi o scurrili. La password scelta dai lettori al momento della registrazione ai servizi e inserita nel relativo modulo o form di registrazione è personale e non può essere ceduta. I lettori sono tenuti a custodire con la massima diligenza e a mantenere riservata la password al fine di prevenire l'utilizzo del servizio da parte di terzi non autorizzati. Essi saranno pertanto responsabili di qualsiasi utilizzo, compiuto da terzi autorizzati o non autorizzati, dei suddetti identificativi nonchè di qualsiasi danno arrecato al titolare del blog, all'editore e/o a terzi, in dipendenza della mancata osservanza di quanto sopra.
Il lettore non può inviare, distribuire o in ogni modo pubblicare negli spazi abilitati a tale scopo contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo, o a qualsiasi titolo illegale.
Il lettore si impegna a non assumere atteggiamenti violenti o ad aggredire verbalmente gli altri lettori, astenendosi dall'utilizzo di termini calunniosi, e a non interrompere intenzionalmente le discussioni con messaggi ripetitivi, con messaggi privi di significato o con azioni finalizzate alla vendita di prodotti o servizi.
Il lettore si impegna ad utilizzare un linguaggio rispettoso, tenendo conto che la comunità cresce solo se i suoi membri si sentono ben accetti e rispettati. Il lettore si impegna a non utilizzare termini violenti o che discriminino sulla base della razza, religione, genere, inclinazioni sessuali, disabilità fisiche o mentali e altro. L'uso di linguaggio violento sarà motivo per la sospensione immediata e per l'espulsione definita a tutti o a parte dei servizi del sito.

Accedendo al sito e ai relativi servizi, il lettore si obbliga a:
a.non utilizzare il sito o il materiale in esso inserito per perseguire scopi illegali
b.non utilizzare il sito in modo da interrompere, danneggiare o rendere meno efficiente una parte o la totalità di esso o in modo da danneggiare in qualche modo l'efficacia o la funzionalità del sito;
c.non utilizzare il sito per la trasmissione o il collocamento di virus o qualsiasi altro materiale che in qualche modo possa creare pregiudizio in ogni sua forma;
d.non utilizzare il sito in modo da costituire una violazione di persone o ditte (compresi, ma ad essi non limitati, i diritti di copyright o riservatezza).
e.non utilizzare il sito per trasmettere materiale a scopo pubblicitario e/o promozionale senza il permesso scritto dell'editore.

Il mancato rispetto di queste regole comporta la violazione di queste condizioni generali di utilizzo e può determinare l'immediato annullamento dell'account del soggetto autore della violazione. In caso di effettivo o potenziale utilizzo non autorizzato del proprio account, il lettore è invitato a segnalarlo, fornendo ogni dettagliata notizia in merito alla violazione, e dando comunicazione di perdita, sottrazione non autorizzata, furto, della propria password e delle proprie informazioni personali. Il lettore è consapevole che deve avere compiuto i 18 anni di età per iscriversi al servizio, anche se persone di ogni età possono accedere allo stesso. I minori di anni 18 devono essere assistiti ed autorizzati dagli esercenti la potestà di genitore. Il lettore è pienamente responsabile per ogni azione intrapresa attraverso il suo account, sia direttamente sia attraverso terzi da lui autorizzati. Ogni utilizzo abusivo, fraudolento o in ogni caso illegale è causa dell'immediato annullamento dell'account, ad insindacabile giudizio dell'editore o del gestore del sito, fermo restando l'esercizio di ogni azione legale da parte degli aventi diritto.
Con l'accettazione della presente il lettore dichiara la veridicità di tutte le dichiarazioni rese in fase d'iscrizione al sito.
La informiamo, inoltre, che ogni interessato può esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003: In relazione al trattamento di dati personali:

1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L'interessato ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Per esercitare i diritti previsti all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003 e sopra riassunti l'utente dovrà rivolgere richiesta scritta indirizzata a


Rimozione
Se non desiderate essere contattati in futuro, potete chiederlo collegandoVi o inviando una mail all'indirizzo inff@mail indicando l'indirizzo e-mail (o tutti gli indirizzi facenti capo ad un dominio, nella vostra disponibilità) e/o fax di cui volete l'esclusione.

Titolare del trattamento dei dati è - per l'elaborazione e trasmissione delle comunicazioni previste dalle condizioni del contratto;
- per l'invio di fatture commerciali

In merito alle modalità di trattamento, si precisa che gli indicati trattamenti potranno essere eseguiti soltanto dai responsabili e dagli incaricati autorizzati da usando supporti cartacei o informatici e/o telematici. In ogni caso il trattamento avverrà con modalità idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza in conformità con la disciplina vigente. I dati conferiti non saranno oggetto di diffusione a terzi, salvo per la gestione stessa dei dati da parte di soggetti specializzati ed incaricati da .
In ottemperanza alla suddetta Normativa, di seguito riepiloghiamo le metodologie applicate per il trattamento dei dati da parte della nostra Società che implicano raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati in nostro possesso e gli scopi che perseguiamo con ciascuna di esse:
Marketing e Strategie Commerciali: elaborazione dei dati da Lei forniti e di quelli desunti dalle Sue navigazioni in rete allo scopo di definire delle statistiche inerenti gli interessi da Lei manifestati nei confronti dei Prodotti e Servizi offerti da per finalità di marketing e/o attività promozionali in genere;
Gestione amministrativa: raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati per scopi amministrativo - contabili, compresa l'eventuale trasmissione per posta elettronica di informative e/o fatture commerciali;
In particolare, per quanto concerne, le modalità del trattamento dei dati, gradiamo comunicare che tutti i dati sono conservati in un apposito archivio tenuto sotto costante controllo e continuo aggiornamento da parte di personale adeguatamente formato. Inoltre è stata redatta una procedura operativa interna (Documento Programmatico Sulla Sicurezza - DPSS). In tale documento viene definito più nel dettaglio il metodo utilizzato per l'applicazione di adeguate misure di sicurezza per la protezione e la riservatezza dei dati. Per completezza, desideriamo infornarla che il conferimento dei dati personali è necessario nella misura in cui essi sono utilizzati per l'esecuzione da parte della nostra Società di obblighi contrattuali e/o di legge.
Dati di navigazione Il sito web raccoglie informazioni tecniche relative all'hardware e al software utilizzati dai visitatori, autonomamente attraverso l'ausilio di strumenti per l'analisi dei file di collegamento. Tali informazioni riguardano:

- indirizzo IP
- tipo di browser
- Internet service provider
- sistema operativo
- nome di dominio e indirizzi di siti Web dai quali ha effettuato l'accesso o l'uscita (referring/exit pages)
- informazioni sulle pagine visitate dai lettori all'interno del sito
- orario d'accesso
- permanenza sulla singola pagina
- analisi di percorso interno (clickstream)
- risoluzione video
- tipo di connessione
- nazione da cui l'utente si collega
- presenza di plugin java installati

Tali informazioni non forniscono dati personali del lettore, ma solo dati di carattere tecnico/informatico che sono raccolti ed utilizzati in maniera aggregata ed anonima al solo scopo di migliorare la qualità del servizio e fornire statistiche concernenti l'uso del sito, suddetti dati vengono cancellati subito dopo l'elaborazione.
Registrazione
Nell'ambito del processo di registrazione, il lettore è tenuto a scegliere una propria user ID ed una password. Inoltre il lettore è tenuto a fornire specifiche informazioni che dovranno essere corrette ed aggiornate. Il lettore non può scegliere la user ID di un'altra persona con l'intento di utilizzarne l'identità. Inoltre non può utilizzare la user ID di un'altra persona senza la sua espressa autorizzazione. E' inoltre vietato l'uso di user ID che l'editore, discrezionalmente, riterrà lesivi di diritti di terzi, o comunque offensivi o scurrili. La password scelta dai lettori al momento della registrazione ai servizi e inserita nel relativo modulo o form di registrazione è personale e non può essere ceduta. I lettori sono tenuti a custodire con la massima diligenza e a mantenere riservata la password al fine di prevenire l'utilizzo del servizio da parte di terzi non autorizzati. Essi saranno pertanto responsabili di qualsiasi utilizzo, compiuto da terzi autorizzati o non autorizzati, dei suddetti identificativi nonchè di qualsiasi danno arrecato al titolare del blog, all'editore e/o a terzi, in dipendenza della mancata osservanza di quanto sopra.
Il lettore non può inviare, distribuire o in ogni modo pubblicare negli spazi abilitati a tale scopo contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo, o a qualsiasi titolo illegale.
Il lettore si impegna a non assumere atteggiamenti violenti o ad aggredire verbalmente gli altri lettori, astenendosi dall'utilizzo di termini calunniosi, e a non interrompere intenzionalmente le discussioni con messaggi ripetitivi, con messaggi privi di significato o con azioni finalizzate alla vendita di prodotti o servizi.
Il lettore si impegna ad utilizzare un linguaggio rispettoso, tenendo conto che la comunità cresce solo se i suoi membri si sentono ben accetti e rispettati. Il lettore si impegna a non utilizzare termini violenti o che discriminino sulla base della razza, religione, genere, inclinazioni sessuali, disabilità fisiche o mentali e altro. L'uso di linguaggio violento sarà motivo per la sospensione immediata e per l'espulsione definita a tutti o a parte dei servizi del sito.

Accedendo al sito e ai relativi servizi, il lettore si obbliga a:
a.non utilizzare il sito o il materiale in esso inserito per perseguire scopi illegali
b.non utilizzare il sito in modo da interrompere, danneggiare o rendere meno efficiente una parte o la totalità di esso o in modo da danneggiare in qualche modo l'efficacia o la funzionalità del sito;
c.non utilizzare il sito per la trasmissione o il collocamento di virus o qualsiasi altro materiale che in qualche modo possa creare pregiudizio in ogni sua forma;
d.non utilizzare il sito in modo da costituire una violazione di persone o ditte (compresi, ma ad essi non limitati, i diritti di copyright o riservatezza).
e.non utilizzare il sito per trasmettere materiale a scopo pubblicitario e/o promozionale senza il permesso scritto dell'editore.

Il mancato rispetto di queste regole comporta la violazione di queste condizioni generali di utilizzo e può determinare l'immediato annullamento dell'account del soggetto autore della violazione. In caso di effettivo o potenziale utilizzo non autorizzato del proprio account, il lettore è invitato a segnalarlo, fornendo ogni dettagliata notizia in merito alla violazione, e dando comunicazione di perdita, sottrazione non autorizzata, furto, della propria password e delle proprie informazioni personali. Il lettore è consapevole che deve avere compiuto i 18 anni di età per iscriversi al servizio, anche se persone di ogni età possono accedere allo stesso. I minori di anni 18 devono essere assistiti ed autorizzati dagli esercenti la potestà di genitore. Il lettore è pienamente responsabile per ogni azione intrapresa attraverso il suo account, sia direttamente sia attraverso terzi da lui autorizzati. Ogni utilizzo abusivo, fraudolento o in ogni caso illegale è causa dell'immediato annullamento dell'account, ad insindacabile giudizio dell'editore o del gestore del sito, fermo restando l'esercizio di ogni azione legale da parte degli aventi diritto.
Con l'accettazione della presente il lettore dichiara la veridicità di tutte le dichiarazioni rese in fase d'iscrizione al sito.
La informiamo, inoltre, che ogni interessato può esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003: In relazione al trattamento di dati personali:

1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L'interessato ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Per esercitare i diritti previsti all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003 e sopra riassunti l'utente dovrà rivolgere richiesta scritta indirizzata a


Rimozione
Se non desiderate essere contattati in futuro, potete chiederlo collegandoVi o inviando una mail all'indirizzo info@bqlive.co.uk indicando l'indirizzo e-mail (o tutti gli indirizzi facenti capo ad un dominio, nella vostra disponibilità) e/o fax di cui volete l'esclusione.

Titolare del trattamento dei dati è

Fields marked with an asterisk (*) are required

Click here to read our privacy statement