Jaz swings in perfect harmony with sport

Jaz swings in perfect harmony with sport

A scrum-half turned property developer is now the link between business and the Asian community. Jaz Athwal talks to Peter Baber about being a proud Yorkshireman.

On the surface, Jaz Athwal’s story would appear to be about an Asian businessman doing well for himself in the UK. It’s about someone who came over here with his mother at the age of four to attend his father’s funeral, stayed with her in Bradford and only being joined by his elder siblings later, gradually built up a chain of convenience stores with the family that came under the Spar franchise, and after dividing these up among the family in the early 1990s went into property where he made a comfortable, but not excessive fortune.

Enough to be retired at the age of 48. Nothing particularly special about that then, and it will be no surprise to hear that he has now also taken on a role as a special ambassador of Bradford Chamber of Commerce to the Asian business community.

“It was a position that (chief executive) Sandy Needham created,” he says. “They wanted to spread the message of the chamber within the Asian community. Not a lot of Asian businesses knew what the chamber was.

“I had access to the senior guys, whereas someone from the chamber would first make an appointment with marketing and work their way up. I would go straight to the person at the top.

When that filters down from the top a lot more gets done.” Like many successful business people, Athwal also has a strong interest in sport, particularly, at the moment, golf. He was the first Asian captain of a UK golf club, and has launched an organisation that aims to introduce golf to inner city kids.

Princess Anne is endorsing it by making a royal visit to the academy in July. But this story starts to depart quite sharply from normality when you discover that sport is not something Jaz has lately discovered.

It is something that he has been passionate about all his life, and that he really believes has helped break down barriers like nothing else. And he should know.

The sport that he excelled at in his youth was rugby league, hardly the kind of sport that has traditionally been welcoming to players from the Indian subcontinent.

Particularly when you consider that at the time he was playing it was in the depths of the dark 1970s, replete with National Front marches and the like.

Surprisingly, Athwal can still laugh about this.

“Yes, it was very unusual for someone like me to get into Rugby League,” he says. “I was as rare as Shergar. Lord Lucan could have been found more easily. I eventually went up to Bradford Northern to the academy team. We had some great players like Ellery Hanley and Brian Noble who went on to become legends. Henderson Gill too.

“But,” he chuckles, “I used to have a bigger following than they did ever. People all around the town knew Jaz was coming to play a match. They were mainly from the National Front, of course, but I used to think they were fans of mine.”

What’s astonishing is that he is only being partly tongue in cheek through all of this. He was well used to being called “Paki” or “wog”, he says. He remembers Huddersfield in particular as being a place where he felt intimidated.

But he just took it in his stride. “I was even doing a bit of work as an MC at the time,” he says, “and I would use some of this as a joke. I knew my white English team mates would stick up for me. I had people like my friend Kevin who was soon around to sort anyone out if they came near me.

“You were in for a lot of stick anyway as scrum half, but after two years the abuse had no effect. I remember playing in Keighley once. I was smacked right across the pitch, and they looked down and said: ‘How do you like that, you Paki?’ And I said: ‘I am an Indian actually,’ and got up and carried on playing. It took two or three years to earn your stripes in the 1970s.”

Nor does he necessarily think that such abuse has ended, as a recent experience this St George’s Day only made only too clear to him. “I was coming back from a night out through Shipley,” he says, “and I noticed that one of the shops I know was still open at half ten. I popped in to make sure everything was OK, which it was. My car was 50 yards away, and when I came out there were about six or seven16 to 17-year olds sitting on it drinking cider. They were a mixture of girls and lads. I had to run the gauntlet of: ‘You effing wog, you Paki this, you shouldn’t be in this country, you have taken all our jobs’. And this is 2010. Of course it shocks me and it saddens me.”

Nevertheless Athwal absolutely refuses to let himself get down by remarks from people who, he is keen to point out, are from his community. He drinks pints like the best of them.

In fact, although he is a Sikh, and religion clearly plays a very important part in his life, his penchant for a pint is one thing that has stopped him wearing a turban. He just couldn’t be that devout, he says.

“I am a little fat Yorkshireman and I am happy to be that,” he says.  “It has served me well for 48 years.” It was his interest in sport that first got him to realise how such seeming adversaries were all part of the same community, and the hope that sport can continue to bring forward such a message is one of the reasons why he remains so committed to it.

“When I was at Priestlands Middle School in Bradford I noticed there were pockets of white and Asian lads in the playground,” he says.

“It was segregation without us knowing what that was. And then one day the teacher said: ‘We have a match on this Saturday and you are playing.’ I protested, but he insisted. Well, I played on that Saturday morning in goal and we won.

“Come the Monday morning we were still in our little groups, but the guys from the white English group came to say: ‘Are you playing on Wednesday?’ I noticed then that all I had done was play football, and they had noticed me. Yet I had already been at the school four years. I was a link from one to the other.” And how.

The friend Kevin he mentioned before, the one who would protect him if anything got too abusive, first came to introduce himself on the football field.

As he shook the boy’s hand, Athwal says he couldn’t help noticing the swastika and National Front symbol tattooed on his forearm.

“He just said: ‘You’re Jaz aren’t you? You’re coming over to play for our team.’ And I thought it was fantastic.

Sport became a perfect opportunity.” It is because of this mindset that he haslittle time for anyone, whether from the Asian community or one of its white supposed supporters, who tries to take Britain down.

Yes, you need to acknowledge the huge contribution Asian immigrants have made to Britain, particularly the business community, but there has to be some balance.

“I’m really at home in Yorkshire,” he says.

“This is Great Britain, not rubbish Britain, and sometimes GB should tell people that when they come here that there are some rules they need to adhere to. If you are happy with them fine, if not make other arrangements. This country has given us a voice, so if we want to talk about injustice we should talk about injustices back home. We can talk about the slavery, the caste system, and all the things that are wrong back home. This country, by contrast, has been fantastic.”

He thinks some of the powers-that-be have become far too anxious about being politically correct in their dealings with the Asian community. True, he says, there are business advantages to be had in being aware of cultural differences.

He always admires the professional services companies he sometimes arranges business conferences with who have gone out of their way, for example, to provide halal meat in the buffet.

Those little things could often tip the balance in a “beauty parade” of firms vying for a contract, he says. Similarly he sees new ways of working out ticketing in a recent Pakistan vs Australia cricket match he observed.

“The corporate tickets were not selling at £450 a head,” he says, “but the bulk of that cost is alcohol-led. Why would someone who doesn’t drink alcohol want to pay that? They know there will be some idiot like me who will drink them out of house and home, but there is also a guy who might just want to come and watch, and he needs to be catered for.”

But in other areas, he says, liberal Britain has just been too willing to bend over and allow anything. “I would say 99.9% of migrants in this country are hard-working honest people who couldn’t give a toss about these issues,” he says, “but there are too many do-gooders in this world.

“If I tell an Indian joke, I would expect everyone to laugh even if it’s a mixed audience, but they won’t because they think it might not be politically correct.

“If we want inclusivity, no-one wants to be pigeon-holed.” Being a Sikh, Athwal feels he can’t comment on the controversial issue of burqa wearing, and both he and I are less sure on the issue of whether a Sikh man with a turban is allowed to ride a motorbike without a helmet.

“I later discover that in fact he can, but again Athwal thinks this is an issue that is overheated.

“All the safety campaigners are saying is that the helmet would be a better option for you,” he says.

“They are not saying: ‘We don’t like you being a Sikh’.” It is this ability to see both sides and to help integrate which has no doubt helped Athwal in his property career. In the 1990s he was one of the first people to win funds from a programme called Living Over The Shop (LOTS) which aimed to re-used the abandoned upper storeys of shops as living spaces.

“We got a £20,000 grant for a seven-unit scheme in Ecclesall,” he says, “and the whole project only cost £40,000.” But he made a real killing from converting former working men’s clubs into residential apartments.

“Working men’s clubs are often fantastic buildings,” he says.

“They have high ceilings and plenty of room for development. But at the time many were struggling, and would have closed anyway.” Athwal insists that his working class background put him in good stead for negotiating with such clubs, but I am also sure his skills at inter-racial diplomacy, honed on the sports field, must have helped smooth the frowns of the solidly white club committees who might have thought that this foreign gentleman was coming to take their community away.

“I wasn’t doing them out of their club,” he says. “It was just a fact that as a sign of the times they were no longer there. Whereas in the 1960s and early 1970s they were where people congregated because it was cheaper and there was a concert hall, those things were changing. Lifestyles were changing. I could have a look in and think: ‘I can make 18 flats out of this,’ which I would.” Now he has a similar modus operandi with his golf academy.

He says: “I still turn up at golf clubs, and I see people thinking: ‘Nobody has ordered a taxi or a takeaway, so what is this guy doing? That is a barrier that needs to be broken. But at the same time kids still have the idea that this is a middle-class game, and yet the trainers they have on would probably pay for a full year’s junior membership.

“Golf gives you exercise, but it also teaches you social skills, etiquette, manners. It teaches discipline. Young people need that.” At 48, he still has many years ahead to ensure they get it.

×

Subscribe

Our BQ Bulletin emails will land in your inbox at 7.30am, Monday to Friday, with a mix of the latest local business news, national news, and features to inspire you. Sign up here!

User registration

Gentile Utente,
ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/2003 recante disposizioni a tutela delle persone e degli altri soggetti trattamento dei dati personali, desideriamo informarLa che i dati personali da Lei comunicati al momento della registrazione sul Sito e della compilazione dell'ordine saranno utilizzati da al fine di svolgere le operazioni da Lei richieste. I dati da Lei comunicati saranno infatti inseriti in un archivio anagrafico clienti al momento della prima registrazione sul Sito, con digitazione di un codice identificativo ed una password che dovrà essere da Lei conservata ed utilizzata per le successive operazioni

I dati forniti saranno trattati direttamente da per le seguenti finalità:
- per l'elaborazione e trasmissione delle comunicazioni previste dalle condizioni del contratto;
- per l'invio di fatture commerciali

In merito alle modalità di trattamento, si precisa che gli indicati trattamenti potranno essere eseguiti soltanto dai responsabili e dagli incaricati autorizzati da usando supporti cartacei o informatici e/o telematici. In ogni caso il trattamento avverrà con modalità idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza in conformità con la disciplina vigente. I dati conferiti non saranno oggetto di diffusione a terzi, salvo per la gestione stessa dei dati da parte di soggetti specializzati ed incaricati da .
In ottemperanza alla suddetta Normativa, di seguito riepiloghiamo le metodologie applicate per il trattamento dei dati da parte della nostra Società che implicano raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati in nostro possesso e gli scopi che perseguiamo con ciascuna di esse:
Marketing e Strategie Commerciali: elaborazione dei dati da Lei forniti e di quelli desunti dalle Sue navigazioni in rete allo scopo di definire delle statistiche inerenti gli interessi da Lei manifestati nei confronti dei Prodotti e Servizi offerti da per finalità di marketing e/o attività promozionali in genere;
Gestione amministrativa: raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati per scopi amministrativo - contabili, compresa l'eventuale trasmissione per posta elettronica di informative e/o fatture commerciali;
In particolare, per quanto concerne, le modalità del trattamento dei dati, gradiamo comunicare che tutti i dati sono conservati in un apposito archivio tenuto sotto costante controllo e continuo aggiornamento da parte di personale adeguatamente formato. Inoltre è stata redatta una procedura operativa interna (Documento Programmatico Sulla Sicurezza - DPSS). In tale documento viene definito più nel dettaglio il metodo utilizzato per l'applicazione di adeguate misure di sicurezza per la protezione e la riservatezza dei dati. Per completezza, desideriamo infornarla che il conferimento dei dati personali è necessario nella misura in cui essi sono utilizzati per l'esecuzione da parte della nostra Società di obblighi contrattuali e/o di legge.
Dati di navigazione Il sito web raccoglie informazioni tecniche relative all'hardware e al software utilizzati dai visitatori, autonomamente attraverso l'ausilio di strumenti per l'analisi dei file di collegamento. Tali informazioni riguardano:

- indirizzo IP
- tipo di browser
- Internet service provider
- sistema operativo
- nome di dominio e indirizzi di siti Web dai quali ha effettuato l'accesso o l'uscita (referring/exit pages)
- informazioni sulle pagine visitate dai lettori all'interno del sito
- orario d'accesso
- permanenza sulla singola pagina
- analisi di percorso interno (clickstream)
- risoluzione video
- tipo di connessione
- nazione da cui l'utente si collega
- presenza di plugin java installati

Tali informazioni non forniscono dati personali del lettore, ma solo dati di carattere tecnico/informatico che sono raccolti ed utilizzati in maniera aggregata ed anonima al solo scopo di migliorare la qualità del servizio e fornire statistiche concernenti l'uso del sito, suddetti dati vengono cancellati subito dopo l'elaborazione.
Registrazione
Nell'ambito del processo di registrazione, il lettore è tenuto a scegliere una propria user ID ed una password. Inoltre il lettore è tenuto a fornire specifiche informazioni che dovranno essere corrette ed aggiornate. Il lettore non può scegliere la user ID di un'altra persona con l'intento di utilizzarne l'identità. Inoltre non può utilizzare la user ID di un'altra persona senza la sua espressa autorizzazione. E' inoltre vietato l'uso di user ID che l'editore, discrezionalmente, riterrà lesivi di diritti di terzi, o comunque offensivi o scurrili. La password scelta dai lettori al momento della registrazione ai servizi e inserita nel relativo modulo o form di registrazione è personale e non può essere ceduta. I lettori sono tenuti a custodire con la massima diligenza e a mantenere riservata la password al fine di prevenire l'utilizzo del servizio da parte di terzi non autorizzati. Essi saranno pertanto responsabili di qualsiasi utilizzo, compiuto da terzi autorizzati o non autorizzati, dei suddetti identificativi nonchè di qualsiasi danno arrecato al titolare del blog, all'editore e/o a terzi, in dipendenza della mancata osservanza di quanto sopra.
Il lettore non può inviare, distribuire o in ogni modo pubblicare negli spazi abilitati a tale scopo contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo, o a qualsiasi titolo illegale.
Il lettore si impegna a non assumere atteggiamenti violenti o ad aggredire verbalmente gli altri lettori, astenendosi dall'utilizzo di termini calunniosi, e a non interrompere intenzionalmente le discussioni con messaggi ripetitivi, con messaggi privi di significato o con azioni finalizzate alla vendita di prodotti o servizi.
Il lettore si impegna ad utilizzare un linguaggio rispettoso, tenendo conto che la comunità cresce solo se i suoi membri si sentono ben accetti e rispettati. Il lettore si impegna a non utilizzare termini violenti o che discriminino sulla base della razza, religione, genere, inclinazioni sessuali, disabilità fisiche o mentali e altro. L'uso di linguaggio violento sarà motivo per la sospensione immediata e per l'espulsione definita a tutti o a parte dei servizi del sito.

Accedendo al sito e ai relativi servizi, il lettore si obbliga a:
a.non utilizzare il sito o il materiale in esso inserito per perseguire scopi illegali
b.non utilizzare il sito in modo da interrompere, danneggiare o rendere meno efficiente una parte o la totalità di esso o in modo da danneggiare in qualche modo l'efficacia o la funzionalità del sito;
c.non utilizzare il sito per la trasmissione o il collocamento di virus o qualsiasi altro materiale che in qualche modo possa creare pregiudizio in ogni sua forma;
d.non utilizzare il sito in modo da costituire una violazione di persone o ditte (compresi, ma ad essi non limitati, i diritti di copyright o riservatezza).
e.non utilizzare il sito per trasmettere materiale a scopo pubblicitario e/o promozionale senza il permesso scritto dell'editore.

Il mancato rispetto di queste regole comporta la violazione di queste condizioni generali di utilizzo e può determinare l'immediato annullamento dell'account del soggetto autore della violazione. In caso di effettivo o potenziale utilizzo non autorizzato del proprio account, il lettore è invitato a segnalarlo, fornendo ogni dettagliata notizia in merito alla violazione, e dando comunicazione di perdita, sottrazione non autorizzata, furto, della propria password e delle proprie informazioni personali. Il lettore è consapevole che deve avere compiuto i 18 anni di età per iscriversi al servizio, anche se persone di ogni età possono accedere allo stesso. I minori di anni 18 devono essere assistiti ed autorizzati dagli esercenti la potestà di genitore. Il lettore è pienamente responsabile per ogni azione intrapresa attraverso il suo account, sia direttamente sia attraverso terzi da lui autorizzati. Ogni utilizzo abusivo, fraudolento o in ogni caso illegale è causa dell'immediato annullamento dell'account, ad insindacabile giudizio dell'editore o del gestore del sito, fermo restando l'esercizio di ogni azione legale da parte degli aventi diritto.
Con l'accettazione della presente il lettore dichiara la veridicità di tutte le dichiarazioni rese in fase d'iscrizione al sito.
La informiamo, inoltre, che ogni interessato può esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003: In relazione al trattamento di dati personali:

1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L'interessato ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Per esercitare i diritti previsti all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003 e sopra riassunti l'utente dovrà rivolgere richiesta scritta indirizzata a


Rimozione
Se non desiderate essere contattati in futuro, potete chiederlo collegandoVi o inviando una mail all'indirizzo inff@mail indicando l'indirizzo e-mail (o tutti gli indirizzi facenti capo ad un dominio, nella vostra disponibilità) e/o fax di cui volete l'esclusione.

Titolare del trattamento dei dati è - per l'elaborazione e trasmissione delle comunicazioni previste dalle condizioni del contratto;
- per l'invio di fatture commerciali

In merito alle modalità di trattamento, si precisa che gli indicati trattamenti potranno essere eseguiti soltanto dai responsabili e dagli incaricati autorizzati da usando supporti cartacei o informatici e/o telematici. In ogni caso il trattamento avverrà con modalità idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza in conformità con la disciplina vigente. I dati conferiti non saranno oggetto di diffusione a terzi, salvo per la gestione stessa dei dati da parte di soggetti specializzati ed incaricati da .
In ottemperanza alla suddetta Normativa, di seguito riepiloghiamo le metodologie applicate per il trattamento dei dati da parte della nostra Società che implicano raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati in nostro possesso e gli scopi che perseguiamo con ciascuna di esse:
Marketing e Strategie Commerciali: elaborazione dei dati da Lei forniti e di quelli desunti dalle Sue navigazioni in rete allo scopo di definire delle statistiche inerenti gli interessi da Lei manifestati nei confronti dei Prodotti e Servizi offerti da per finalità di marketing e/o attività promozionali in genere;
Gestione amministrativa: raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati per scopi amministrativo - contabili, compresa l'eventuale trasmissione per posta elettronica di informative e/o fatture commerciali;
In particolare, per quanto concerne, le modalità del trattamento dei dati, gradiamo comunicare che tutti i dati sono conservati in un apposito archivio tenuto sotto costante controllo e continuo aggiornamento da parte di personale adeguatamente formato. Inoltre è stata redatta una procedura operativa interna (Documento Programmatico Sulla Sicurezza - DPSS). In tale documento viene definito più nel dettaglio il metodo utilizzato per l'applicazione di adeguate misure di sicurezza per la protezione e la riservatezza dei dati. Per completezza, desideriamo infornarla che il conferimento dei dati personali è necessario nella misura in cui essi sono utilizzati per l'esecuzione da parte della nostra Società di obblighi contrattuali e/o di legge.
Dati di navigazione Il sito web raccoglie informazioni tecniche relative all'hardware e al software utilizzati dai visitatori, autonomamente attraverso l'ausilio di strumenti per l'analisi dei file di collegamento. Tali informazioni riguardano:

- indirizzo IP
- tipo di browser
- Internet service provider
- sistema operativo
- nome di dominio e indirizzi di siti Web dai quali ha effettuato l'accesso o l'uscita (referring/exit pages)
- informazioni sulle pagine visitate dai lettori all'interno del sito
- orario d'accesso
- permanenza sulla singola pagina
- analisi di percorso interno (clickstream)
- risoluzione video
- tipo di connessione
- nazione da cui l'utente si collega
- presenza di plugin java installati

Tali informazioni non forniscono dati personali del lettore, ma solo dati di carattere tecnico/informatico che sono raccolti ed utilizzati in maniera aggregata ed anonima al solo scopo di migliorare la qualità del servizio e fornire statistiche concernenti l'uso del sito, suddetti dati vengono cancellati subito dopo l'elaborazione.
Registrazione
Nell'ambito del processo di registrazione, il lettore è tenuto a scegliere una propria user ID ed una password. Inoltre il lettore è tenuto a fornire specifiche informazioni che dovranno essere corrette ed aggiornate. Il lettore non può scegliere la user ID di un'altra persona con l'intento di utilizzarne l'identità. Inoltre non può utilizzare la user ID di un'altra persona senza la sua espressa autorizzazione. E' inoltre vietato l'uso di user ID che l'editore, discrezionalmente, riterrà lesivi di diritti di terzi, o comunque offensivi o scurrili. La password scelta dai lettori al momento della registrazione ai servizi e inserita nel relativo modulo o form di registrazione è personale e non può essere ceduta. I lettori sono tenuti a custodire con la massima diligenza e a mantenere riservata la password al fine di prevenire l'utilizzo del servizio da parte di terzi non autorizzati. Essi saranno pertanto responsabili di qualsiasi utilizzo, compiuto da terzi autorizzati o non autorizzati, dei suddetti identificativi nonchè di qualsiasi danno arrecato al titolare del blog, all'editore e/o a terzi, in dipendenza della mancata osservanza di quanto sopra.
Il lettore non può inviare, distribuire o in ogni modo pubblicare negli spazi abilitati a tale scopo contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo, o a qualsiasi titolo illegale.
Il lettore si impegna a non assumere atteggiamenti violenti o ad aggredire verbalmente gli altri lettori, astenendosi dall'utilizzo di termini calunniosi, e a non interrompere intenzionalmente le discussioni con messaggi ripetitivi, con messaggi privi di significato o con azioni finalizzate alla vendita di prodotti o servizi.
Il lettore si impegna ad utilizzare un linguaggio rispettoso, tenendo conto che la comunità cresce solo se i suoi membri si sentono ben accetti e rispettati. Il lettore si impegna a non utilizzare termini violenti o che discriminino sulla base della razza, religione, genere, inclinazioni sessuali, disabilità fisiche o mentali e altro. L'uso di linguaggio violento sarà motivo per la sospensione immediata e per l'espulsione definita a tutti o a parte dei servizi del sito.

Accedendo al sito e ai relativi servizi, il lettore si obbliga a:
a.non utilizzare il sito o il materiale in esso inserito per perseguire scopi illegali
b.non utilizzare il sito in modo da interrompere, danneggiare o rendere meno efficiente una parte o la totalità di esso o in modo da danneggiare in qualche modo l'efficacia o la funzionalità del sito;
c.non utilizzare il sito per la trasmissione o il collocamento di virus o qualsiasi altro materiale che in qualche modo possa creare pregiudizio in ogni sua forma;
d.non utilizzare il sito in modo da costituire una violazione di persone o ditte (compresi, ma ad essi non limitati, i diritti di copyright o riservatezza).
e.non utilizzare il sito per trasmettere materiale a scopo pubblicitario e/o promozionale senza il permesso scritto dell'editore.

Il mancato rispetto di queste regole comporta la violazione di queste condizioni generali di utilizzo e può determinare l'immediato annullamento dell'account del soggetto autore della violazione. In caso di effettivo o potenziale utilizzo non autorizzato del proprio account, il lettore è invitato a segnalarlo, fornendo ogni dettagliata notizia in merito alla violazione, e dando comunicazione di perdita, sottrazione non autorizzata, furto, della propria password e delle proprie informazioni personali. Il lettore è consapevole che deve avere compiuto i 18 anni di età per iscriversi al servizio, anche se persone di ogni età possono accedere allo stesso. I minori di anni 18 devono essere assistiti ed autorizzati dagli esercenti la potestà di genitore. Il lettore è pienamente responsabile per ogni azione intrapresa attraverso il suo account, sia direttamente sia attraverso terzi da lui autorizzati. Ogni utilizzo abusivo, fraudolento o in ogni caso illegale è causa dell'immediato annullamento dell'account, ad insindacabile giudizio dell'editore o del gestore del sito, fermo restando l'esercizio di ogni azione legale da parte degli aventi diritto.
Con l'accettazione della presente il lettore dichiara la veridicità di tutte le dichiarazioni rese in fase d'iscrizione al sito.
La informiamo, inoltre, che ogni interessato può esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003: In relazione al trattamento di dati personali:

1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L'interessato ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Per esercitare i diritti previsti all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003 e sopra riassunti l'utente dovrà rivolgere richiesta scritta indirizzata a


Rimozione
Se non desiderate essere contattati in futuro, potete chiederlo collegandoVi o inviando una mail all'indirizzo info@bqlive.co.uk indicando l'indirizzo e-mail (o tutti gli indirizzi facenti capo ad un dominio, nella vostra disponibilità) e/o fax di cui volete l'esclusione.

Titolare del trattamento dei dati è

Fields marked with an asterisk (*) are required

Click here to read our privacy statement