Freedom fighter

Freedom fighter

There is nothing in business quite as useful as tenacity. Peter Baber meets a man who not only impresses in that particular characteristic but who is also rarely short of ideas.

It’s an aspiration of many a would-be entrepreneur, that they set up a business, grow it, make it a success, and then sell it and head off into the sunset many millions of pounds richer. Sadly it doesn’t always work out that way. The multi-million pound headline figure that is quoted at the time of the deal often turns out to be a rather lower figure in the cold light of day. That is what Andrew Thirkill would claim, and he has more cause to warn than most. He reckons the sale of one of his businesses, advertising agency ATP – which he sold in 1988 – netted him personally nothing at all.

“It certainly wasn’t worth it financially,” he says. “Although as a business person the experience made me better.” Fortunately that experience, which we will come to later, didn’t stop him wanting to carry on. In fact, he has been a successful entrepreneur now for almost three decades, with all the trappings that brings – a nice house in Florida, friends in high places, and much, much more. He intends to grow his latest venture, Freedom Back Clinics, into a nationwide chain of chiropractic and osteopath centres and he has been joined in the venture by none other than David Hood.

He didn’t really get to know the man who made millions from Pace until WH Ireland, stockbrokers for Infoserve, a local search company Hood launched after his time at Pace, called him in to be non-executive director of the company which was going through a bit of a wobble.

“They needed a couple of well-established non-execs and non-Pace people who could stand up to David,” he says. “As it happens I didn’t have to, because David is an affable chap, and Infoserve is doing very well now.” As a result of being brought together, however, the two men got talking about ideas, including Thirkill’s idea for a back clinic.

“I really find him fantastic to work with,” he says. “I am an ideas person, and while David is an ideas person as well, he is grounded and sensible. He always looks from the opposite perspective.” They both agreed that the main aim of the venture would be to produce a national brand in osteopathy, something he says the sector hasn’t really had before.

“I am not saying we can improve on quality necessarily,” he says, “but we can improve on accessibility. The principle is high-end chiro and osteo treatment. Not the traditional more cottage-industry type of practice.” The first Freedom Back Clinic opened in Leeds in October 2009 and in its first year, despite the recession, it has had 10,000 customers. Thirkill is surprised by the success, “although when I started to do research I discovered that in 2008 there were 2.8 million searches on the internet for back ailments in UK alone”.

A new branch is shortly to open in London, at North Colonnade, by Canary Wharf. The company, into which £1m has so far been invested, has also just got planning permission to open a third branch in a listed building in Albert Square in Manchester. They are in negotiations to open a second London branch, this time in the City proper, and a fifth branch in a “northern market town”. That will be the first to depart from the strategy of locating in large city centres.

“We are geared up to ease of access for office workers,” says Thirkill. “You can only start somewhere, but back treatment is blue collar as well.” They plan to have six branches open by the end of 2011, and possibly as many as 20by the end of 2014. The only thing that is holding them back from more rapid expansion is finding the right property. Even now, landlords are not always happy to welcome a clinic as a tenant, because bringing them in involves getting a change of use, which landlords fear might be irreversible.

“In the north they think anything is better than nothing, but in London they know they can always find someone for these premises,” he says. “It does make us less desirable as a tenant, even with David’s vast financial wealth behind us.” Thirkill and Hood have already started looking at other areas of ancillary healthcare that could also be turned into a national brand.

“We are looking to go into chiropody as well,” he says, “and looking to leverage the Freedom brand elsewhere. We are taking a calculated risk because nobody has done this before, and each clinic employs 16 people. But we have learned a lot in 15 months.” Thirkill probably learned a good deal in a previous role, because this isn’t the first clinic company he has managed. He had a big role in turning around Ultralase, the laser eye surgery company, when it hit a blip in 2003.

“It was predominantly a marketing role, but I was quite involved with a business that was in trouble,” he says. In fact, after the company was sold to Spanish buyers in 2005, he even toyed with the idea of setting up another laser eye surgery business. While that didn’t happen, many former Ultralase managers work for companies he runs now, including Diane McKerracher.

She was Ultralase operations director and moved on to Optical Express before Thirkill headhunted her as chief executive of Freedom Back Clinics. He seems to have made a habit of going into industry sectors which can be said to have had had a shadowy image in the past, in an attempt to turn them around. Even today, for example, osteopaths and chiropractors haven’t entirely shaken off their “quack” reputation.

It’s undoubtedly one of the reasons the British Chiropractic Association fought so hard in its ultimately unsuccessful libel action against Guardian journalist Simon Singh who had questioned some of its claims about what chiropractice can achieve. Laser eye surgery has in the past also come under a not-alwayspositive spotlight. Thirkill admits that he does enjoy “raising the bar”, although he insists there wasn’t any problem with laser eye surgery as a practice, it was just that thanks to the activities of less scrupulous companies, the whole sector got a bad press and that affected Ultralase.

“The bad press didn’t only stop people enquiring,” he says. “It stopped people who were in treatment completing their treatment. And that had an impact because the treatment cycle takes six weeks, and in all that time the business has high fixed costs. “So if the revenue stops coming in even for a short time, you are left with enormous fixed costs.” But raising the bar is certainly what he is aiming to do with Age Partnership, a specialist equity release brokerage company. Thirkill founded the business in 2005, and it’s clear that while it had been in planning for sometime, he was waiting for the industry to become fully regulated in that year with the introduction of the Safe Homes Income Plan (SHIP) regulations.

“We really pride ourselves on standards,” he says. It’s not hard to see why this is an issue. Equity release was initially promoted as a means for people close to or in retirement to raise money for capital projects by borrowing on the equity of their homes. It sounded a good idea, but it only took a few horror stories about cowboy operators and people borrowing more than their house was worth for the likes of the Consumer’s Association to warn that equity release should only be viewed as a lender of last resort, if that.

Even Barclays got its fingers burned with shared appreciation which, while not strictly speaking equity release, encouraged people to give up a portion of the value of their homes in a way that was judged unfair. Barclays has subsequently had to set up a hardship scheme for affected customers. Thirkill says all that has changed since regulation, and the rates that equity release products can offer – 6.5%, say, but fixed for 30 years – make the product very compelling. But he admits there is still an awareness issue.

“People shy off because they say they love their house,” he says, “but equity release really is identical to a mortgage where the mortgagee has a charge on your house.

“You borrow the money and you pay interest which is rolled up. When you pass on and your property is sold, you or your estate pays off the mortgage company. “Typically, if you borrow £25,000, it takes 11 years for that £25,000 to double. You would hope over that time that the property will have increased at a similar rate, if not more. There is never any chance of not meeting payments and risking foreclosure.” Age Partnership offers equity release as a lump sum or you can have a draw-down facility.

And unlike before regulation, you are not required to take out more than you actually need. SHIP regulations mean the whole process has to be vetted by an independent solicitor. Age Partnership has certainly grown strongly.

In just five years, it has become number two in the market, with an 18% market share, a turnover of £4.4m in 2009, and profits of £589,000. Operations director Simon Warhurst, another former Ultralase manager, says the company is just putting its toe in the water in other areas too, offering customers advice on annuities. He says the company stands to gain from the ever-increasing numbers of people reaching retirement.

“There’s a huge upturn in baby boomers hitting 65,” he says. Thirkill says that while the focus for the moment is on growth, as with Freedom Clinics, building a valued brand is just as important.

“We believe that in 20 years Age Partnership will be a brand that will be recognised,” he says. It is easy to see why he is so keen on standards, however, when you see to what extent he himself was a victim of poor standards in business practice. Here we come back to the issue of his sale that didn’t achieve anything – “a bad period in my life” he calls it. In 1988 he sold ATP, an advertising agency he had built up from scratch over eight years after leaving the Yorkshire Post at the hoary age of 22, to Moss Trust. Moss was a quoted company, and with offices all around the world it seemed a haven for Thirkill’s baby. So he accepted a deal in which the vast proportion of the money he got was in the form of Moss Trust shares. What he didn’t know was that the company was on the verge of bankruptcy and was mainly interested in his company because of its healthy balance sheet.

“The Yorkshire Post was always very kind to me,” he says, “and at the time they wrote a story saying, ‘Ad man Andrew sells for £2.7m’. I actually only got £135,000. The rest was in shares. My business had £600,000 in the bank, and in late 1988 that was a lot of money. I was conned.” The company still went under, making his shares worthless, then the bank asked him to come back in and run Moss Trust to try to save it. There followed 18 months of rampant restructuring, with both Sir Ralph Halpern and Sir John Harvey-Jones – who he brought in as non-executive directors – being amazed at his tenacity. But the scotching of a rights issue by existing shareholders and the death of his father persuaded him that enough was enough, and he took advantage of a clause he had included in his agreement with the bank and took what remained of ATP back out of the company.

It wasn’t all bad news, however. While all this was going on he successfully sold Talking Ads, another of his businesses, to the Yorkshire Post. And he sued each one of the Moss Trust directors personally, with each director settling out of court in his favour. But how would he advise someone in a similar position to the one he was in when he was approached by Moss Trust? “Simple,” he says.

“Take cash.” What, always? “Well, it depends. Shares are a currency. If I am taking shares in Aviva, that’s not the same as taking shares in Moss Trust in 1988. It’s like taking US dollars out instead of whatever they have in Zimbabwe. (Also dollars, actually.) If the purchasing company is outside the FTSE350 you have to be careful, because you can end up with nothing.

“I was lucky because I was only 30 at the time, so I was able to cope. You can recover at that age, you are full of ideas.” Aged 51 now, he still seems to have a good few ideas coming.

×

Subscribe

Our BQ Bulletin emails will land in your inbox at 7.30am, Monday to Friday, with a mix of the latest local business news, national news, and features to inspire you. Sign up here!

User registration

Gentile Utente,
ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/2003 recante disposizioni a tutela delle persone e degli altri soggetti trattamento dei dati personali, desideriamo informarLa che i dati personali da Lei comunicati al momento della registrazione sul Sito e della compilazione dell'ordine saranno utilizzati da al fine di svolgere le operazioni da Lei richieste. I dati da Lei comunicati saranno infatti inseriti in un archivio anagrafico clienti al momento della prima registrazione sul Sito, con digitazione di un codice identificativo ed una password che dovrà essere da Lei conservata ed utilizzata per le successive operazioni

I dati forniti saranno trattati direttamente da per le seguenti finalità:
- per l'elaborazione e trasmissione delle comunicazioni previste dalle condizioni del contratto;
- per l'invio di fatture commerciali

In merito alle modalità di trattamento, si precisa che gli indicati trattamenti potranno essere eseguiti soltanto dai responsabili e dagli incaricati autorizzati da usando supporti cartacei o informatici e/o telematici. In ogni caso il trattamento avverrà con modalità idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza in conformità con la disciplina vigente. I dati conferiti non saranno oggetto di diffusione a terzi, salvo per la gestione stessa dei dati da parte di soggetti specializzati ed incaricati da .
In ottemperanza alla suddetta Normativa, di seguito riepiloghiamo le metodologie applicate per il trattamento dei dati da parte della nostra Società che implicano raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati in nostro possesso e gli scopi che perseguiamo con ciascuna di esse:
Marketing e Strategie Commerciali: elaborazione dei dati da Lei forniti e di quelli desunti dalle Sue navigazioni in rete allo scopo di definire delle statistiche inerenti gli interessi da Lei manifestati nei confronti dei Prodotti e Servizi offerti da per finalità di marketing e/o attività promozionali in genere;
Gestione amministrativa: raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati per scopi amministrativo - contabili, compresa l'eventuale trasmissione per posta elettronica di informative e/o fatture commerciali;
In particolare, per quanto concerne, le modalità del trattamento dei dati, gradiamo comunicare che tutti i dati sono conservati in un apposito archivio tenuto sotto costante controllo e continuo aggiornamento da parte di personale adeguatamente formato. Inoltre è stata redatta una procedura operativa interna (Documento Programmatico Sulla Sicurezza - DPSS). In tale documento viene definito più nel dettaglio il metodo utilizzato per l'applicazione di adeguate misure di sicurezza per la protezione e la riservatezza dei dati. Per completezza, desideriamo infornarla che il conferimento dei dati personali è necessario nella misura in cui essi sono utilizzati per l'esecuzione da parte della nostra Società di obblighi contrattuali e/o di legge.
Dati di navigazione Il sito web raccoglie informazioni tecniche relative all'hardware e al software utilizzati dai visitatori, autonomamente attraverso l'ausilio di strumenti per l'analisi dei file di collegamento. Tali informazioni riguardano:

- indirizzo IP
- tipo di browser
- Internet service provider
- sistema operativo
- nome di dominio e indirizzi di siti Web dai quali ha effettuato l'accesso o l'uscita (referring/exit pages)
- informazioni sulle pagine visitate dai lettori all'interno del sito
- orario d'accesso
- permanenza sulla singola pagina
- analisi di percorso interno (clickstream)
- risoluzione video
- tipo di connessione
- nazione da cui l'utente si collega
- presenza di plugin java installati

Tali informazioni non forniscono dati personali del lettore, ma solo dati di carattere tecnico/informatico che sono raccolti ed utilizzati in maniera aggregata ed anonima al solo scopo di migliorare la qualità del servizio e fornire statistiche concernenti l'uso del sito, suddetti dati vengono cancellati subito dopo l'elaborazione.
Registrazione
Nell'ambito del processo di registrazione, il lettore è tenuto a scegliere una propria user ID ed una password. Inoltre il lettore è tenuto a fornire specifiche informazioni che dovranno essere corrette ed aggiornate. Il lettore non può scegliere la user ID di un'altra persona con l'intento di utilizzarne l'identità. Inoltre non può utilizzare la user ID di un'altra persona senza la sua espressa autorizzazione. E' inoltre vietato l'uso di user ID che l'editore, discrezionalmente, riterrà lesivi di diritti di terzi, o comunque offensivi o scurrili. La password scelta dai lettori al momento della registrazione ai servizi e inserita nel relativo modulo o form di registrazione è personale e non può essere ceduta. I lettori sono tenuti a custodire con la massima diligenza e a mantenere riservata la password al fine di prevenire l'utilizzo del servizio da parte di terzi non autorizzati. Essi saranno pertanto responsabili di qualsiasi utilizzo, compiuto da terzi autorizzati o non autorizzati, dei suddetti identificativi nonchè di qualsiasi danno arrecato al titolare del blog, all'editore e/o a terzi, in dipendenza della mancata osservanza di quanto sopra.
Il lettore non può inviare, distribuire o in ogni modo pubblicare negli spazi abilitati a tale scopo contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo, o a qualsiasi titolo illegale.
Il lettore si impegna a non assumere atteggiamenti violenti o ad aggredire verbalmente gli altri lettori, astenendosi dall'utilizzo di termini calunniosi, e a non interrompere intenzionalmente le discussioni con messaggi ripetitivi, con messaggi privi di significato o con azioni finalizzate alla vendita di prodotti o servizi.
Il lettore si impegna ad utilizzare un linguaggio rispettoso, tenendo conto che la comunità cresce solo se i suoi membri si sentono ben accetti e rispettati. Il lettore si impegna a non utilizzare termini violenti o che discriminino sulla base della razza, religione, genere, inclinazioni sessuali, disabilità fisiche o mentali e altro. L'uso di linguaggio violento sarà motivo per la sospensione immediata e per l'espulsione definita a tutti o a parte dei servizi del sito.

Accedendo al sito e ai relativi servizi, il lettore si obbliga a:
a.non utilizzare il sito o il materiale in esso inserito per perseguire scopi illegali
b.non utilizzare il sito in modo da interrompere, danneggiare o rendere meno efficiente una parte o la totalità di esso o in modo da danneggiare in qualche modo l'efficacia o la funzionalità del sito;
c.non utilizzare il sito per la trasmissione o il collocamento di virus o qualsiasi altro materiale che in qualche modo possa creare pregiudizio in ogni sua forma;
d.non utilizzare il sito in modo da costituire una violazione di persone o ditte (compresi, ma ad essi non limitati, i diritti di copyright o riservatezza).
e.non utilizzare il sito per trasmettere materiale a scopo pubblicitario e/o promozionale senza il permesso scritto dell'editore.

Il mancato rispetto di queste regole comporta la violazione di queste condizioni generali di utilizzo e può determinare l'immediato annullamento dell'account del soggetto autore della violazione. In caso di effettivo o potenziale utilizzo non autorizzato del proprio account, il lettore è invitato a segnalarlo, fornendo ogni dettagliata notizia in merito alla violazione, e dando comunicazione di perdita, sottrazione non autorizzata, furto, della propria password e delle proprie informazioni personali. Il lettore è consapevole che deve avere compiuto i 18 anni di età per iscriversi al servizio, anche se persone di ogni età possono accedere allo stesso. I minori di anni 18 devono essere assistiti ed autorizzati dagli esercenti la potestà di genitore. Il lettore è pienamente responsabile per ogni azione intrapresa attraverso il suo account, sia direttamente sia attraverso terzi da lui autorizzati. Ogni utilizzo abusivo, fraudolento o in ogni caso illegale è causa dell'immediato annullamento dell'account, ad insindacabile giudizio dell'editore o del gestore del sito, fermo restando l'esercizio di ogni azione legale da parte degli aventi diritto.
Con l'accettazione della presente il lettore dichiara la veridicità di tutte le dichiarazioni rese in fase d'iscrizione al sito.
La informiamo, inoltre, che ogni interessato può esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003: In relazione al trattamento di dati personali:

1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L'interessato ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Per esercitare i diritti previsti all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003 e sopra riassunti l'utente dovrà rivolgere richiesta scritta indirizzata a


Rimozione
Se non desiderate essere contattati in futuro, potete chiederlo collegandoVi o inviando una mail all'indirizzo inff@mail indicando l'indirizzo e-mail (o tutti gli indirizzi facenti capo ad un dominio, nella vostra disponibilità) e/o fax di cui volete l'esclusione.

Titolare del trattamento dei dati è - per l'elaborazione e trasmissione delle comunicazioni previste dalle condizioni del contratto;
- per l'invio di fatture commerciali

In merito alle modalità di trattamento, si precisa che gli indicati trattamenti potranno essere eseguiti soltanto dai responsabili e dagli incaricati autorizzati da usando supporti cartacei o informatici e/o telematici. In ogni caso il trattamento avverrà con modalità idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza in conformità con la disciplina vigente. I dati conferiti non saranno oggetto di diffusione a terzi, salvo per la gestione stessa dei dati da parte di soggetti specializzati ed incaricati da .
In ottemperanza alla suddetta Normativa, di seguito riepiloghiamo le metodologie applicate per il trattamento dei dati da parte della nostra Società che implicano raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati in nostro possesso e gli scopi che perseguiamo con ciascuna di esse:
Marketing e Strategie Commerciali: elaborazione dei dati da Lei forniti e di quelli desunti dalle Sue navigazioni in rete allo scopo di definire delle statistiche inerenti gli interessi da Lei manifestati nei confronti dei Prodotti e Servizi offerti da per finalità di marketing e/o attività promozionali in genere;
Gestione amministrativa: raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati per scopi amministrativo - contabili, compresa l'eventuale trasmissione per posta elettronica di informative e/o fatture commerciali;
In particolare, per quanto concerne, le modalità del trattamento dei dati, gradiamo comunicare che tutti i dati sono conservati in un apposito archivio tenuto sotto costante controllo e continuo aggiornamento da parte di personale adeguatamente formato. Inoltre è stata redatta una procedura operativa interna (Documento Programmatico Sulla Sicurezza - DPSS). In tale documento viene definito più nel dettaglio il metodo utilizzato per l'applicazione di adeguate misure di sicurezza per la protezione e la riservatezza dei dati. Per completezza, desideriamo infornarla che il conferimento dei dati personali è necessario nella misura in cui essi sono utilizzati per l'esecuzione da parte della nostra Società di obblighi contrattuali e/o di legge.
Dati di navigazione Il sito web raccoglie informazioni tecniche relative all'hardware e al software utilizzati dai visitatori, autonomamente attraverso l'ausilio di strumenti per l'analisi dei file di collegamento. Tali informazioni riguardano:

- indirizzo IP
- tipo di browser
- Internet service provider
- sistema operativo
- nome di dominio e indirizzi di siti Web dai quali ha effettuato l'accesso o l'uscita (referring/exit pages)
- informazioni sulle pagine visitate dai lettori all'interno del sito
- orario d'accesso
- permanenza sulla singola pagina
- analisi di percorso interno (clickstream)
- risoluzione video
- tipo di connessione
- nazione da cui l'utente si collega
- presenza di plugin java installati

Tali informazioni non forniscono dati personali del lettore, ma solo dati di carattere tecnico/informatico che sono raccolti ed utilizzati in maniera aggregata ed anonima al solo scopo di migliorare la qualità del servizio e fornire statistiche concernenti l'uso del sito, suddetti dati vengono cancellati subito dopo l'elaborazione.
Registrazione
Nell'ambito del processo di registrazione, il lettore è tenuto a scegliere una propria user ID ed una password. Inoltre il lettore è tenuto a fornire specifiche informazioni che dovranno essere corrette ed aggiornate. Il lettore non può scegliere la user ID di un'altra persona con l'intento di utilizzarne l'identità. Inoltre non può utilizzare la user ID di un'altra persona senza la sua espressa autorizzazione. E' inoltre vietato l'uso di user ID che l'editore, discrezionalmente, riterrà lesivi di diritti di terzi, o comunque offensivi o scurrili. La password scelta dai lettori al momento della registrazione ai servizi e inserita nel relativo modulo o form di registrazione è personale e non può essere ceduta. I lettori sono tenuti a custodire con la massima diligenza e a mantenere riservata la password al fine di prevenire l'utilizzo del servizio da parte di terzi non autorizzati. Essi saranno pertanto responsabili di qualsiasi utilizzo, compiuto da terzi autorizzati o non autorizzati, dei suddetti identificativi nonchè di qualsiasi danno arrecato al titolare del blog, all'editore e/o a terzi, in dipendenza della mancata osservanza di quanto sopra.
Il lettore non può inviare, distribuire o in ogni modo pubblicare negli spazi abilitati a tale scopo contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo, o a qualsiasi titolo illegale.
Il lettore si impegna a non assumere atteggiamenti violenti o ad aggredire verbalmente gli altri lettori, astenendosi dall'utilizzo di termini calunniosi, e a non interrompere intenzionalmente le discussioni con messaggi ripetitivi, con messaggi privi di significato o con azioni finalizzate alla vendita di prodotti o servizi.
Il lettore si impegna ad utilizzare un linguaggio rispettoso, tenendo conto che la comunità cresce solo se i suoi membri si sentono ben accetti e rispettati. Il lettore si impegna a non utilizzare termini violenti o che discriminino sulla base della razza, religione, genere, inclinazioni sessuali, disabilità fisiche o mentali e altro. L'uso di linguaggio violento sarà motivo per la sospensione immediata e per l'espulsione definita a tutti o a parte dei servizi del sito.

Accedendo al sito e ai relativi servizi, il lettore si obbliga a:
a.non utilizzare il sito o il materiale in esso inserito per perseguire scopi illegali
b.non utilizzare il sito in modo da interrompere, danneggiare o rendere meno efficiente una parte o la totalità di esso o in modo da danneggiare in qualche modo l'efficacia o la funzionalità del sito;
c.non utilizzare il sito per la trasmissione o il collocamento di virus o qualsiasi altro materiale che in qualche modo possa creare pregiudizio in ogni sua forma;
d.non utilizzare il sito in modo da costituire una violazione di persone o ditte (compresi, ma ad essi non limitati, i diritti di copyright o riservatezza).
e.non utilizzare il sito per trasmettere materiale a scopo pubblicitario e/o promozionale senza il permesso scritto dell'editore.

Il mancato rispetto di queste regole comporta la violazione di queste condizioni generali di utilizzo e può determinare l'immediato annullamento dell'account del soggetto autore della violazione. In caso di effettivo o potenziale utilizzo non autorizzato del proprio account, il lettore è invitato a segnalarlo, fornendo ogni dettagliata notizia in merito alla violazione, e dando comunicazione di perdita, sottrazione non autorizzata, furto, della propria password e delle proprie informazioni personali. Il lettore è consapevole che deve avere compiuto i 18 anni di età per iscriversi al servizio, anche se persone di ogni età possono accedere allo stesso. I minori di anni 18 devono essere assistiti ed autorizzati dagli esercenti la potestà di genitore. Il lettore è pienamente responsabile per ogni azione intrapresa attraverso il suo account, sia direttamente sia attraverso terzi da lui autorizzati. Ogni utilizzo abusivo, fraudolento o in ogni caso illegale è causa dell'immediato annullamento dell'account, ad insindacabile giudizio dell'editore o del gestore del sito, fermo restando l'esercizio di ogni azione legale da parte degli aventi diritto.
Con l'accettazione della presente il lettore dichiara la veridicità di tutte le dichiarazioni rese in fase d'iscrizione al sito.
La informiamo, inoltre, che ogni interessato può esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003: In relazione al trattamento di dati personali:

1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L'interessato ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Per esercitare i diritti previsti all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003 e sopra riassunti l'utente dovrà rivolgere richiesta scritta indirizzata a


Rimozione
Se non desiderate essere contattati in futuro, potete chiederlo collegandoVi o inviando una mail all'indirizzo info@bqlive.co.uk indicando l'indirizzo e-mail (o tutti gli indirizzi facenti capo ad un dominio, nella vostra disponibilità) e/o fax di cui volete l'esclusione.

Titolare del trattamento dei dati è

Fields marked with an asterisk (*) are required

Click here to read our privacy statement