Fighting for a future

Fighting for a future

Roger Marsh’s chase to encourage ‘extraordinary growth’ in Leeds City Region is heating up with pivotal decisions looming and plans taking shape. Andrew Mernin talks tactics with the Local Enterprise Partnership (LEP) chair, and finds out why he’s so optimistic about the region’s future.

LEP bosses across the country will have more than the expected balmy British weather to get them hot under the collar this summer. For Whitehall is due to make its Local Growth Fund offers – the moneyed response to the strategic economic plans submitted earlier this year – in July.

These growth deals from a £2bn-a-year pot will dictate how and to what extent the plans set out by LEPs can be acted upon.

Investment will begin next April, with the fund settlement providing additional backing to European, public and private sector funding.

So while many businesses may be experiencing something of a summertime lull, leaders across the 39 LEPs will be working flat out on negotiations before putting plans into motion.
Roger Marsh, the Leeds City Region (LCR) LEP chair, seems pretty calm about the process when BQ catches up with him over coffee.

Perhaps his pressured recovery work during a near 37-year stint at PwC – and his time in the intensity of the Cabinet Office – have well prepared him for such challenges. But he also draws strength from what he believes is an ambitious and compelling strategic economic plan. And early murmurings from the Treasury are positive.

“It has been commented on that it is perhaps one of the top two or three of the plans that were submitted nationally. But of course, the plan is not just about today, and it will have to be adjusted and refined as new knowledge comes in and depending on the resources available at the time.”

The plan promises to create 62,000 jobs and £5.2bn in extra economic output by 2021 and save £675m in benefits to the exchequer. “We’re basically saying to Government that if you do nothing the city region will grow from its [current economic value] of £55bn by about £7bn by 2021/22. You’ll add about 50,000 jobs and that’s OK, but that’s by doing nothing.

“If you then overlay the plan on top of that, you can add a further dimension of growth and employment. By 2021 you can have an economy that’s nearly a quarter bigger than it is today and employment that, in absolute terms, is 10 or 11% higher. You can also have a benefits bill that’s nearly three quarters of a billion pounds less over the period. Most importantly, you make the transformation from a net taker to a net contributor as a region.”

A prominent strand running through LEP rhetoric is the idea of the city region as ‘the growth engine of the North’ and its potential to help rebalance the UK economy.

Marsh believes the LEP’s plan will empower the region to help drive down national debt.

“It is laudable and correct that any government seeks to balance the books on an annual basis, but that’s only the beginning of the story for me,” he says.

“It’s actually about how do we deal with the total debt we’ve got? The hope is that the economy will very soon be where it was before the financial crisis. But the country has probably approaching three times the debt it had then. So how do you tackle that?

“For me it’s about recognising there are places in this country – not just London and the South East – where you can actually deliver and encourage extraordinary growth. I believe genuinely that Leeds City Region is one of those places because of our historical assets.”

This faith in LCR’s growth potential is perhaps a product of Marsh’s many years of access to the inner workings of businesses across all sectors in Yorkshire while at PwC. His three-year tenure as an advisor to the Blair/ Brown government, meanwhile, gave him an outsider’s perspective of the region he now represents.

He is particularly upbeat about the role manufacturers might play in LCR’s push for growth – unsurprising for a former British Steel man – as well the medical industry.

“There is real potential to significantly improve inward investment. Look at some of the strengths of the city region in the health arena for example. We’ve got a long history of medical devices, leading research and the big data agenda, particularly around health informatics – and this is just one facet of the economy. If you can build on all of these areas in a cohesive way, the multifaceted nature of our economy can be an advantage to the country as a whole. Leeds is well known for its financial and professional services, but what’s less known is that this is the largest manufacturing area in the country, with 11% of the working population involved in manufacturing. Why don’t people know this? Part of our plan is to get more people to understand our strengths,” he adds.

While thriving sectors and improving conditions give Marsh confidence in the ability of LEPs to deliver to the demands of the economy, he accepts that significant challenges are ahead.
“When I joined PwC to become an accountant, for the best part of 30 years I was involved in business recovery across the North looking at all sorts of industries. When I reflect back I realise that I was part of that de-industrialisation process that took place. If we are now going to rebalance the economy south to north and create extraordinary growth in certain areas of the country and begin to attack the debt, having sorted out the national deficit, then we are going to have to re-industrialise the country. But re-industrialise it in a 22nd century way, not trying to recapture how good we were in the 19th and 20th centuries.”

How successful LEPs are in their pursuit of growth and economic transformation will be measured in numbers – like employment stats and inward investment levels. But Marsh argues that achievements must also constitute what he calls “good growth”.

“This has to benefit a wider range of the population,” he says. “It’s not just about jobs; it’s about better jobs higher up the value chain. It is about recognising that there are pockets of deprivation and that that’s just not acceptable.

“Prosperity must be more evenly distributed. I’m not saying that people shouldn’t be rewarded for working hard or if they’ve risked things. But we shouldn’t be relying on prosperity just trickling down; we should be making sure it does. With some of our business growth programme investments we have tried to consider additional social consequences. With the relatively modest amount of public money we have had, we have looked at the total impact of our investments.”

The LEP is also aiming to reduce the number of NEETs – not in employment, education or training – within its borders. Marsh insists this is doable, despite the sheer size of the NEET population currently.

“There were around 32,000 NEETs before we started doing this work over the last two or three years and now that number is certainly starting with a two. So we are on a journey.”
And it is progressing faster in Leeds City Region than in many other areas, Marsh says.

The LEP’s NEET-tackling efforts have an almost 70% success rate, he says, compared to the circa 30% by the equivalent national scheme.

In total, LCR LEP has requested £231m in local growth funding for 2015/16 and £1.2bn in total by 2020/21. This, it says, will lever in over £750m of investment into the city region in 2015-16, and £5bn over the lifetime of the next Parliament.

Behind the economics, though, is also a push for more devolved powers for the region. Requested measures include a results-driven transport investment programme and a number of conditions that support the creation of a true single pot for investment.

“This country is one of the most centralised in the western world and we are on a journey to release that,” Marsh says. “Do I think that should be done in a faster way than it is? Yes, but then I would say that. We genuinely believe that local focus, local control, and being properly accountable of public money, will deliver better results.”

Skills shortages dominate LEP doctrine as they do industry debates, white papers and politics. LCR LEP’s skills-boosting measures including link building between industry and academia and helping businesses to invest in training.

Engineering and manufacturing are particularly hamstrung by a lack of skills, but Marsh takes encouragement from growing numbers of apprenticeship hubs and training academies.

“But there is another part of the equation in terms of the lack of people who have ambitions to go into these sectors,” he says. “There is an improved role that schools have to make in careers guidance and information. It’s also about how you tell the story. The word engineering feels a little grubby but mention building aircraft, robotics of working on the space agenda and that’s a different story.”

Infrastructure, like skills, is another key area LEPs are striving to improve. The high speed rail issue looms large over those regions which will be directly impacted by the scheme, including Marsh’s patch The LEP chair has had a front row view of the evolution of HS2 and the ongoing debate.

He was part of the HS2 Growth Taskforce set up to advise Government on how to maximise economic growth and job opportunities. Anecdotally at least, Marsh reckons Yorkshire is split 50/50 on the issue But his mind has been made up – and he believes a dose of context might persuade others to share his views.

“Let’s say HS2 will cost about £50bn in round terms. Over a 10 to 15 year period that is a lot of money. But when you match that against the nation’s debt and an annual interest bill that this year will nudge £60bn, and then you start to put it into context. For me this is a must have, not a nice to have.

“I think one of the challenges has been that it was initially launched on the basis that it would reduce journey times. This is true but it never should have been the leading argument. It should have been about connectivity, capacity issues and a must have investment to position the country as a truly global competitor to the developing world.

“China is developing high speed rail at a mind-boggling pace. How do we expect to attract the world’s best, who are used to things like high speed rail, if we haven’t got it?”
Speaking on a regional level, he adds: “We have to make sure that infrastructure is as enabling to business as possible. This isn’t just about high speed rail alone, or roads, airports and housing. It’s a cocktail of all of these things.

“In Leeds, the HS2 station will come right into the heart of the city under current plans and there is a whole urban regeneration agenda. Once it’s kicked off, it will probably be one of the biggest urban regeneration projects anywhere in Western Europe and will create
all sorts of opportunities.”

While Marsh anticipates a busy summer ahead, he has much to fill his time – including his seat on the LEP’s investment panel which hands out grant and loan funding.

“We have supported several hundreds of businesses to date and we have shown that we can invest relatively small amounts of money usefully and meaningfully. The  question now is whether we can do that at scale, and my answer is ‘yes’.”

Marsh also continues to spread the word about exactly what a LEP is and isn’t for and how they should be approached. “If you did a straw poll of the 106,000 businesses in Leeds City Region and asked them what a LEP is, what it does and how it can help them, I would be pleasantly surprised if 10% knew. “My aim is that, in the next few years, we are talking about how to capture the last 10%.

“I think there probably is a lack of understanding of why they are relevant regionally and nationally and it is my personal ambition that they are seen as part of the enabling – what can they do to enable business growth. It’s part of our mission to better engage with businesses and we are looking to enable them to grow faster and build on our assets.”

Marsh Extra

An unexpected journey to Westminster and back

In the latter months of the Blair era the Government turned to an unassuming accountant from Teesside to help overhaul finances and operations in the Cabinet Office.

“I wondered why they would want a grammar school-educated lad from Stockton to work at the heart of Government with all those people from Eton,” recalls Roger Marsh.

He was originally seconded from PwC to join the Cabinet Office for just six months to become director-general of strategic finance and operations in January 2007.

However, nearly three years, one leadership change and a few “incredible” experiences later he returned to his desk in Leeds. When he arrived in Westminster the Government’s garden was relatively rosy – then came the credit crunch and the onset of recession, with the nation under the stern leadership of Gordon Brown.

“It opened my mind to the public sector and public services and I feel incredibly privileged to have had that opportunity,” Marsh says.

“I got to see what really goes on behind the headlines. For example, you might feel pretty safe sat here right now. But I’ve seen what really goes on around us, above us, to keep a country with a 70 million population safe from threats and it’s incredible.”

He met Gordon Brown on one occasion and reflects: “He very much believed in what he was trying to do and you can only admire people with that conviction. I think the challenge is not why or what you think, but how you portray it.”

When Marsh finally returned to his post as a senior partner at PwC, he “began thinking about a nation which was out of balance economically”.

“The concentration of finance services in the south was great in the good times, but when the top came off, boy did the rest of the country know about it. At the same time there was this latent capability in the regions, but the situation we were in was untenable.”

He went on to head up PwC’s government and public sector practice and worked with a think-tank to produce an influential report on how the economy could be rebalanced. He took up his current post at Leeds City Region LEP last summer.

Beyond Whitehall and the LEP,  career highlights include the diversity of his business recovery work.

He says: “Business recovery broadens your mind because you cover industries across the spectrum. I’ve worked on everything from a power station in insolvency to a cathedral. Eventually you stand back and say ‘what’s left’, which led me to the Cabinet Office.”

×

Subscribe

Our BQ Bulletin emails will land in your inbox at 7.30am, Monday to Friday, with a mix of the latest local business news, national news, and features to inspire you. Sign up here!

User registration

Gentile Utente,
ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/2003 recante disposizioni a tutela delle persone e degli altri soggetti trattamento dei dati personali, desideriamo informarLa che i dati personali da Lei comunicati al momento della registrazione sul Sito e della compilazione dell'ordine saranno utilizzati da al fine di svolgere le operazioni da Lei richieste. I dati da Lei comunicati saranno infatti inseriti in un archivio anagrafico clienti al momento della prima registrazione sul Sito, con digitazione di un codice identificativo ed una password che dovrà essere da Lei conservata ed utilizzata per le successive operazioni

I dati forniti saranno trattati direttamente da per le seguenti finalità:
- per l'elaborazione e trasmissione delle comunicazioni previste dalle condizioni del contratto;
- per l'invio di fatture commerciali

In merito alle modalità di trattamento, si precisa che gli indicati trattamenti potranno essere eseguiti soltanto dai responsabili e dagli incaricati autorizzati da usando supporti cartacei o informatici e/o telematici. In ogni caso il trattamento avverrà con modalità idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza in conformità con la disciplina vigente. I dati conferiti non saranno oggetto di diffusione a terzi, salvo per la gestione stessa dei dati da parte di soggetti specializzati ed incaricati da .
In ottemperanza alla suddetta Normativa, di seguito riepiloghiamo le metodologie applicate per il trattamento dei dati da parte della nostra Società che implicano raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati in nostro possesso e gli scopi che perseguiamo con ciascuna di esse:
Marketing e Strategie Commerciali: elaborazione dei dati da Lei forniti e di quelli desunti dalle Sue navigazioni in rete allo scopo di definire delle statistiche inerenti gli interessi da Lei manifestati nei confronti dei Prodotti e Servizi offerti da per finalità di marketing e/o attività promozionali in genere;
Gestione amministrativa: raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati per scopi amministrativo - contabili, compresa l'eventuale trasmissione per posta elettronica di informative e/o fatture commerciali;
In particolare, per quanto concerne, le modalità del trattamento dei dati, gradiamo comunicare che tutti i dati sono conservati in un apposito archivio tenuto sotto costante controllo e continuo aggiornamento da parte di personale adeguatamente formato. Inoltre è stata redatta una procedura operativa interna (Documento Programmatico Sulla Sicurezza - DPSS). In tale documento viene definito più nel dettaglio il metodo utilizzato per l'applicazione di adeguate misure di sicurezza per la protezione e la riservatezza dei dati. Per completezza, desideriamo infornarla che il conferimento dei dati personali è necessario nella misura in cui essi sono utilizzati per l'esecuzione da parte della nostra Società di obblighi contrattuali e/o di legge.
Dati di navigazione Il sito web raccoglie informazioni tecniche relative all'hardware e al software utilizzati dai visitatori, autonomamente attraverso l'ausilio di strumenti per l'analisi dei file di collegamento. Tali informazioni riguardano:

- indirizzo IP
- tipo di browser
- Internet service provider
- sistema operativo
- nome di dominio e indirizzi di siti Web dai quali ha effettuato l'accesso o l'uscita (referring/exit pages)
- informazioni sulle pagine visitate dai lettori all'interno del sito
- orario d'accesso
- permanenza sulla singola pagina
- analisi di percorso interno (clickstream)
- risoluzione video
- tipo di connessione
- nazione da cui l'utente si collega
- presenza di plugin java installati

Tali informazioni non forniscono dati personali del lettore, ma solo dati di carattere tecnico/informatico che sono raccolti ed utilizzati in maniera aggregata ed anonima al solo scopo di migliorare la qualità del servizio e fornire statistiche concernenti l'uso del sito, suddetti dati vengono cancellati subito dopo l'elaborazione.
Registrazione
Nell'ambito del processo di registrazione, il lettore è tenuto a scegliere una propria user ID ed una password. Inoltre il lettore è tenuto a fornire specifiche informazioni che dovranno essere corrette ed aggiornate. Il lettore non può scegliere la user ID di un'altra persona con l'intento di utilizzarne l'identità. Inoltre non può utilizzare la user ID di un'altra persona senza la sua espressa autorizzazione. E' inoltre vietato l'uso di user ID che l'editore, discrezionalmente, riterrà lesivi di diritti di terzi, o comunque offensivi o scurrili. La password scelta dai lettori al momento della registrazione ai servizi e inserita nel relativo modulo o form di registrazione è personale e non può essere ceduta. I lettori sono tenuti a custodire con la massima diligenza e a mantenere riservata la password al fine di prevenire l'utilizzo del servizio da parte di terzi non autorizzati. Essi saranno pertanto responsabili di qualsiasi utilizzo, compiuto da terzi autorizzati o non autorizzati, dei suddetti identificativi nonchè di qualsiasi danno arrecato al titolare del blog, all'editore e/o a terzi, in dipendenza della mancata osservanza di quanto sopra.
Il lettore non può inviare, distribuire o in ogni modo pubblicare negli spazi abilitati a tale scopo contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo, o a qualsiasi titolo illegale.
Il lettore si impegna a non assumere atteggiamenti violenti o ad aggredire verbalmente gli altri lettori, astenendosi dall'utilizzo di termini calunniosi, e a non interrompere intenzionalmente le discussioni con messaggi ripetitivi, con messaggi privi di significato o con azioni finalizzate alla vendita di prodotti o servizi.
Il lettore si impegna ad utilizzare un linguaggio rispettoso, tenendo conto che la comunità cresce solo se i suoi membri si sentono ben accetti e rispettati. Il lettore si impegna a non utilizzare termini violenti o che discriminino sulla base della razza, religione, genere, inclinazioni sessuali, disabilità fisiche o mentali e altro. L'uso di linguaggio violento sarà motivo per la sospensione immediata e per l'espulsione definita a tutti o a parte dei servizi del sito.

Accedendo al sito e ai relativi servizi, il lettore si obbliga a:
a.non utilizzare il sito o il materiale in esso inserito per perseguire scopi illegali
b.non utilizzare il sito in modo da interrompere, danneggiare o rendere meno efficiente una parte o la totalità di esso o in modo da danneggiare in qualche modo l'efficacia o la funzionalità del sito;
c.non utilizzare il sito per la trasmissione o il collocamento di virus o qualsiasi altro materiale che in qualche modo possa creare pregiudizio in ogni sua forma;
d.non utilizzare il sito in modo da costituire una violazione di persone o ditte (compresi, ma ad essi non limitati, i diritti di copyright o riservatezza).
e.non utilizzare il sito per trasmettere materiale a scopo pubblicitario e/o promozionale senza il permesso scritto dell'editore.

Il mancato rispetto di queste regole comporta la violazione di queste condizioni generali di utilizzo e può determinare l'immediato annullamento dell'account del soggetto autore della violazione. In caso di effettivo o potenziale utilizzo non autorizzato del proprio account, il lettore è invitato a segnalarlo, fornendo ogni dettagliata notizia in merito alla violazione, e dando comunicazione di perdita, sottrazione non autorizzata, furto, della propria password e delle proprie informazioni personali. Il lettore è consapevole che deve avere compiuto i 18 anni di età per iscriversi al servizio, anche se persone di ogni età possono accedere allo stesso. I minori di anni 18 devono essere assistiti ed autorizzati dagli esercenti la potestà di genitore. Il lettore è pienamente responsabile per ogni azione intrapresa attraverso il suo account, sia direttamente sia attraverso terzi da lui autorizzati. Ogni utilizzo abusivo, fraudolento o in ogni caso illegale è causa dell'immediato annullamento dell'account, ad insindacabile giudizio dell'editore o del gestore del sito, fermo restando l'esercizio di ogni azione legale da parte degli aventi diritto.
Con l'accettazione della presente il lettore dichiara la veridicità di tutte le dichiarazioni rese in fase d'iscrizione al sito.
La informiamo, inoltre, che ogni interessato può esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003: In relazione al trattamento di dati personali:

1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L'interessato ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Per esercitare i diritti previsti all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003 e sopra riassunti l'utente dovrà rivolgere richiesta scritta indirizzata a


Rimozione
Se non desiderate essere contattati in futuro, potete chiederlo collegandoVi o inviando una mail all'indirizzo inff@mail indicando l'indirizzo e-mail (o tutti gli indirizzi facenti capo ad un dominio, nella vostra disponibilità) e/o fax di cui volete l'esclusione.

Titolare del trattamento dei dati è - per l'elaborazione e trasmissione delle comunicazioni previste dalle condizioni del contratto;
- per l'invio di fatture commerciali

In merito alle modalità di trattamento, si precisa che gli indicati trattamenti potranno essere eseguiti soltanto dai responsabili e dagli incaricati autorizzati da usando supporti cartacei o informatici e/o telematici. In ogni caso il trattamento avverrà con modalità idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza in conformità con la disciplina vigente. I dati conferiti non saranno oggetto di diffusione a terzi, salvo per la gestione stessa dei dati da parte di soggetti specializzati ed incaricati da .
In ottemperanza alla suddetta Normativa, di seguito riepiloghiamo le metodologie applicate per il trattamento dei dati da parte della nostra Società che implicano raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati in nostro possesso e gli scopi che perseguiamo con ciascuna di esse:
Marketing e Strategie Commerciali: elaborazione dei dati da Lei forniti e di quelli desunti dalle Sue navigazioni in rete allo scopo di definire delle statistiche inerenti gli interessi da Lei manifestati nei confronti dei Prodotti e Servizi offerti da per finalità di marketing e/o attività promozionali in genere;
Gestione amministrativa: raccolta, conservazione ed elaborazione dei dati per scopi amministrativo - contabili, compresa l'eventuale trasmissione per posta elettronica di informative e/o fatture commerciali;
In particolare, per quanto concerne, le modalità del trattamento dei dati, gradiamo comunicare che tutti i dati sono conservati in un apposito archivio tenuto sotto costante controllo e continuo aggiornamento da parte di personale adeguatamente formato. Inoltre è stata redatta una procedura operativa interna (Documento Programmatico Sulla Sicurezza - DPSS). In tale documento viene definito più nel dettaglio il metodo utilizzato per l'applicazione di adeguate misure di sicurezza per la protezione e la riservatezza dei dati. Per completezza, desideriamo infornarla che il conferimento dei dati personali è necessario nella misura in cui essi sono utilizzati per l'esecuzione da parte della nostra Società di obblighi contrattuali e/o di legge.
Dati di navigazione Il sito web raccoglie informazioni tecniche relative all'hardware e al software utilizzati dai visitatori, autonomamente attraverso l'ausilio di strumenti per l'analisi dei file di collegamento. Tali informazioni riguardano:

- indirizzo IP
- tipo di browser
- Internet service provider
- sistema operativo
- nome di dominio e indirizzi di siti Web dai quali ha effettuato l'accesso o l'uscita (referring/exit pages)
- informazioni sulle pagine visitate dai lettori all'interno del sito
- orario d'accesso
- permanenza sulla singola pagina
- analisi di percorso interno (clickstream)
- risoluzione video
- tipo di connessione
- nazione da cui l'utente si collega
- presenza di plugin java installati

Tali informazioni non forniscono dati personali del lettore, ma solo dati di carattere tecnico/informatico che sono raccolti ed utilizzati in maniera aggregata ed anonima al solo scopo di migliorare la qualità del servizio e fornire statistiche concernenti l'uso del sito, suddetti dati vengono cancellati subito dopo l'elaborazione.
Registrazione
Nell'ambito del processo di registrazione, il lettore è tenuto a scegliere una propria user ID ed una password. Inoltre il lettore è tenuto a fornire specifiche informazioni che dovranno essere corrette ed aggiornate. Il lettore non può scegliere la user ID di un'altra persona con l'intento di utilizzarne l'identità. Inoltre non può utilizzare la user ID di un'altra persona senza la sua espressa autorizzazione. E' inoltre vietato l'uso di user ID che l'editore, discrezionalmente, riterrà lesivi di diritti di terzi, o comunque offensivi o scurrili. La password scelta dai lettori al momento della registrazione ai servizi e inserita nel relativo modulo o form di registrazione è personale e non può essere ceduta. I lettori sono tenuti a custodire con la massima diligenza e a mantenere riservata la password al fine di prevenire l'utilizzo del servizio da parte di terzi non autorizzati. Essi saranno pertanto responsabili di qualsiasi utilizzo, compiuto da terzi autorizzati o non autorizzati, dei suddetti identificativi nonchè di qualsiasi danno arrecato al titolare del blog, all'editore e/o a terzi, in dipendenza della mancata osservanza di quanto sopra.
Il lettore non può inviare, distribuire o in ogni modo pubblicare negli spazi abilitati a tale scopo contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo, o a qualsiasi titolo illegale.
Il lettore si impegna a non assumere atteggiamenti violenti o ad aggredire verbalmente gli altri lettori, astenendosi dall'utilizzo di termini calunniosi, e a non interrompere intenzionalmente le discussioni con messaggi ripetitivi, con messaggi privi di significato o con azioni finalizzate alla vendita di prodotti o servizi.
Il lettore si impegna ad utilizzare un linguaggio rispettoso, tenendo conto che la comunità cresce solo se i suoi membri si sentono ben accetti e rispettati. Il lettore si impegna a non utilizzare termini violenti o che discriminino sulla base della razza, religione, genere, inclinazioni sessuali, disabilità fisiche o mentali e altro. L'uso di linguaggio violento sarà motivo per la sospensione immediata e per l'espulsione definita a tutti o a parte dei servizi del sito.

Accedendo al sito e ai relativi servizi, il lettore si obbliga a:
a.non utilizzare il sito o il materiale in esso inserito per perseguire scopi illegali
b.non utilizzare il sito in modo da interrompere, danneggiare o rendere meno efficiente una parte o la totalità di esso o in modo da danneggiare in qualche modo l'efficacia o la funzionalità del sito;
c.non utilizzare il sito per la trasmissione o il collocamento di virus o qualsiasi altro materiale che in qualche modo possa creare pregiudizio in ogni sua forma;
d.non utilizzare il sito in modo da costituire una violazione di persone o ditte (compresi, ma ad essi non limitati, i diritti di copyright o riservatezza).
e.non utilizzare il sito per trasmettere materiale a scopo pubblicitario e/o promozionale senza il permesso scritto dell'editore.

Il mancato rispetto di queste regole comporta la violazione di queste condizioni generali di utilizzo e può determinare l'immediato annullamento dell'account del soggetto autore della violazione. In caso di effettivo o potenziale utilizzo non autorizzato del proprio account, il lettore è invitato a segnalarlo, fornendo ogni dettagliata notizia in merito alla violazione, e dando comunicazione di perdita, sottrazione non autorizzata, furto, della propria password e delle proprie informazioni personali. Il lettore è consapevole che deve avere compiuto i 18 anni di età per iscriversi al servizio, anche se persone di ogni età possono accedere allo stesso. I minori di anni 18 devono essere assistiti ed autorizzati dagli esercenti la potestà di genitore. Il lettore è pienamente responsabile per ogni azione intrapresa attraverso il suo account, sia direttamente sia attraverso terzi da lui autorizzati. Ogni utilizzo abusivo, fraudolento o in ogni caso illegale è causa dell'immediato annullamento dell'account, ad insindacabile giudizio dell'editore o del gestore del sito, fermo restando l'esercizio di ogni azione legale da parte degli aventi diritto.
Con l'accettazione della presente il lettore dichiara la veridicità di tutte le dichiarazioni rese in fase d'iscrizione al sito.
La informiamo, inoltre, che ogni interessato può esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003: In relazione al trattamento di dati personali:

1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L'interessato ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Per esercitare i diritti previsti all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003 e sopra riassunti l'utente dovrà rivolgere richiesta scritta indirizzata a


Rimozione
Se non desiderate essere contattati in futuro, potete chiederlo collegandoVi o inviando una mail all'indirizzo info@bqlive.co.uk indicando l'indirizzo e-mail (o tutti gli indirizzi facenti capo ad un dominio, nella vostra disponibilità) e/o fax di cui volete l'esclusione.

Titolare del trattamento dei dati è

Fields marked with an asterisk (*) are required

Click here to read our privacy statement